1.     Mi trovi su: Homepage #4260253
    Raid Usa in Pakistan per colpire Al Zawahiri Aerei e un drone colpiscono con missili un villaggio al confine con l'Afghanistan: 18 i morti, tra cui alcuni terroristi islamici STRUMENTIVERSIONE STAMPABILEI PIU' LETTIINVIA QUESTO ARTICOLO
    ISLAMABAD (Pakistan) - Attacco nella notte di aerei militari americani al confine tra Pakistan e Afghanistan per cercare di uccidere il numero due di Al Qaeda, il medico egiziano Ayman Al Zawahiri. Il bilancio è di 18 morti. Secondo alti funzionari pakistani, però, Al Zawahiri non era presente al momento dell'attacco.
    IL RAID - Secondo una fonte militare americana, l'attacco è stato pianificato ed eseguito alle 3 di notte da ufficiali della Cia in Pakistan e da ufficiali pakistani. L'attacco «non sarebbe avvenuto in assenza di precise informazioni sulla presenza del giusto bersaglio sul luogo», ha precisato la stessa fonte, secondo la quale tuttavia non si può escludere che al Zawahiri sia riuscito a lasciare l'edificio prima che questo venisse colpito. Basandosi su informazioni di intelligence che descrivevano il luogo in cui si trovavano Al Zawahiri e altre figure di spicco di Al Qaeda, la Cia ha dato disposizione di compiere il raid utilizzando alcuni aerei e anche un drone Predator. Il velivolo telecomandato in particolare ha sparato un missile aria-terra colpendo tre abitazioni di Damadola, villaggio al confine con l'Afghanistan. Citando fonti militari pakistane, l'emittente americana Abc ha parlato di almeno cinque esponenti chiave di Al Qaeda rimasti uccisi nel raid, che - secondo la stampa pakistana - avrebbe fatto in totale 18 vittime, 14 delle quali membri di una stessa famiglia. Tra i morti vi sarebbero quattro bambini.

    MANIFESTAZIONE - Circa 18 mila persone delle tribù pakistane hanno preso parte a una manifestazione nella zona di Bajur per protestare contro il raid aereo. Secondo quanto riferisce la tv al-Arabiya, i manifestanti hanno attaccato con forza gli Usa accusandoli di compiere «atti di terrorismo contro la loro gente e di uccidere civili innocenti». Alla manifestazione hanno preso parte i membri di tutti i partiti e i gruppi tribali della provincia che hanno chiesto l'intervento del governo pakistano per porre fine a questo genere di attacchi.
    Il Pakistan ha detto successivamente che si appresta a convocare l'ambasciatore americano per protestare contro l'attacco aereo. Lo ha detto il ministro dell'informazione Sheikh Rashid Ahmed ai giornalisti.
    PROTESTA UFFICIALE - Le autorità del Pakistan convocheranno l'ambasciatore degli Stati Uniti per protestare formalmente contro il bombardamento aereo sul villaggio di Damadola. Lo hanno annunciato fonti governative di Islamabad.
    14 gennaio 2006


    -----------------------------------------------------------------------------------------------------------


    senza più parole.
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  2.     Mi trovi su: Homepage #4260255
    Originally posted by Giovanni1982
    Chi difende chi?



    ps pensavo fosse un altro thread su Silvio.


    non parlavo di te. in generale.. sono o no la PIù GRANDE DEMOCRAZIA CONTEMPORANEA? non dire il contrario, se no sei comunista.. :rolleyes:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  3.     Mi trovi su: Homepage #4260256
    Originally posted by Canemacchina
    non parlavo di te. in generale.. sono o no la PIù GRANDE DEMOCRAZIA CONTEMPORANEA? non dire il contrario, se no sei comunista.. :rolleyes:


    Veramente nn mi sentivo colpito. Scusa, ma bisogna fare questo triste teatrino ogni volta che muore qualcuno in guerra? Mi sembra ovvio che essendo la guerra barbara e incivile per definizione muoiano alcuni innocenti, ma strumentalizzare questo dato SCONTATO per contestare la politica estera americana lo trovo meschino.
    Detto ciò, non voglio paragonare di certo la grande ex democrazia talebana agli Usa. Sarebbe da stupidi. :cool:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4260257
    Originally posted by Giovanni1982
    Veramente nn mi sentivo colpito. Scusa, ma bisogna fare questo triste teatrino ogni volta che muore qualcuno in guerra? Mi sembra ovvio che essendo la guerra barbara e incivile per definizione muoiano alcuni innocenti, ma strumentalizzare questo dato SCONTATO per contestare la politica estera americana lo trovo meschino.
    Detto ciò, non voglio paragonare di certo la grande ex democrazia talebana agli Usa. Sarebbe da stupidi. :cool:


    forse non hai letto bene. ma gli Usa sono in guerra anche con il Pakistan? è come se bombardassero casa mia perchè pensano che ci sia Bin Laden. è assurdo. gli Usa sono amici del Pakistan... :rolleyes:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  5.     Mi trovi su: Homepage #4260259
    Originally posted by Giovanni1982
    E' al confine.:cool:


    poi ci si stupisce che gente di poca cultura, con uno sguardo sul mondo assai limitato, diventi fondamentalista ed esulti alla caduta delle torri gemelle.. :rolleyes:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  6.     Mi trovi su: Homepage #4260260
    Originally posted by Canemacchina
    poi ci si stupisce che gente di poca cultura, con uno sguardo sul mondo assai limitato, diventi fondamentalista ed esulti alla caduta delle torri gemelle.. :rolleyes:


    appunto vedi ..

    i morti, dato il martellamento televisivo e il condizionamento conseguente, non sono uguali

    questi erano al confine .. è senz'altro colpa loro ..

    oppure erano danni collaterali .. in una guerra ci stanno .. e il fatto che li non ci fosse guerra è solo un dettaglio

    siamo fetenti noi perchè non pensiamo mai a quei poveri statunitensi che stanno consumando tutti quei costosi missili e a quei soldatini che si stancano così tanto le dita per sganciarli
  7.     Mi trovi su: Homepage #4260261
    Originally posted by Giovanni1982
    Veramente nn mi sentivo colpito. Scusa, ma bisogna fare questo triste teatrino ogni volta che muore qualcuno in guerra? Mi sembra ovvio che essendo la guerra barbara e incivile per definizione muoiano alcuni innocenti, ma strumentalizzare questo dato SCONTATO per contestare la politica estera americana lo trovo meschino.
    Detto ciò, non voglio paragonare di certo la grande ex democrazia talebana agli Usa. Sarebbe da stupidi. :cool:


    stai scherzando o dici per provocare. Hai una vaga idea di chi è l'invenzione di mettere i talebani al potere? Hai idea che il 10 o il 9 settembre i talebani erano ufficialmente in visita di amicizia alla casa bianca? HAi idea di chi glieli ha dati a bin laden e soci tutte le armi? e i soldi?
    ma hai mai letto un po' di storia di quei paesi?
    oppure, guarda, basta un film di moore.
    politica estera americana? dato scontato?. guarda che il tuo discorso avrebbe un vaghissimo senso se fossero 2 bambini a litigare. LA SCELTA DELLA POLITICA ESTERA DEGLI USA E' QUELLA DI FARE LA GUERRA! e come fai a chiamarlo pretesto per strumentalizzare? questa è semplice realtà! nessun stato li attacca e gli USA USANO LA GUERRA COME POLITICA ESTERA E MASSACRANO CIVILI SU CIVILI IN AFGHANISTAN E IRAQ...con la scusa che bin laden è in afghanistan (certo che c'hanno una grande intelligence) e che saddam c'ha le armi proibite (INESISTENTI PER STESSA AMMISSIONE DEL PENTAGONO).

    No, poi se vuoi parliamo un po' del vietnam, della corea, di tutti i golpe in sudamerica e dei desaparecidos, del mackartismo...non so...scegli tu....LA POLITICA ESTERA AMERICANA E' LA MORTE DEGLI ALTRI)

    o se vuoi parliamo di quella estera/economica.....tutto ciò che hanno fatto e fanno in sud america
    ...e che stanno ora provando a fare anche in europa....

    guarda non so come sei schierato politicamente e non me ne frega, ma qui non si tratta di partiti, si tratta di vite umane...
    Per terre incognite vanno le nostre legioni
    a fondare colonie a immagine di Roma
    "Delenda Carthago"
  8.     Mi trovi su: Homepage #4260264
    Originally posted by massituo
    ti sei dimenticato di nominare lucarelli :cool:


    :asd: :asd: :asd:

    A parte la battuta di massi, mi dispiace molto per le vittime che non hanno colpe, i famigliari di questi membri di 5 Al-Quaeda.
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-

  e c'è ancora chi li difende...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina