1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4262024
    Beffa per il c.t. dell'Inghilterra coinvolto in uno scoop da un cronista che si finge sceicco, interessato all'acquisto di un club inglese. Ma la F.A. lo tranquillizza: il suo posto non è a rischio


    LONDRA, 15 gennaio 2006 - Sven Goran Eriksson può stare tranquillo: il suo posto di commissario tecnico della nazionale inglese "non è a rischio". Virgolettato d'obbligo perché a dichiararlo è la F.A., la Football Association che, rispondendo allo scoop di "News of the World", spiega che il tecnico svedese resterà alla guida dell'Inghilterra anche se dovesse vincere il Mondiale tedesco. C'è l'antefatto, una sorta di "trappola", proprio come l'ha definita Athole Still, l'agente dell'allenatore.
    Eriksson avrebbe infatti rivelato a un giornalista del tabloid, presentatosi sotto mentite spoglie (uno sceicco), la sua intenzione di lasciare la Nazionale in caso di successo al Mondiale tedesco. Still ha inoltre rivelato alla Bbc che Eriksson lo ha incaricato di trattare con la F.A. per un rinnovo fino al 2010. Dice Still: "Io non posso garantire che Eriksson rimarrà fino alla fine del suo contratto (in scadenza nel 2008, ndr), perché non dipende da lui. Ma è certo che se la F.A. vorrà trattenerlo, lui rimarrà volentieri".
    Beffa davvero. Proprio come a "Scherzi a parte". Eriksson avrebbe incontrato il giornalista, ignorandone la vera identità, accompagnato dal suo avvocato, Richard Des Voeux, e dallo stesso Still a Dubai, dove il era stato inviato dalla F.A. per discutere della possibile apertura di una Football academy. "Abbiamo parlato del possibile ingresso degli arabi nell'Aston Villa, così come abbiamo menzionato il Sunderland - ha raccontato Still -. Tutto il resto è fantasia. Eriksson non ha mai detto che non avrebbe onorato fino in fondo il suo contratto. Ha parlato di un suo possibile passaggio all'Aston Villa, ma in maniera del tutto ipotetica; un po' come dire che nel calcio può accadere di tutto, ma non esiste niente di concreto".
    Uno scoop che ha fatto perdere l'innato self control del nordico, col Mondiale che incombe. Ovviamente il direttore di "News of the World", Martin Samuel, ha dichiarato che l'operazione del suo giornale è stata regolare. "Si è trattato di una ipotetica conversazione per portare alla luce quello che la gente è pronta a fare - ha sostenuto -. Eriksson ha parlato della possibilità di acquistare l'Aston Villa e, dopo che il nostro giornalista ha menzionato il nome di David Beckham, è stato lo stesso c.t. a paventare la possibilità di riportare in Inghilterra il capitano della Nazionale". Per la cronaca, il cronista autore dello scoop, Mazher Mahmood, vanta nel suo curriculum diverse interviste estorte inconsapevolmente: tra le vittime anche l'ex-capitano della nazionale di rugby, Lawrence Dallaglio, e la Contessa del Wessex.


    **************************

    Ke pollo!!! :asd: :asd: :asd:

  Una trappola per Eriksson

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina