1.     Mi trovi su: Homepage #4315489
    Sbaglia un rigore contro il Valencia

    Il periodo di Ronaldo diventa ogni giorno più nero. Nella prima gara di Liga dopo l'eliminazione del Real dalla Champions League, il brasiliano sbaglia un rigore al 90' nella sfida al vertice con il Valencia. Ronie era partito dalla panchina, entrando in campo al 62', giusto in tempo per sbagliare il penalty allo scadere, quando il risultato era ancora di 0-0. Tutto a vantaggio del Barcellona, saldamente in vetta.

    Ronaldo è sempre più l'ombra di se stesso. Dopo i problemi di linea, quelli con i compagni di squadra (secondo la stampa spagnola sembra ci sia stata una rissa negli spogliatoi con Guti), proseguono anche le disgrazie calcistiche. E' solo di quattro giorni fa l'eliminazione delle "merengues" dalla Champions League, per mano dell'Arsenal, ma le cose non vanno meglio neppure in campionato. Il Real è secondo in classifica, appaiato con il Valencia, con ben 9 punti di distacco dai rivali di sempre del Barcellona. E proprio sabato sera si è giocata la sfida tra le due inseguitrici della Liga, e Ronnie si è distinto...ma in negativo.
    Il brasiliano, infatti, ha sbagliato un calcio di rigore al 90', quando il risultato era ancora fermo sullo 0-0. E' lo stesso Ronaldo a procurarsi il rigore allo scadere, grazie ad un'uscita disperata di Canizares. Il suo tiro, però, risulta debole ed è facile preda dell'estremo difensore valenciano. Così le distanze restano immutate, ed il Barcellona potrebbe allungare il distacco di 12 punti, in caso di vittoria nella gara con l'Osasuna.
    E così Ronaldo sprofonda sempre più in basso. Solo pochi giorni fa aveva dichiarato: "Sono triste, ho tutti contro, ho sentito gente come Pelè e Platini dire tante stupidaggini sul mio conto e sulla mia vita privata". E proprio per far tornare il sorriso a Ronie è volata a Madrid nella giornata di sabato, donna Sonia, la madre dell'ex interista. E là rimarrà fino al via dei Mondiali, seguendo il figlio anche nel ritiro svizzero con la nazionale brasiliana. Ma evidentemente neanche la madre in questo periodo porta bene a Ronaldo. Come se non bastasse anche Massimo Moratti, che sembrava poter prendere in considerazione l'idea di un suo ritorno in maglia nerazzurra, ha smorzato i toni. "Al momento non ci stiamo proprio pensando - ha detto il patron dell'Inter. - E' una cosa molto giornalistica, ma meno facile da realizzare e molto meno nei nostri programmi. I nostri giocatori hanno sufficientemente classe. E bene che si abituino costantemente a stare insieme".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4315490
    "Uno è opportunista, l'altro invidioso"

    Nonostante il suo periodo nero non accenni a terminare, Ronaldo si scaglia duramente contro chi lo ha criticato nelle ultime settimane, ovvero Pelè e Platini: "Sono deluso da Pelè - ha detto Ronaldo - E' un idolo di noi brasiliani, ma parlando della mia vita personale ha dimostrato di essere un opportunista, anche a buon mercato". Sul francese, che lo aveva criticato perchè "sovrappeso": "E' soltanto invidioso".

    Sabato "il Fenomeno" ha fallito al 90' il rigore che poteva dare al Real Madrid la vittoria in casa del Valencia. Ma nonostante l'errore di sabato e in generale il periodo nero che sta attraversando, il brasiliano, in un'intervista a "O' Globo", trova lo stesso la forza per attaccare due campioni del passato che recentemente lo avevano criticato.

    "Il Mondiale è la motivazione più forte per qualsiasi giocatore - ha detto Ronaldo - Questo periodo non è per niente buono ma ai Mondiali chiudero' la bocca a parecchia gente". L'ex interista si riferisce anche a Pelè, che lo avrebbe "deluso" per alcune recenti dichiarazioni. Secondo "O' Rey" le cattive prestazioni dell'attaccante del Real dipendono da "questioni extrasportive" e da "una vita personale confusa".

    Ronaldo risponde anche a Michel Platini, che in diverse occasioni avrebbe criticato il Fenomeno per i chili di troppo. Secondo l'attaccante del Real, Platini è "invidioso". Ronaldo ha espresso invece gratitudine nei confronti di Zico, che lo ha difeso dalle numerose critiche di quest'ultimo periodo. "Chiedo solo di essere trattato con rispetto - ha detto il "Fenomeno" - E questo per adesso non sta succedendo".

  Real: Ronaldo una crisi senza fine

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina