1.     Mi trovi su: Homepage #4308456
    Nonostante il quinto posto e il successo di ieri sul Pescara, Corioni esonera l'allenatore Maran e ingaggia il boemo. "Bisogna rischiare di più, è una questione di mentalità"
    Zdenek Zeman, nato a Praga il 12-5-'47. LiveraniBRESCIA, 5 marzo 2006 - Nonostante il successo di ieri sul Pescara per 3-0 e il quinto posto in classifica, il Brescia ha cambiato allenatore. Stamani è stato esonerato Rolando Maran. Al suo posto arriva Zdenek Zeman.
    "Bisogna rischiare di più, è una questione di mentalità e Zeman ce l'ha". Ha spiegato così la scelta il presidente del club lombardo Gino Corioni. "Mi dispiace moltissimo da un punto di vista umano, ma sono convinto che giocando come stavamo giocando con Maran non saremmo arrivati da nessuna parte. "Il livello della serie B è molto scarso - ha aggiunto Corioni -, io voglio provare ad arrivare in serie A senza passare dai playoff e, per questo, serviranno più di 76 punti. Con Maran non credo avessimo la possibilità di farli. Anche Zeman mi ha detto che vuole vincere perchè la squadra ha l'organico giusto".



    e dopo dicono che hanno pochi soldi:rolleyes: :rolleyes: già il livorno, adesso il brescia...cavolo...vanno bene e cambiano allenatore?viene licenziato dopo aver vinto 3a 0?:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:
    [SIZE=1]

    IL MIO PRIMO SITO: il mio sito
  2.     Mi trovi su: Homepage #4308457
    forse perchè, nonostante la ottima squadra, il gioco latita.


    non so per quale motivo non lo abbia ingaggiato ad inizio di campionato, dato che se ne era parlato parecchio

    ma .. pur sapendo benissimo che prendere le squadre a metà stagione non è roba da Zeman
    Vai Zdenek .. alla faccia di tutti gli juventini che ti vogliono male e nonostante alcuni indigeni bresciani ... vai, faglie vede.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4308460
    Originally posted by The bosss
    il gioco può latitare quanto vuoi ma dopo una vittoria 3 a 0 e dopo un buon campionato non si può licenziare un allenatore che ha sempre fatto bene...come l'anno scorso con il cittadella......zeman mi piace come allenatore ma a 3 mesi dalla fine cosa vuoi che possa fare zeman:rolleyes:


    su questo hai perfettamente ragione, infatti ho detto che prendere squadre in corsa non è cosa per lui ..

    però attenzione .. se il gioco latita, prima o poi i nodi vengono al pettine e, per una classifica corta come quella della serie B, basta una piccola serie di risultati scadenti che subito vieni superato da tante squadre..

    L'errore comunque l'hanno fatto quando, a inizio stagione, volevano già prendere il boemo e non l'hanno fatto ... spero che questo non sia un secondo errore.
  4. 4 anni di infamie!  
        Mi trovi su: Homepage #4308463
    Originally posted by digital_boy84
    :eek: :eek: :eek: :eek: :eek:

    cmq secondo me il gioco di zeman è MOLTO difficile e ci vuole tempo x impararlo, è praticamente indispensabile che si cominci da inizio stagione....



    secondo me corioni non ha i soldi per la serie a e ha esonerato oronzo maran prendendo l'allenatore che meno si presta ad entrare in corsa..
  5. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4308466
    Originally posted by digital_boy84
    :eek: :eek: :eek: :eek: :eek:

    cmq secondo me il gioco di zeman è MOLTO difficile e ci vuole tempo x impararlo, è praticamente indispensabile che si cominci da inizio stagione....


    quoto! inoltre c è da considerare la preaprazione che con zeman è particolare...strano anche che uno come lui accetti una squadra in corsa...quasi alla fine...forse spera di rientrare in A dalla porta di servizio...
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  6.     Mi trovi su: Homepage #4308468
    "Spero che faccia un buon campionato"

    Il ritorno del giro del grande calcio di Zdenek Zeman viene accolto positivamente anche da uno dei "nemici storici" del boemo, Luciano Moggi: "Complimenti al Brescia e auguri a Zeman per un buon campionato", ha detto il dg della Juventus. Sullo stesso tono le parole di Pavel Nedved: "E' un grande allenatore - ha detto il centrocampista - non c'è altro da dire: in bocca a lupo a lui, sono sicuro che farà dei risultati".

    Se le dichiarazioni degli juventini fanno pensare ad una sorta di "disgelo" tra la squadra bianconera e il tecnico, dalle cui accuse è partito il processo doping contro la società torinese, Carletto Mazzone sottolinea come il ritorno del mister sia un segnale positivo per il calcio italiano. "Mi è sembrato, anche se non ci ho mai creduto, che nei suoi riguardi ci fosse qualcosa di negativo. Nel calcio italiano ci sono tanti difetti, ma non c'è mafia. Gli faccio i complimenti - aggiunge il decano degli allenatori, attuale tecnico del Livorno - e gli auguro di tornare presto in A, la categoria cui gli compete. Conosco bene la piazza di Brescia (è un ex, ndr), i tifosi sono 'caldi' ma non credo che Zeman avrà delle difficoltà".

    "Fermo restando il valore di Zeman, mi dispiace per Maran, un tecnico giovane che stava facendo bene - sottolinea invece Nedo Sonetti, allenatore del Cagliari - L'esonero di Maran è stata una sorpresa. Probabilmente ci sono delle situazioni che noi non conosciamo".
    [SIZE=1]

    IL MIO PRIMO SITO: il mio sito
  7.     Mi trovi su: Homepage #4308470
    Originally posted by Pezzotto
    "Spero che faccia un buon campionato"

    Il ritorno del giro del grande calcio di Zdenek Zeman viene accolto positivamente anche da uno dei "nemici storici" del boemo, Luciano Moggi: "Complimenti al Brescia e auguri a Zeman per un buon campionato", ha detto il dg della Juventus. Sullo stesso tono le parole di Pavel Nedved: "E' un grande allenatore - ha detto il centrocampista - non c'è altro da dire: in bocca a lupo a lui, sono sicuro che farà dei risultati".

    Se le dichiarazioni degli juventini fanno pensare ad una sorta di "disgelo" tra la squadra bianconera e il tecnico, dalle cui accuse è partito il processo doping contro la società torinese, Carletto Mazzone sottolinea come il ritorno del mister sia un segnale positivo per il calcio italiano. "Mi è sembrato, anche se non ci ho mai creduto, che nei suoi riguardi ci fosse qualcosa di negativo. Nel calcio italiano ci sono tanti difetti, ma non c'è mafia. Gli faccio i complimenti - aggiunge il decano degli allenatori, attuale tecnico del Livorno - e gli auguro di tornare presto in A, la categoria cui gli compete. Conosco bene la piazza di Brescia (è un ex, ndr), i tifosi sono 'caldi' ma non credo che Zeman avrà delle difficoltà".

    "Fermo restando il valore di Zeman, mi dispiace per Maran, un tecnico giovane che stava facendo bene - sottolinea invece Nedo Sonetti, allenatore del Cagliari - L'esonero di Maran è stata una sorpresa. Probabilmente ci sono delle situazioni che noi non conosciamo".

    Auguri Moggi: Zeman, non sono veri

    Presentato nuovo tecnico Brescia, nessun disgelo con Juve

    BRESCIA, 6 MAR - 'Gli auguri di Moggi? Non sono veri', altro che disgelo, Zdenek Zeman respinge al mittente gli auguri per il suo ritorno in panchina. Le parole pronunciate ieri da Moggi ('Faccio i miei complimenti al Brescia e faccio a Zeman gli auguri di un buon campionato') avevano lasciato pensare ad un miglioramento dei rapporti tra la Juventus ed il tecnico boemo. Nulla di tutto questo e la conferma si e' avuta in occasione della presentazione di Zeman come nuovo allenatore delle 'rondinelle'.
    [SIZE=1]

    IL MIO PRIMO SITO: il mio sito

  Zeman ricomincia da Brescia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina