1.     Mi trovi su: Homepage #4301451
    Con 4 anni di contratto si può fare, ora resta una sola insidia: il Real.

    Il più è fatto. L'Inter e Michael Ballack si sono avvicinati in queste ultime ore in maniera decisiva, a conferma che le indiscrezioni di Kalle Rummenigge erano tutt'altro che azzardate. L'Inter è davvero davanti a tutti nella rincorsa al ventinovenne capitano del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. E l'ultima accelerazione sembra stia per mettere fuorigioco i suoi concorrenti più temibili: Real Madrid, Manchester United e Chelsea. A quanto è dato sapere il passo in avanti decisivo è stato determinato dalla decisione nerazzurra di concedere al centrocampista tedesco anche il quarto anno di contratto. Va ricordato, infatti, che sin dal primo momento il trequartista di Magath aveva chiesto un impegno su base quadriennale, mentre le prime offerte dell'Inter s'erano limitate a contemplare un contratto triennale. Semmai con opzione per il successivo: vale a dire quando Ballack avrà 34 anni. In compenso il club di Massimo Moratti ha ottenuto di poter risparmiare sul suo ingaggio.

    La trattativa non è stata semplice perché in questi anni Michael Becker, il suo agente, ha strappato delle ottime condizioni alla dirigenza bavarese. Per cui già adesso al Bayern guadagna 4 milioni di euro netti all'anno e nei mesi scorsi Ballack ha rifiutato il rinnovo per una cifra anche superiore, se non di molto. Le ultime notizie dicono che Moratti s'è dichiarato pronto a garantirgli un contratto-base sui 4 milioni di euro a stagione, ma con la prospettiva di poter accedere a premi significativi, oltre che su un adeguato sfruttamento dei diritti d'immagini. Per questo motivo nelle ultime settimane Becker è venuto più volte a Milano. Gli incontri con Marco Branca e Lele Oriali ormai non si contano più. Semmai i bene informati sostengono che l'agente di Ballack sia stato visto anche negli uffici di Rinaldo Ghelfi, amministratore delegato nerazzurro, braccio destro finanziario di Moratti. Quando entra in scena lui, vuol dire che gli affari sono nella fase decisiva. Ma prima di considerare chiusa la partita, bisogna fare i conti con gli eventuali rilanci del Real Madrid, in particolare.
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  Rilancio Inter, Ballack ci sta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina