1.     Mi trovi su: Homepage #4315764
    Milano, 13 marzo - Giacinto Facchetti, presidente dell`Inter, ha parlato del campionato della sua squadra: `Vogliamo il secondo posto`. La formazione nerazzurra sara` impegnata, domani martedi` 14 marzo, a San Siro contro l`Ajax, nel ritorno degli ottavi di finale della Champions League; all`andata, all`Amsterdam Arena, la sfida termino` 2-2: `La partita d`andata ci ha insegnato che se si va in campo con l`idea di affrontare una squadra giovane e senza qualita` - ha detto Facchetti a Rai Radio Anch`io sport - alla fine rischiamo di trovarci sotto; se invece giochiamo come nel secondo tempo della gara di Amsterdam, allora possiamo sicuramente superare il turno. Non dobbiamo partire con l`idea che sia una partita facile, e pensare che lo 0-0 sia il risultato migliore; cosi` facendo daremmo chance all`Ajax per giocare il suo calcio. Se la Champions e` un obiettivo prioritario? Siamo ancora in corsa su tre fronti; l`obiettivo in campionato e` il secondo posto, e poi ovviamente vogliamo andare avanti il piu` possibile in Champions, cercando anche di vincerla. Rimane poi la Coppa Italia, anche se l`abbiamo gia` vinta. Sono gli ultimi due mesi, momenti decisivi, spero e mi auguro che tutti i giocatori diano il massimo per raggiungere un obiettivo importante`. In semifinale di Champions League potrebbero arrivare tre squadre italiane, sintomo che il calcio del Bel Paese vale molto: `E` la dimostrazione che il nostro gioco e` da diversi anni ai vertici del calcio europeo e mondiale`.

    A San Siro ci sara` ancora una volta il problema delle condizioni legate al terreno di gioco: `Abbiamo sostituito il terreno una settimana fa; da qualche anno si sta studiando per creare stadi confortevoli, con ristoranti, cinema, ma spesso manca proprio il terreno sul quale giocare e offire uno spettacolo migliore; forse prima di costruire stadi belli, capiamo come fare per dare un campo decente. Il sintetico? C`e` sempre paura che non sia il massimo per gli atleti. Nessuno si fida ancora dei terreni artificiali per partire di grande livello. Sicuramente e` meglio della sabbia, ma manca la giusta esperienza`.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4315765
    Milano, 13 marzo - Giacinto Facchetti, presidente dell`Inter, contento del tecnico Roberto Mancini: `Si sta comportando bene`. Ai microfoni di Rai Radio Anch`io sport, il massimo dirigente nerazzurro ha precisato: `Mancini e` un allenatore con una lunghissima carriera come giocatore, anche se non ha e` passato da Coverciano. Il giudizio e` molto positivo, quest’anno ha avuto giocatori con problemi di natura fisica. Carattere focoso? Ha danneggiato lui nei confronti degli arbitri, sono esperienze che gli servono per formarsi nel migliore dei modi`.

    Un elogio anche per Luis Figo: `Ha dimostrato di essere campione in campo e fuori, e` stato sempre di aiuto ai compagni di squadra. Noi abbiamo piu` pressione delle altre squadre, quindi ci servono giocatori che nei momenti difficile sappiano tenere, per non subire contraccolpi. E lui e` uno di questi`.

    Infine una battuta su Adriano: `Sta recuperando, mi auguro che contro la Sampdoria sia stato l`inizio di un grande momento. E` un giocatore molto giovane, che ha raggiunto livelli di fama che a 23 anni non sempre riesci a sopportare. Poi ha avuto un calo di natura psicologica come succede a tutti gli attaccanti quando non segnano. L`altra sera abbiamo rivisto quasi l`Adriano che conosciamo, sono fiducioso`.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4315767
    Milano, 13 marzo - Giacinto Facchetti, presidente dell`Inter, lancia elogi per Francesco Toldo: `E` tra i migliori portieri d`Europa`. Ai microfoni di Rai Radio Anch`io sport, il massimo dirigente nerazzurro parla dell`estremo difensore meneghino: `L`altra sera ha fatto due parate di grande livello, noi eravamo sicuri che fosse tra i migliori d`Europa, e l`altra sera ne abbiamo avuto la riprova. E non e` un caso che si parli di lui come possibile portiere per la Nazionale ai prossimo Mondiali di Germania 2006`.

    Francesco Toldo e` stato messo in panchina per diverse gare: `Ha sofferto quando era fuori - conclude Facchetti - ma ha saputo allenarsi bene, e quando Mancini lo ha riproposto ha saputo essere all`altezza della situazione`.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4315768
    Milano, 13 marzo - Giacinto Facchetti torna a parlare di Ronaldo: `Se non e` qui e` perche` e` voluto andare via lui`. Ai microfoni di Rai Radio Anch`io sport, il massimo dirigente nerazzurro parla riguardo al possibile ritorno del fenomeno a Milano, sponda nerazzurra: `In questo momento stiamo entrando nei due mesi piu` importanti della stagione, e preferisco parlare solo dei giocatori qui da noi; per quelli che non ci sono e che sono voluti andare via non parliamo`.

    Facchetti conclude: `Quando si parla di Ronaldo c`e` possibilita` di dire tutto, ma in questo momento siamo concentrati su quello da fare in questi due mesi`.

  Inter: Facchetti `Vogliamo il secondo posto`

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina