1.     Mi trovi su: Homepage #4290276
    La stampa quotidiana è di sinistra?
    Vorrei provare a delineare un quadro, il più documentato possibile, sull' orientamento della stampa quotidiana in Italia.
    La fonte, per quanto riguarda i numeri, è Prima Comunicazione online e i dati si riferiscono alla diffusione media da Novembre 2004 a Ottobre 2005.

    Mi sento di escludere tra i giornali che possono avere un orientamento politico definito: La Gazzetta dello Sport ( diffusione media 382.168), Stadio Corriere dello Sport (235.961) e Tuttosport (112.870).
    Ignoro l'orientamento politico del quotidiano genovese Il Secolo XIX (112.289) e di Italia Oggi (79.041).
    Tra i quotidiani dichiaratamente di centrosinistra o comunque non favorevoli al centrodestra ci sono: La Repubblica (623.594) e le 15 testate locali del gruppo (475.000), il Corriere della Sera (674.825), l'Unità (62.282), il Manifesto (33.637), la Stampa (321.009), il Sole 24 Ore (345.982).
    Quotidiani non ostili al centrodestra quelli del gruppo Caltagirone: il Mattino (88.513) e il Messaggero (236.792); quelli del gruppo Monti-Riffeser: il Resto del Carlino (171.761), la Nazione (140.713), il Giorno (72.316).
    Decisamente a favore del centrodestra: il Giornale (207.459) e Libero (75.650).
    Non sono riuscito a trovare la diffusione dei giornali minori o di partito. Ritengo, però, che il Foglio, la Padania, il Secolo d'Italia, l'Opinione e l'Indipendente che sono di centrodestra, possano pareggiare il conto con Liberazione, il Riformista, Europa, l'Avanti e Rinascita.

    Tirando le somme la diffusione complessiva per il centrosinistra è di 2.536.329 copie, mentre il centrodestra totalizza 993.204 copie quotidiane.
    La stampa quotidiana è per il 72% di centrosinistra e per il 28% di centrodestra.

    Non scritto da me, non mi andava di fare i conti:)
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  2.     Mi trovi su: Homepage #4290284
    Non li ho fatti io, cmq quei due per me sono neutrali ma non conterei il Mattino (88.513) e il Messaggero (236.792); il Resto del Carlino (171.761), la Nazione (140.713), il Giorno (72.316) tra quelli di centrodestra.
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  3.     Mi trovi su: Homepage #4290287
    Originally posted by Torre878
    è uno sporco comunista:cool:


    Diffamazione, 18 mesi a Feltri


    Condannato il direttore di Libero per aver inserito Gerardo Chiaromonte, senatore Ds, nel dossier Mitrokhin




    di disonesti.com

    Berlusconi:"Depenalizzare questi reati"

    Il direttore di Libero, Vittorio Feltri, è stato condannato a 18 mesi di carcere per diffamazione a mezzo stampa, per aver inserito in un articolo, ai tempi in cui era direttore del "Quotidiano Nazionale", il nome del senatore Ds Gerardo Chiaromonte nel dossier Mitrokhin. Sconcerto per la condanna è stato espresso da Silvio Berlusconi, secondo il quale "è urgente la depenalizzazione dei reati a mezzo stampa".

    "Resto sconcertato - ha commentato il premier - di fronte alla notizia che un giornalista del calibro e con la storia professionale di Vittorio Feltri venga condannato, per di più ad una pena assolutamente straordinaria, un anno e mezzo di reclusione, per un reato di opinione". "Una pena - aggiunge Berlusconi - che in Italia non viene comminata per reati ben più gravi. A questo punto è definitivamente urgente la depenalizzazione dei reati a mezzo stampa che la Camera ha già approvato a larga maggioranza".

    E martedì, su Libero, Vittorio Feltri grida la propria rabbia: "Feltri condannato al carcere", il titolo d'apertura. Sotto, il catenaccio: "Un anno e mezzo di galera per una querela sulla lista Mitrokhin, colpa di una legge che non è stata cambiata". A infliggere la condanna è stato il l giudice monocratico di Bologna, Letizia Magliaro.
    ...è la natura dell'uomo che spinge a odiare chi sta bene quando è lui a star male...

    [img]http://gif-animate.per-il-mio-sito.com/bandiere_italiane/bandiera-
  4. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4290288
    L'analisi è fallata in partenza. Contare il numero di copie serve a meno che niente, come potrà dirti qualsiasi venditore pubblicitario. :) Conta il reach: per Repubblica per esempio è quattro volte il venduto; molti dei quotidiani del gruppo espresso arrivano a un reach di 8 volte il venduto.

    E poi, la diffusione geografica? Un quotidiano di centrodestra venduto solamente in Sicilia non fa testo: può anche fare un milione di copie ma non esprime una vera indicazione. Così come un quotidiano di sinistra venduto in Toscana.

    Il Corriere della Sera di centrosinistra? Mah, non concordo. Forse è l'unico quotidiano davvero di centro che si trova in giro.

    Comunque lo sanno pure i sassi che la stampa dei centrodestra in Italia non è quasi rappresentata, a che serve fare il conteggio? :) Le persone che leggono poi i giornali di destra hanno, studi alla mano, riferimenti informativi in TV di destra (TG4 anzitutto), mentre le persone che leggono i giornali di sinistra no, quindi l'impatto è ancora minore.

    Anche se la stampa è principalmente di sinistra però cosa abbiamo dimostrato? Perché invece non intavoliamo un discorso intelligente su cosa è più forte fra il messaggio televisivo e quello scritto? Quello sì che è un argomento sociologico molto interessante... :)
  5. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4290289
    Originally posted by npj
    Tra i quotidiani dichiaratamente di centrosinistra o comunque non favorevoli al centrodestra ci sono: La Repubblica (623.594) [/QUOTE]

    A me ne risultano 900.000

    [QUOTE]Originally posted by npj

    Decisamente a favore del centrodestra: il Giornale (207.459)


    A me risultano sopra le 300.000.

    La Gazzetta così poco? Mi sembra impossibile onestamente.
  6. Alle stelle  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4290290
    E' noto da tempo che la stampa e la maggior parte dei giornalisti sono di impostazione centro sinistroide per formazione scolastica e di militanza partitica anche simpatizzante.

    In questi ultimi 15 anni si è formata pian piano una stampa e un giornalismo di centro destra .

    L'ideale sarà quando raggiungeremo il 50 % in tutto ..per ora pura utopia . Per cui chi è in minoranza su questo fronte si avvale di altro ..vedi TV , pubblicità ecc . :P


    Ad esempio adesso vedere su La7 uno scontro Angius contro Belpietro Ferrara è una bella soddisfazione democratica :asd:
    Admin Tomb Raider Sito uff.le TR VDG
    Le soluzioni di TR LEGEND e ANNIVERSARY sul Sito uff.le Tombraider Betatester ufficiale TR-A & Spring

  La stampa quotidiana è di sinistra?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina