1. Alle stelle  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4293542
    Distrutti centinaia di migliaia di polli e uova

    18-02-2006 14:15

    (ANSA) - ROMA, 18 feb - Nel settore avicolo e' paralisi totale delle vendite. Sono stati gia' avviati alla distruzione centinaia di migliaia di polli e di uova. A lanciare l'allarme e' la Confederazione italiana agricoltori 'fortemente preoccupata' per la situazione dei 6.500 allevamenti italiani, dove 'le perdite sono ormai vicine al miliardo di euro'. Molto pollame invenduto e' stato immagazzinato nei frigoriferi. In mancanza di richieste i produttori non riescono a continuare l'attivita' d'allevamento.

    Voi mangiate pollame e uova ?
    Admin Tomb Raider Sito uff.le TR VDG
    Le soluzioni di TR LEGEND e ANNIVERSARY sul Sito uff.le Tombraider Betatester ufficiale TR-A & Spring
  2.     Mi trovi su: Homepage #4293549
    Originally posted by Roberto-web
    Voi mangiate pollame e uova ?


    Forse anche più di prima.
    A parte che per questioni di intolleranze alminentari il pollame è una delle poche
    carni che mi rimane da mangiare...
    A parte che di problemi ce n'ho già abbastanza che se me viene l'aviaria, se mette paura...
    A parte che pollame e uova anche eventualmente contaminate,
    non sono pericolose se cotte o bollite...
    A parte che ancora non si è verificato un caso di contagio da animale a uomo...
    A parte che se c'è il crollo di pollame e uova dovrebbero costare pure meno...
    A parte tutto questo...sono d'accordo con il fatalismo.
    Magari sto attento a mangiare questo o quello, non fumo, non bevo...poi vengo investito dal vicino che fa manovra in garage e ci lascio la pelle...e avrò campato solo una vita fatta di proibizioni. :sbam:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Aviaria: Pollame paralisi delle vendite

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina