1.     Mi trovi su: Homepage #4275161
    Il premier a "Porta a porta": "Io, il primo perseguitato del mondo
    dalla magistratura rossa. Connivernze tra le coop e la camorra"

    Berlusconi: "Sul caso Unipol
    la procura di Milano insabbia tutto"

    E sulla par condicio: "Nessuno scontro con Ciampi"
    Poi l'annuncio: con Prodi ci saranno cinque faccia a faccia

    ROMA - Un attacco violentissimo contro i magistrati. Nelle tre ore e mezzo di registrazione della puntata di Porta a porta Silvio Berlusconi torna a tirare in ballo i pm politicizzati: "Su Unipol non mandano avanti niente, perché hanno insabbiato tutto. Perché c'è una differenza così grande" nella conduzione delle inchieste su Unipol e quelle sulla Banca popolare italiana? Ma il premier - in studio come unico ospite - è un fiume in piena e ribadisce quanto detto negli ultimi giorni, da Prodi alla par condicio all'Iraq agli "spinelli". E ancora tasse, pensioni, sondaggi. Ma soprattutto introduce il concetto di "pentagono rosso", composto da "finanza rossa, magistratura rossa, cooperative rosse, giunte rosse e Pci-Pds-Ds: di tutto questo in Italia è proibito parlare. Ma io sono temerario perché mi sono schierato contro questo sistema".

    Toghe rosse. Berlusconi sembra tornare alla strategia del '94 contro le toghe rosse. "Io sono - dice - il perseguitato numero uno nel mondo occidentale", perseguitato dagli "attacchi dalla magistratura rossa nei confronti delle mie aziende". Dopo aver accusato i magistrati milanesi, aggiunge: "Da vero garantista vorrei che Giampiero Fiorani fosse fuori". Poi un attacco personale: "Bruti Liberati è uno dei giudici più ideologizzati: ho letto delle sue dichiarazioni in cui diceva che il giudice deve essere politicamente impegnato. Una cosa inaccettabile".

    Dichiarazioni che hanno subito trovato la replica dei Ds: "Al solito, quando va a Porta a Porta, il presidente del Consiglio perde la testa. Questa sera però Berlusconi ha passato il segno del lecito, rivolgendo accuse gravissime di cui dovrà assumersi la responsabilità. Noi ribadiamo la nostra scelta di non inseguire il premier nei suoi deliri e consigliamo agli italiani di non starlo più a sentire".

    Le coop. Altro bersaglio del presidente del Consiglio sono le coop, elemento fondamentale del "pentagono rosso". Permettono alla sinistra di controllare una parte sostanziale dell'economia. E hanno molti scheletri nell'armadio: "Guardate ai processi infiniti" in corso a Napoli sulle "connivenze con la camorra".

    "Spiati". Il Cavaliere rilancia la necessità di far diventare legge entro la legislatura il provvedimento che limita l'uso delle intercettazioni telefoniche: "E' una legge importante che va approvata perché siamo il Paese in cui i cittadini sono i più spiati del mondo".

    Par condicio. La diatriba con Ciampi sulla par condicio "non è esistita. Non è mai stata aperta e quindi non c'è niente da chiudere", dice il premier.

    Letta. Berlusconi definisce "invenzioni pure, "fantasia assoluta" l'ipotesi di una staffetta con Gianni Letta a palazzo Chigi. Secondo Berlusconi "lo stesso Letta non lo accetterebbe, perché lui ama lavorare al coperto. Io mi prendo il fango, i processi, le menzogne e le calunnie, lui invece, protetto, lavora all'ordinaria amministrazione".

    Sondaggi. Secondo Berlusconi, gli ultimi sondaggi danno Forza Italia al 22%. "Siamo 1,8% sotto", aggiunge parlando di tutta la Cdl rispetto al centrosinistra.

    Tv. Riguardo alla sua massiccia presenza in video Berlusconi commenta che il centrosinistra "terrorizzato" per gli alti ascolti che il premier ha avuto in televisione "ha inventato questo scandalo" di una eccessiva presenza in video "per nascondere lo scandalo Unipol". E aggiunge: "Sono in credito di una trentina di puntate di Porta a Porta. Non ho mai detto che odio la televisione, io ho detto che odio andare io in televisione".

    Prodi. Berlusconi rivela che ci saranno cinque faccia a faccia tra i leader dei due schieramenti, mentre i vertici di An e Udc sfideranno gli altri del centrosinistra. E sul suo avversario: "Oggi Prodi ha detto una serie di banalità che mi sono dovuto stropicciare gli occhi".

    Tasse. Sulle tasse il premier ha rivelato che "l'ambizione è quella di scendere sotto il 38%", ma si è detto certo di poter arrivare al 39%.

    Putin e Bush. "Ricordiamoci che se la Russia sta dalla parte dell'Occidente è anche merito mio: ho fatto fare io pace tra Putin e Bush con l'accordo di Pratica di Mare" per l'avvicinamento della Federazione russa alla Nato, dice Berlusconi sottolineando i suoi successi in politica estera.

    Spinelli. Berlusconi dice anche di non ha mai fatto uso di droghe leggere (a differenza di Gianfranco Fini che ha ammesso di aver provato la cannabis). Uno spinello? "Mai. Sono la persona più realista di questo mondo", e "non ho mai cercato di staccarmi dalla realtà".



    Dichiarazioni che hanno subito trovato la replica dei Ds: "Al solito, quando va a Porta a Porta, il presidente del Consiglio perde la testa. Questa sera però Berlusconi ha passato il segno del lecito, rivolgendo accuse gravissime di cui dovrà assumersi la responsabilità. Noi ribadiamo la nostra scelta di non inseguire il premier nei suoi deliri e consigliamo agli italiani di non starlo più a sentire".

    :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

    Berlusconi dice anche di non ha mai fatto uso di droghe leggere (a differenza di Gianfranco Fini che ha ammesso di aver provato la cannabis). Uno spinello? "Mai. Sono la persona più realista di questo mondo", e "non ho mai cercato di staccarmi dalla realtà".

    :rotfl: :rotfl: :rotfl: questa è la migliore
  2.     Mi trovi su: Homepage #4275162
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    [SIZE=1]Berlusconi dice anche di non ha mai fatto uso di droghe leggere (a differenza di Gianfranco Fini che ha ammesso di aver provato la cannabis). Uno spinello? "Mai. Sono la persona più realista di questo mondo", e "non ho mai cercato di staccarmi dalla realtà".

    questa è la migliore
    è talmente che quasi quasi me la metto nella firma...:asd:
  3. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4275164
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    Il premier a "Porta a porta": "Io, il primo perseguitato del mondo
    dalla magistratura rossa. Connivernze tra le coop e la camorra"

    Berlusconi: "Sul caso Unipol
    la procura di Milano insabbia tutto"

    E sulla par condicio: "Nessuno scontro con Ciampi"
    Poi l'annuncio: con Prodi ci saranno cinque faccia a faccia

    ROMA - Un attacco violentissimo contro i magistrati. Nelle tre ore e mezzo di registrazione della puntata di Porta a porta Silvio Berlusconi torna a tirare in ballo i pm politicizzati: "Su Unipol non mandano avanti niente, perché hanno insabbiato tutto. Perché c'è una differenza così grande" nella conduzione delle inchieste su Unipol e quelle sulla Banca popolare italiana? Ma il premier - in studio come unico ospite - è un fiume in piena e ribadisce quanto detto negli ultimi giorni, da Prodi alla par condicio all'Iraq agli "spinelli". E ancora tasse, pensioni, sondaggi. Ma soprattutto introduce il concetto di "pentagono rosso", composto da "finanza rossa, magistratura rossa, cooperative rosse, giunte rosse e Pci-Pds-Ds: di tutto questo in Italia è proibito parlare. Ma io sono temerario perché mi sono schierato contro questo sistema".

    [B]Toghe rosse.
    Berlusconi sembra tornare alla strategia del '94 contro le toghe rosse. "Io sono - dice - il perseguitato numero uno nel mondo occidentale", perseguitato dagli "attacchi dalla magistratura rossa nei confronti delle mie aziende". Dopo aver accusato i magistrati milanesi, aggiunge: "Da vero garantista vorrei che Giampiero Fiorani fosse fuori". Poi un attacco personale: "Bruti Liberati è uno dei giudici più ideologizzati: ho letto delle sue dichiarazioni in cui diceva che il giudice deve essere politicamente impegnato. Una cosa inaccettabile".

    Dichiarazioni che hanno subito trovato la replica dei Ds: "Al solito, quando va a Porta a Porta, il presidente del Consiglio perde la testa. Questa sera però Berlusconi ha passato il segno del lecito, rivolgendo accuse gravissime di cui dovrà assumersi la responsabilità. Noi ribadiamo la nostra scelta di non inseguire il premier nei suoi deliri e consigliamo agli italiani di non starlo più a sentire".

    Le coop. Altro bersaglio del presidente del Consiglio sono le coop, elemento fondamentale del "pentagono rosso". Permettono alla sinistra di controllare una parte sostanziale dell'economia. E hanno molti scheletri nell'armadio: "Guardate ai processi infiniti" in corso a Napoli sulle "connivenze con la camorra".

    "Spiati". Il Cavaliere rilancia la necessità di far diventare legge entro la legislatura il provvedimento che limita l'uso delle intercettazioni telefoniche: "E' una legge importante che va approvata perché siamo il Paese in cui i cittadini sono i più spiati del mondo".

    Par condicio. La diatriba con Ciampi sulla par condicio "non è esistita. Non è mai stata aperta e quindi non c'è niente da chiudere", dice il premier.

    Letta. Berlusconi definisce "invenzioni pure, "fantasia assoluta" l'ipotesi di una staffetta con Gianni Letta a palazzo Chigi. Secondo Berlusconi "lo stesso Letta non lo accetterebbe, perché lui ama lavorare al coperto. Io mi prendo il fango, i processi, le menzogne e le calunnie, lui invece, protetto, lavora all'ordinaria amministrazione".

    Sondaggi. Secondo Berlusconi, gli ultimi sondaggi danno Forza Italia al 22%. "Siamo 1,8% sotto", aggiunge parlando di tutta la Cdl rispetto al centrosinistra.

    Tv. Riguardo alla sua massiccia presenza in video Berlusconi commenta che il centrosinistra "terrorizzato" per gli alti ascolti che il premier ha avuto in televisione "ha inventato questo scandalo" di una eccessiva presenza in video "per nascondere lo scandalo Unipol". E aggiunge: "Sono in credito di una trentina di puntate di Porta a Porta. Non ho mai detto che odio la televisione, io ho detto che odio andare io in televisione".

    Prodi. Berlusconi rivela che ci saranno cinque faccia a faccia tra i leader dei due schieramenti, mentre i vertici di An e Udc sfideranno gli altri del centrosinistra. E sul suo avversario: "Oggi Prodi ha detto una serie di banalità che mi sono dovuto stropicciare gli occhi".

    Tasse. Sulle tasse il premier ha rivelato che "l'ambizione è quella di scendere sotto il 38%", ma si è detto certo di poter arrivare al 39%.

    Putin e Bush. "Ricordiamoci che se la Russia sta dalla parte dell'Occidente è anche merito mio: ho fatto fare io pace tra Putin e Bush con l'accordo di Pratica di Mare" per l'avvicinamento della Federazione russa alla Nato, dice Berlusconi sottolineando i suoi successi in politica estera.

    Spinelli. Berlusconi dice anche di non ha mai fatto uso di droghe leggere (a differenza di Gianfranco Fini che ha ammesso di aver provato la cannabis). Uno spinello? "Mai. Sono la persona più realista di questo mondo", e "non ho mai cercato di staccarmi dalla realtà".



    Dichiarazioni che hanno subito trovato la replica dei Ds: "Al solito, quando va a Porta a Porta, il presidente del Consiglio perde la testa. Questa sera però Berlusconi ha passato il segno del lecito, rivolgendo accuse gravissime di cui dovrà assumersi la responsabilità. Noi ribadiamo la nostra scelta di non inseguire il premier nei suoi deliri e consigliamo agli italiani di non starlo più a sentire".

    :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

    Berlusconi dice anche di non ha mai fatto uso di droghe leggere (a differenza di Gianfranco Fini che ha ammesso di aver provato la cannabis). Uno spinello? "Mai. Sono la persona più realista di questo mondo", e "non ho mai cercato di staccarmi dalla realtà".

    :rotfl: :rotfl: :rotfl: questa è la migliore [/B]



    Bravo Berlusca, il problema e´` che dovevi andae in tv molto prima, ormai, le menti piu semplici ed ignoranti, si sono fatte irretire da anni di propaganda antigovernativa da parte dei comunisti e dei loro alleati pseudocattolici e sara´` dura far riemergere la verita`` nelle menti plagiate predisposte alle palle dei sinistrosi...
    dovevi svegliarti prima !
    Firma troppo lunga e con offese.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4275165
    cmq per me a lungo andare questo esser sempre sullo schermo non avrà l'effetto voluto dal berlusca.....
    sinceramente queste continue apparizioni in tv cominciano a stufare anche quelli che non sono di sx

    tutto quello che dice poi... ovvio.. è campagna elettorale!!!
  5.     Mi trovi su: Homepage #4275168
    Originally posted by maxubs
    Bravo Berlusca, il problema e´` che dovevi andae in tv molto prima, ormai, le menti piu semplici ed ignoranti, si sono fatte irretire da anni di propaganda antigovernativa da parte dei comunisti e dei loro alleati pseudocattolici e sara´` dura far riemergere la verita`` nelle menti plagiate predisposte alle palle dei sinistrosi...
    dovevi svegliarti prima !


    azz, ma tu lo sapevi che Babbo Natale è comunista?? Caxxo, adesso ho capito tutto!!! Anche Kevin Costner lo è, ha fatto Robin Hood!!! :azz:

    Non so più cosa pensare. Ma veramente credi che tutti sia una cospirazione? Mi lasci perplesso :rolleyes:
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4275169
    Ma perfavore!!! Guarda ke le ultime elezioni SB le ha vinte manipolando le menti delle persone che tu chiami "semplici ed ignoranti".......promettendo un mondo meraviglioso.......!!! A tutti i pensionati una pensione maggiore......meno tasse per tutti......+ fxxa agli arrxxxxti!!!
  7.     Mi trovi su: Homepage #4275170
    Originally posted by lucafiQo
    Ma perfavore!!! Guarda ke le ultime elezioni SB le ha vinte manipolando le menti delle persone che tu chiami "semplici ed ignoranti".......promettendo un mondo meraviglioso.......!!! A tutti i pensionati una pensione maggiore......meno tasse per tutti......+ fxxa agli arrxxxxti!!!


    tu sei vittima della propaganda comunista :cool:

  Berlusconi: delirio a Porta a porta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina