1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4272333
    Ora vediamo come la difendete ancora queste legge che incita all'omicidio!

    Verona, spara a ladro e lo uccide
    Applicabile legge su legittima difesa
    Un imprenditore veronese ha sparato durante un tentativo di furto nella sua abitazione uccidendo il ladro che stava introducendo in casa. L'imprenditore, Michelangelo Rizzi, di 40 anni, è indagato in stato di libertà per omicidio volontario. Anche se non ancora pubblicata in Gazzata Ufficiale, potrà essere applicata per lui la nuova legge sulla legittima difesa, sempre se i fatti saranno riconducibili alla stessa.


    L'imprenditore che abita a Sandrà, frazione di Castelnuovo del Garda (Verona), si è accorto, verso l'una di notte, che qualcuno cercava di forzare la finestra di casa. Ha intimato ai ladri, pare due persone, di andarsene e poi ha sparato alcuni colpi di pistola, prima di chiamare i Carabinieri, i quali, giunti sul posto, hanno scoperto a 200 metri dall'abitazione il cadavere di un uomo, che presentava una ferita da arma da fuoco. Il corpo, in base ai primi accertamenti dei militari di Peschiera del Garda, è di un uomo di circa 30 anni, presumibilmente un albanese.

    In un primo momento sembrava che l'imprenditore non potesse beneficiare della nuova legge sulla legittima difesa, soltanto approvata dal Parlamento ma non pubblicata dalla Gazzetta Ufficiale. Invece così non sarà. L'obbligo per il giudice di applicare la nuova legge deriva dalla previsione dell' articolo 2 del codice penale, il quale stabilisce, al terzo comma, che "se la legge del tempo in cui fu commesso il reato e le posteriori sono diverse, si applica quella le cui disposizioni sono più favorevoli al reo...". Una volta, dunque, che la nuova legge sulla legittima difesa avrà completato l'iter della promulgazione da parte del Capo dello Stato e della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, essa, anche se ancora non in vigore al momento dell' omicidio commesso dall' imprenditore veronese, dovrà essere tenuta in considerazione dai magistrati per la definizione del procedimento penale.

    Rizzi, titolare di un negozio di ferramenta e prodotti per l'agricoltura sulla Statale 11 a Castelnuovo, è conosciuto in paese non solo per la sua attività professionale, ma anche per quella politica: alcuni anni fa è stato infatti consigliere comunale della Lega Nord e successivamente assessore al Commercio.
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog

  Quanto è bella la nuova legge sulla legittima difesa!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina