1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4256847
    ANSA - 1 ora, 54 minuti fa

    (ANSA-AFP) - PECHINO, 11 GEN - Due persone colpite da virus H5N1 sono morte in Cina portando cosi' a cinque il numero di decessi per influenza aviaria . Lo riferisce l'Organizzazione mondiale per la Sanita'.
    Una bambina di dieci anni e' morta il 16 dicembre e un uomo di 35 il 30 dicembre, secondo quanto reso noto dal portavoce dell'Oms, Roy Wadia, citando il ministero della Salute cinese.
    (ANSA-AFP).


    :(
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4256848
    Reuters - 3 minuti fa


    ROMA (Reuters) - L'influenza aviaria potrebbe diventare endemica in Turchia, i cui vicini sono a rischio, avverte oggi la Fao in un comunicato.

    "La Fao ha avvertito oggi che il virus altamente patogeno dell'influenza aviaria H5N1 potrebbe diventare endemico in Turchia e rappresenta un serio rischio per i Paesi confinanti", dice il comunicato dell'agenzia Onu.

    "Il virus potrebbe diffondersi nonostante le misure di controllo già adottate", ha detto Juan Lubroth, esperto della Fao nel settore delle malattie animali, come si legge nella nota.

    L'agenzia delle Nazioni Unite, che ha inviato un team di esperti in Turchia a sostegno degli sforzi di Ankara per contenere l'epidemia, chiede ai Paesi vicini come Armenia, Azerbaijan, Georgia, Iraq, Iran e Siria di stare in "forte allerta, di applicare misure di sorveglianza e misure di controllo e di assicurare che il pubblico sia peinamente informato sul rischio di influenza aviaria".

    "La Turchia ha bisogno di applicare una campagna di controllo coordinato a livello centrale ed esteso al Paese basata su efficai azioni locali condotte in modo trasparente . La presenza di pollame infetto dovrebbe essere subito riferita immediatamente e tutte le misure di controllo raccomandate a livello internazionale dovrebbero essere impiegate nelle aree dell'epidemia", prosegue la nota.

    In Turchia il virus H5N1 ha provocato la morte di almeno due persone e ne ha infettate oltre una decina, diffondendosi in un terzo delle province.

    Il virus ha ucciso dalla fine del 2003 nel mondo 78 persone ed è endemico nel pollame in alcune aree dell'Asia.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4256849
    che brutta roba .. brutta faccenda ..

    si mutano, sempre in peggio, le modalità di allevamento degli animali, portandoli spesso a condizioni di vita da girone dantesco e questo, aumentando a dismisura lo stress e indebolendone, di conseguenza, le difese immunitarie, li porta a essere più soggetti a nuove malattie, che sono nuove perchè anche le condizioni del loro organismo sono costrette a cambiare.

    E non è un caso che queste nuove epidemie nascano in Cina, perchè se nel resto del mondo gli animali sono trattati in modo barbaro, in Cina tutto è estremizzato per avere il maggior rendimento possibile a fronte delle minori spese possibili, e questo peggiora di gran lungo le cose.

    brutto mondo ..

  Aviaria: Oms, Due Morti In Cina

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina