1.     Mi trovi su: Homepage #4284430
    "La mia decisione di lasciare la panchina del Livorno era l’unica possibile - afferma - Con il presidente non mi sento da giorni. Lucarelli colpevole della situazione? Niente di più falso"

    TIRRENIA (Pisa), 9 febbraio 2006 - Roberto Donadoni, anche nel momento più difficile della sua carriera, si conferma gran signore. “Sono sinceramente dispiaciuto – dice due giorni dopo le dimissioni da allenatore del Livorno – per i giocatori e per i collaboratori tutti. Ma la mia decisione di lasciare la panchina amaranto era l’unica possibile. Mi sento 'aziendalista'. Se il maggior azionista della società non mi vuole più, sono pronto a seguire il suo volere e a togliere il disturbo”.
    “Con il presidente Spinelli – ha aggiunto l’ex fantasista del Milan – non mi sento da giorni. Lo sapete tutti. Dopo il pareggio con il Messina, non sono riuscito mai a parlargli. Si è sempre negato. E, anche dopo la mie dimissioni, non ho avuto l’opportunità di ascoltarlo direttamente. Mi auguro che nei prossimi giorni, la situazio ne possa cambiare. Fra persone civili, ci si può confrontare in qualsiasi momento. Le sue esternazioni in diretta su La7 mi hanno colpito. Sono rimasto davvero deluso per il suo duro intervento”.
    “Dispiace lasciare Livorno, la città che mi ha offerto l’opportunità di crescere a livello professionale. Con i tifosi, con la stampa, con tutti quanti, ho legato in modo favoloso. A proposito di rapporti. Chi dice che lo spogliatoio del Livorno è diviso, è un bugiardo. La squadra è molto compatta. Posso assicurare che lunedì sera, quando ho maturato la decisione di lasciare la panchina, dieci giocatori sono venuti nella mia stanza, per convincermi a rimanere. Mi dispiace che anche nella circostanza, sia stato, in modo meschino da parte di qualcuno, coinvolto Lucarelli, come 'colpevole della situazione’. Niente di più falso. Lucarelli è un grande uomo. Con lui e con tutti gli altri giocatori, ho un rapporto splendido. Con la mia decisione, coerente con determinati principi, mi sento un po’ come Lucarelli, che, per vestire la maglia amaranto, ha rinunciato a cifre importanti”.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4284431
    cmq credo abbia sbagliato lui .. se vorrà continuare a fare l'allenatore, dovrà abituarsi ad avere a che fare con presidenti "impicccioni"
    se Spinelli aveva veramente voglia di togliersi il capriccio di cambiare, gli doveva far cacciare l'ingaggio fino alla fine, invece di farglielo risparmiare
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4284432
    Originally posted by common
    cmq credo abbia sbagliato lui .. se vorrà continuare a fare l'allenatore, dovrà abituarsi ad avere a che fare con presidenti "impicccioni"
    se Spinelli aveva veramente voglia di togliersi il capriccio di cambiare, gli doveva far cacciare l'ingaggio fino alla fine, invece di farglielo risparmiare
    infatti......al contrario di tutti è stato fin troppo onesto Donadoni a rinunciare al suo ingaggio....
  4. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4284434
    Originally posted by beckowen
    vabbè, ma spinelli entra fra i record...:rolleyes:


    Sempre dietro a Tonelotto però......:asd: :asd: :asd: credo che il record sia indiscutibilmente suo...:sbam:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4284435
    Donadoni e' un fiume in piena: "Livorno, tutta colpa di Spinelli"
    Gio 09 Feb, 2:58 PM

    Tutta l'amarezza di Donadoni. Due giorni dopo le dimissioni (obbligate) da allenatore del Livorno, l'ex fantasista del Milan affida a una conferenza stampa il suo sfogo, in particolare contro il presidente Spinelli: "Non e' stata una decisione facile, sono dispiaciuto soprattutto per i giocatori ed i miei collaboratori. L'atteggiamento del presidente Spinelli non mi e' andato giu', ma ho voluto assecondare la sua volonta'. Piu' o meno si e' ripresentata la stessa situazione di tre anni fa quando al termine del campionato vinto in serie C1 non ho piu' sentito il presidente. Mi auguro che in futuro potremo sentirci serenamente e da persone civili, cosa che non e' ancora capitata da domenica fino ad ora. In ogni caso Livorno restera' nel mio cuore anche perche' mi ha fatto crescere professionalmente".

    Donadoni ha poi voluto sgombrare il campo dalle illazioni circa un suo feroce litigio con alcuni giocatori, Lucarelli in primis: "Strumentalizzare Lucarelli per provare a spiegare quanto accaduto e' un' operazione meschina e totalmente priva di fondamento. Anche perche' io ho sempre avuto con lui e tutta la squadra un rapporto magnifico. Me lo hanno dimostrato gli occhi dei ragazzi quando abbiamo parlato prima della partenza di Ascoli e la visita che alcuni di loro mi hanno fatto nel cuore della notte tra lunedi' e martedi' per farmi recedere dai miei propositi".
  6.     Mi trovi su: Homepage #4284437
    Originally posted by Giovanni1982
    Potrebbe provare l'eroina...:cool:






























    ps non odiatemi.:cool:
    :( :( :( :( :( :(
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-

  Donadoni: "Deluso da Spinelli"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina