1.     Mi trovi su: Homepage #4277802
    "Ci sono stati momenti di difficoltà, molti volevano lasciare la Roma al pari di Cassano, ma poi la squadra è migliorata e lo spirito di gruppo è cresciuto di conseguenza, e oggi a Roma ci stanno tutti volentieri".
    Così Luciano Spalletti sulla ritrovata Roma d'inverno.

    In una lunga intervista al Corriere dello Sport, il tecnico toscano ha ripercorso i momenti difficili di inizio stagione, quando i risultati non arrivavano e lo spogliatoio giallorosso sembrava una polveriera pronta ad esplodere, per arrivare alla Roma arrembante di queste utime settimane in cui, oltre al gioco, si notano una ritrovata serenità e unità d'intenti che secondo Spalletti hanno un ruolo fondamentale nella risalita giallorossa: "io non sono certo un fenomeno - dice il tecnico - se le cose ora vanno bene il merito è di tutti, a partire dai giocatori. Io ho cercato soprattutto di lavorare sulla solidità di squadra, con l'aiuto del mio staff".

    "Per costruire una squadra competitiva - prosegue Spalletti - servono tre elementi base: corsa, resistenza ed equilibrio tattico. Con la sola qualità non si va lontano, e forse qui a Roma si dava troppo peso a questo concetto. La scelta del 4-2-3-1 è stata fatta valutando le caratteristiche dei giocatori. Certo abbiamo avuto parecchie difficoltà all'inizio, ma la piazza mi ha sopportato e supportato, ed ora possiamo pensare di provare a toglierci qualche soddisfazione".

    Al di là del discorso tecnico-tattico, come detto, la mano di Spalletti si è vista anche e soprattutto nella gestione del gruppo, passato dai musi lunghi ad una serenità che non si vedeva da tempo a Trigoria e dintorni: "All'inizio c'era evidentemente un po' di confusione, in parecchi volevano andarsene, ed anche la presenza di Cassano che parlava solo di cambiare aria risultava ovviamente destabilizzante. Poi con i risultati è arrivata anche maggiore serenità, ed oggi qui stanno tutti piuttosto bene. Anzi, mi risulta che ora molti giocatori vogliano venire alla Roma".

    Insomma, Spalletti come una sorta di collante che ha rimesso insieme i cocci di una Roma che, da squadra in disarmo come sembrava solo tre mesi fa, mette ora nel mirino addirittura il quarto posto della Fiorentina. Anche perchè, stando al tecnico, con Totti in squadra tutto è possibile: "Totti è uno dei motivi che mi hanno spinto a venire a Roma. Un giorno potrò raccontare ai miei nipotini di averlo allenato".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4277803
    Spalletti: "Molti volevano andare via"
    03 02 2006
    Luciano Spallettti ha rivelato che tempo fa alcuni giocatori della Roma, oltre a Antonio Cassano, avevano chiesto di essere ceduti.

    "C'era qualche difficoltà e parecchi volevano andare via perché non si rispecchiavanop nella realtà in cui vivevano. Ora, invece, mi risulta che molti vogliano venire alla Roma - ha dichiarato Spalletti in un'intervista rilasciata al "Corriere dello Sport" - Cassano? Non era tutto colpa sua ma quando entrava nello spogliatoio e diceva che sarebbe andato via, sicuramente era motivo di disturbo per il gruppo".
  3. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4277804
    Spalletti sta facendo un ottimo lavoro...ha lavorato in silenzio senza fare proclami facendo diventare una squadra che prima di natale davano tutti x prossima a un campionato mediocre, una delle squadre che esprime il miglior gioco della serie A. Gia inzialmente il gioco era buono (anche con l udinese giocammo bene perdendo) poi i tanti infortuni e problemi di spogliatoio (oltre a cassano ce s è messo pure kuffour) hanno fatto vacillare il tutto. Invece è riuscito a cementare un gruppo e a trovare il modulo giusto, rivalutanto gente come Tommasi Perrotta e Mexes, purtroppo la rosa è quella che è e nn so se riusciremo a matenere questo ritmo, cmq complimenti ha un ottimo allenatore!
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4277814
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    ma quanto stai a rosikà?? :rotfl:


    In fondo dice la verità , co ste esultanze cretine potrebbero far ricrescere i capelli a Spalletti

    Giro giro tondo casca il mondo casca la terra e Totti sempre giù per terra :asd:
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  spalletti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina