1.     Mi trovi su: Homepage #4278613
    Riprendendo un vecchio post riguardo gli applausi nello studio di Porta a Porta a Berlusconi, in questo momento nel confronto Rutelli Casini a Matrix gli applausi a senso unico sono rivolti a Rutelli "nonostante" (parere naturalmente personale) quello che dice.:cool:
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  2.     Mi trovi su: Homepage #4278614
    a parte che è una vera fesseria .. lo stò vedendo anche io ..

    invece di guardare quelle fesserie, perchè non hai ascoltato quando rutelli parlava di una delle ultime leggi che approveranno ?

    e cioè quella legge in cui si dice che, in modo retroattivo, tutti i debiti contratti dai partiti politici nei confronti di chiunque, anche in modo FRaudolento dagli amministratori di partito, saranno pagati dallo Stato e non più dai partiti stessi e gli amministratori non saranno perseguibili per questo

    io penso che non è affatto un caso che tu non ascolti gli argomenti reali che non ti piacciono e ti metta a contare gli applausi
  3.     Mi trovi su: Homepage #4278615
    Originally posted by common
    a parte che è una vera fesseria .. lo stò vedendo anche io ..

    invece di guardare quelle fesserie, perchè non hai ascoltato quando rutelli parlava di una delle ultime leggi che approveranno ?

    e cioè quella legge in cui si dice che, in modo retroattivo, tutti i debiti contratti dai partiti politici nei confronti di chiunque, anche in modo FRaudolento dagli amministratori di partito, saranno pagati dallo Stato e non più dai partiti stessi e gli amministratori non saranno perseguibili per questo

    io penso che non è affatto un caso che tu non ascolti gli argomenti reali che non ti piacciono e ti metta a contare gli applausi
    :clap: :clap: :clap: Sto ascoltando, sto ascoltando;) Facci caso agli applausi, andare contro a quel che dice chi la pensa in maniera diversa sempre e comunque l'hai preso dai valori della sinistra?
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  4.     Mi trovi su: Homepage #4278616
    e ritorniamo alla moda .. butta il sassolino e poi fa la vittima ..

    è fin troppo evidente che non ascolti un bel nulla .. sei molto occupato a contare

    quelli approveranno, mischiandola a tante altre, l'ennesima schifosissima legge salva corrotti, addirittura imponendo allo stato di pagare le loro truffe, e lui si mette a contare

    conta conta ..
    povera Italia ..
  5.     Mi trovi su: Homepage #4278617
    Originally posted by common
    e ritorniamo alla moda .. butta il sassolino e poi fa la vittima ..

    è fin troppo evidente che non ascolti un bel nulla .. sei molto occupato a contare

    quelli approveranno, mischiandola a tante altre, l'ennesima schifosissima legge salva corrotti, addirittura imponendo allo stato di pagare le loro truffe, e lui si mette a contare

    conta conta ..
    povera Italia ..


    Diciamo che ogni legge fatta per milioni di italiani, se si trova un parlamentare di destra che ci rientra, è una legge ad personam. è troppo facile così common.

    E poi....

    I regali ai ricchi li hanno fatti Prodi e Amato, non Berlusconi: anche con il voto di Bertinotti
    Due grossissimi regali, tra il 1996 e il 2001, con la riduzione della imposizione fiscale sui guadagni in Borsa al 12,50 per cento (mentre per I conti correnti ed i libretti di risparmio è al 27)e della aliquota per i redditi alti dal 51 al 44 (di ben sette punti),

    di Gaetano Saglimbeni

    Botta e risposta con sorpresa in tv, nella trasmissione “Alice e le altre” di Anna La Rosa, protagonisti Giulio Tremonti, vice-premier e ministro per l’Economia, e Fausto Bertinotti, segretario di Rifondazione comunista. Alla ennesima filippica del leader dell’estrema sinistra contro il governo Berlusconi che consente agli immobiliaristi di guadagnare in Borsa miliardi pressoché esentasse, mentre i lavoratori sono costretti a pagare al fisco fino all’ultimo centesimo di euro (slogan abituale di tutti i leader delle sinistre-Ulivo da cinque anni a questa parte), il ministro ha tirato fuori uno dei colpi migliori del suo repertorio, ricordando all’interlocutore con molta pacatezza che era stato il suo grande alleato Prodi nel 1996 a concedere tale privilegio ai ricchi, anche con il voto di Bertinotti.

    Un colpo di scena ad effetto, certamente, che ha sorpreso non poco il pubblico in sala, rappresentato soprattutto da giovani che seguivano per la prima volta una trasmissione politica, ma anche molti anziani che stavano a casa, ed ha costretto il gentleman rivoluzionario Bertinotti a fare una imbarazzatissima autocritica in pubblico. “Quando si fa parte di una coalizione”, ha spiegato, “si è costretti a fare cose che vanno anche contro i nostri principi”. Risposta comprensiva ma caustica di Tremonti: “Capita, certo, in politica: anche di scordare quello che si è fatto, addossando agli avversari le proprie responsabilità”.

    Li hanno fatti le sinistre, quei regali ai ricchi, tra il 1996 e il 2001. Prodi ha ridotto nel 1996 la imposizione fiscale per i guadagni in Borsa al 12,50 per cento, ben al di sotto dalle aliquote fissate per gli stipendi dei lavoratori e pensionati che in quegli anni oscillavano dal 23 al 37 per cento, ed Amato nel 2001 l’ha aumentata al 27 per gli interessi di banca sui conti correnti e libretti di depositi (che allora erano di una certa rilevanza ed oggi, con l’euro, non riescono a coprire neppure le spese per la tenuta del conto).

    Ci si domanda perché Berlusconi non l’abbia eliminato, quell’assurdo privilegio per i ricchi, nei cinque anni del suo governo. Questa la spiegazione di Tremonti a Bertinotti: “In anni di enormi difficoltà economiche, come quelli che abbiano dovuto affrontare per la crisi internazionale ed un cambio dell’euro decisamente sfavorevole agli italiani, non potevamo correre il rischio di veder fuggire ancora una volta i capitali che eravamo riusciti con tanta fatica a far rientrare dall’estero: sarebbe stato un grosso danno per la nostra economia. Innalzeremo quella aliquota adesso, confortati dai dati della ripresa che è già in atto, lasciandola al 12,50 solo per i piccoli risparmiatori, per i possessori di Bot e Cct che rendono già pochissimo e non possiamo certo gravare di altri balzelli”.

    Secondo regalo ai super-ricchi d’Italia, la riduzione dell’aliquota fiscale dal 51 al 44 per cento, con ben sette punti in meno, fatta dal governo Amato nel 2000. Dal che si deduce che Berlusconi, riducendo nel 2005 quella aliquota di un solo punto per i redditi alti, dal 44 al 43 per cento, ha fatto ben poco rispetto al preziosissimo regalo delle sinistre, ed ha fatto molto invece per i redditi medi e bassi, arrivando addirittura alla totale esenzione dall’Irpef fino a 7.500 euro annui, per 12 milioni e mezzo di ex contribuenti.

    C’è pure da ricordare che, quando Prodi e compagni riducevano le aliquote fiscali per i ricchi, nessuno dei leader delle sinistre e sindacalisti gridò allo scandalo, mentre per la riduzione di un solo punto operata dal governo sulla aliquota per i redditi alti si sono mobilitati i lavoratori. “Berlusconi ha tolto le tasse ai suoi amici ricchi”, lo slogan che abbiamo sentito sulle piazze e in tv. Vanno così le cose nella politica italiana.


    Gaetano Saglimbeni
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  6.     Mi trovi su: Homepage #4278618
    il gaetano Saglimbeni potrebbe tranquillamente avuto, guardando quel confronto, la stessa obiettività che hai avuto tu nel contare solo gli applausi mentre quelli parlavano d'altro.

    A prescindere da tutto qua si parla di truffe legalizzate e condonate .. cosa c'entrerebbero con quello che hai scritto ?

    Con la tua testa riesci a spiegare, sembrando credibile, che quella leggiucola di cui si parlava ieri è fatta nell'interesse degli italiani ?
    riesci a spiegare in che modo una legge PALESEMENTE salva corrotti come quella (con la beffa finale che i debiti nati con quella corruzione debbono essere risarciti dallo stato) si può raffrontare a qualsiasi altra legge normale ?
    Riesci a spiegarti come mai quando si è parlato di quello tu fingevi di contare gli applausi e invece di spiegarti quello vai a pigliare il parere di uno scrittore giornalista qualsiasi ?

    Se vuoi fare una cosa normale dovresti trovarti quella legge di cui si parla e esporre quella, non postare l'unico parere che hai pensato ti potesse far comodo

    MA anche se fosse così e se fosse tutto vero, solo una testa bacata può paragonare una qualsiasi legge normale, di destra o di sinistra che sia, ad una legge schifosa come quella.

    Fa una cosa, la prossima volta, quando parli di Prodi, chiamalo Mortadella, almeno non ci fai la tua solita figura di quello che si nasconde dietro un ditino o dietro quello che altri scrivono, perchè non ha il coraggio o la piena consapevolezza di quello che realmente pensi

    (ps. ora lo dico a te e a tutti quelli come te, il primo governo Prodi fu fatto cadere da RC proprio perchè la politica economica era palesemente affine a quella di qualsiasi destra normale, mai di quella italiana .. che guardacaso vede te come sostenitore)
  7.     Mi trovi su: Homepage #4278619
    Originally posted by common
    il gaetano Saglimbeni potrebbe tranquillamente avuto, guardando quel confronto, la stessa obiettività che hai avuto tu nel contare solo gli applausi mentre quelli parlavano d'altro.

    A prescindere da tutto qua si parla di truffe legalizzate e condonate .. cosa c'entrerebbero con quello che hai scritto ?

    Con la tua testa riesci a spiegare, sembrando credibile, che quella leggiucola di cui si parlava ieri è fatta nell'interesse degli italiani ?
    riesci a spiegare in che modo una legge PALESEMENTE salva corrotti come quella (con la beffa finale che i debiti nati con quella corruzione debbono essere risarciti dallo stato) si può raffrontare a qualsiasi altra legge normale ?
    Riesci a spiegarti come mai quando si è parlato di quello tu fingevi di contare gli applausi e invece di spiegarti quello vai a pigliare il parere di uno scrittore giornalista qualsiasi ?

    Se vuoi fare una cosa normale dovresti trovarti quella legge di cui si parla e esporre quella, non postare l'unico parere che hai pensato ti potesse far comodo

    MA anche se fosse così e se fosse tutto vero, solo una testa bacata può paragonare una qualsiasi legge normale, di destra o di sinistra che sia, ad una legge schifosa come quella.

    Fa una cosa, la prossima volta, quando parli di Prodi, chiamalo Mortadella, almeno non ci fai la tua solita figura di quello che si nasconde dietro un ditino o dietro quello che altri scrivono, perchè non ha il coraggio o la piena consapevolezza di quello che realmente pensi

    (ps. ora lo dico a te e a tutti quelli come te, il primo governo Prodi fu fatto cadere da RC proprio perchè la politica economica era palesemente affine a quella di qualsiasi destra normale, mai di quella italiana .. che guardacaso vede te come sostenitore)



    TANGENTI: CASTELLI, SANATORIA ME L'HA PROPOSTA APICELLA
    (AGI) - Roma, 2 feb. - Nessun condono di tangenti. Anzi, una sorta di 'sanatoria' ipotizzata negli stessi ambienti della Corte dei Conti e della quale ne ha parlato lo stesso pg Vincenzo Apicella al ministro della Giustizia Roberto Castelli.
    Il Guardasigilli ha appena finito di registrare una trasmissione a 'La7'. Ai giornalisti dice: "Mi ha fatto male aver ripreso una norma che addirittura viene dalla Corte dei conti e vedere che, se poi il governo la fa propria, diventa un condono delle tangenti. Siamo alla follia".
    L'argomento del contendere e' una norma inserita nell'ultima Finanziaria con la quale si prevede che coloro che sono stati condannati dalla magistratura contabile, in primo grado, per un illecito non doloso, possano chiedere in appello di concordare una riduzione dell'importo della condanna stessa.
    Una norma, osserva Castelli (riferendo che c'e' solo una differenza di percentuale tra la proposta inserita nella Finanziaria che arriva al 60% e quella ipotizzata in ambienti della Corte dei conti), che nasce dal fatto che "oggi la pubblica amministrazione e' in grado di riscuotere il 3% mentre si spera di riscuotere di piu'".
    Il ministro rivela di aver parlato l'anno scorso con il pg Apicella e ricorda: "Mi ha detto che non aveva un atteggiamento negativo, perche' la norma inserita nella legge finanziaria non era molto diversa da quanto aveva proposto". Fra l'altro, la riduzione non e' automatica, perche' e' sempre la Corte dei conti a decidere. Insomma, tra le due ipotesi "non c'e' differenza dal punto di vista etico. Ora scoppia il finimondo. Che dire?". Il Guardasigilli arriva documentato. Con tre fogli di carta dal titolo "Ipotesi di legge in tema di responsabilita' amministrativa e contabile".
    Un'ipotesi che per il regime transitorio delle condanne pronunciate dalla Corte de conti recita testualmente: "I soggetti che alla data di entrata in vigore della presente legge non abbiano versato in tutto o in parte le somme oggetto di pronunce di condanna, subite per comportamento non doloso, nel giudizio dinanzi alla Corte dei conti, possono chiedere all'amministrazione, per fondati motivi, di concordare una riduzione dell'importo della condanna nella misura massima del 40%, oltre alla esclusione degli interessi legali, anche tenendo conto dei criteri di quantificazione del danno introdotti dall'articolo 1 della presente legge". A seguire viene poi previsto che l'accordo deve contenere l'impegno del soggetto a versare la somma stabilita entro tre mesi, o una dilazione massima di un anno, e le modalita' con cui e' possibile ottenere la riduzione in questione. (AGI) Mao/Zer -
    021501 FEB 06
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  8. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4278621
    Originally posted by npj
    Riprendendo un vecchio post riguardo gli applausi nello studio di Porta a Porta a Berlusconi, in questo momento nel confronto Rutelli Casini a Matrix gli applausi a senso unico sono rivolti a Rutelli "nonostante" (parere naturalmente personale) quello che dice.:cool:


    Applausi ... Senza domandarsi per quale gente ...
    Questo l' errore ...
    Chiediamoci una volta per tutte, qual e' l' ideologia sociale alla base di questo centrosinistra e qual e' il programma che vogliono attuare REALMENTE, visto che ogni volta che parla uno del centrosinistra dice cose diverse dall' altro suo "alleato" ...
    La verita' e' che non POTRANNO mai governare, perche' quelli che una volta erano l' intero arco costituzionale, nella 1.a Repubblica, tolto l' MSI-Dn, che litigavno tra di loro e che erano partiti in contrapposizione, oggi formano l' UNIONE di coloro che sono invidiosi di berlusconi e lo vedono con odio, ma oltre a questa loro patetica situazione di perdenti e di arrivisti, non c'e' niente altro e se gli italiano non lo capiranno si andra' incontro ad un governo schifoso, come quello gia' cacciato con sdegno 5 anni fa, se non peggio ...
    Un Prodi bis senza possibilita' di governare il nostro povero Paese ...
    Ma in fondo ognuno ha cio' che si merita : se l' Italia dimostrera' la sua ignoranza votando questi personaggi dalla chiara virtu' truffaldina, peggio per loro, poi non ci si lamenti della fuga delle menti dall' Italia, della fuga dei capitali dei facoltosi, della fuga degli imprenditori, in Italia resteranno solo gli ignoranti senza titolo di studioe senza cervello, con gli extracomunitari, insieme a Prodi ed ai suoi seguaci buffoni e brutti come la fame ...
    Firma troppo lunga e con offese.
  9. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4278623
    Originally posted by beckowen
    non entro nella questione politica, ma chiamare arrivista l'opposizione e non fi è troppo bella...:asd:


    E come li chiameresti quei 4 politicanti, che se non esistesse Berlusconi ed il loro odio per lui, sarebbero dei disoccupati ...
    Chi darebbe un lavoro a Bertinotti, Fassino o Prodi , io no ... ci tengo alla mia ditta !
    Firma troppo lunga e con offese.
  10.     Mi trovi su: Homepage #4278626
    Originally posted by npj
    :clap: :clap: :clap: Sto ascoltando, sto ascoltando;) Facci caso agli applausi, andare contro a quel che dice chi la pensa in maniera diversa sempre e comunque l'hai preso dai valori della sinistra?


    :rolleyes:

    poi chi è che denigra l'avversario? mi sembri Malan all'"incudine" dove c'era uno del partito marxista-leninista e Malan (FI per chi non lo sapesse) si è fatto figo dicendo, vorrei fare notare come questo partito ha la stessa tradizione dei Ds, e quelllo del partito marxista poi s'è incaxxato e ha lasciato perdere, perchè loro non vogliono avere nula a che fare con quei liberisti del PCI, però.. parliamo di cose serie..

    per come la penso io: dibattiti senza applausi, che tanto ci sono sempre o quasi per partito preso. :P almeno questa è la mia impressione!
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  11.     Mi trovi su: Homepage #4278627
    Originally posted by maxubs
    E come li chiameresti quei 4 politicanti, che se non esistesse Berlusconi ed il loro odio per lui, sarebbero dei disoccupati ...
    Chi darebbe un lavoro a Bertinotti, Fassino o Prodi , io no ... ci tengo alla mia ditta !


    il centrosx un programma lo ha presentatao.
    quello del centrodx dov'è?
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-

  Applausi solo a Rutelli

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina