1.     Mi trovi su: Homepage #4318561
    Dura la replica del presidente di Capitalia: «Alle richieste fantasiose del signor Gaucci sarà data risposta piena ed esauriente nelle sedi giudiziarie opportune».

    Da Santo Domingo, dove vive per sfuggire al mandato di cattura emesso nei suoi confronti per bancarotta, l'ex presidente del Perugia ha chiesto a Cesare Geronzi un risarcimento di danni morali e materiali per cento milioni di euro. Nell'elenco dei «regali» fatti da Gaucci a Geronzi tra il 1990 e il 2004 - sempre a sentire l'ex presidente del Perugia - in una strana miscellanea ci sono quadri d'autore, buoni benzina, cesti natalizi, piante come ulivi, aranci, limoni, mandarini, ma anche forniture settimanali di pesce, olio, caviale, champagne e tartufi.

    Il presidente di Capitalia, attraverso il legale, ha replicato duramente: «Alle richieste fantasiose del signor Gaucci sarà data risposta piena ed esauriente nelle sedi giudiziarie opportune dove sarà provata la totale infondatezza delle sue asserzioni — scrive l'avvocato Guido Calvi —. Peraltro non va dimenticato che il signor Gaucci, indagato per bancarotta fraudolenta, è latitante in un paese con il quale l'Italia non ha trattato di estradizione. Gli è dunque facile parlare ma assai dubbia appare la sua credibilità». I pm di Perugia e di Roma si sono intanto incontrati per confrontare gli elementi di prova e stabilire una conduzione comune dell'inchiesta sulla Gea, anche dopo le perquisizioni compiute in casa di Alessandro Moggi.


    :asd: :asd: :asd:
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  Gaucci rivuole da Geronzi anche i tartufi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina