1.     Mi trovi su: Homepage #4319001
    Anche 13 contusi in scontri tra ultras

    Alcuni scontri tra tifosi della Roma e del Middlesbrough si sono verificati martedì sera nel centro della Capitale, alla vigilia della gara di ritorno degli ottavi di Coppa Uefa. Tre tifosi inglesi sono stati accoltellati, mentre altri 13 hanno dovuto ricorrere alle cure mediche. "Gli incidenti sono stati orchestrati esclusivamente da giovani di cittadinanza italiana" ha detto il responsabile della sicurezza del Boro.

    Inizia dunque nel peggiore dei modi la marcia di avvicinamento alla gara, in programma mercoledì sera alle 21. La maggioranza degli scontri si è svolta in piazza Campo de' Fiori, nel centro della Capitale. Ci sono feriti e contusi tra i tifosi britannici, ma, a quanto si apprende dalla polizia, non sarebbero in condizioni gravi.
    Gli incidenti sono avvenuti dopo le 23.30, e dopo circa mezzora la situazione nella piazza è tornata alla normalità. Polizia e carabinieri hanno identificato le persone rimaste a Campo de' Fiori, quasi tutte britanniche, e stanno rintracciando gli italiani, che sono subito fuggiti all'arrivo delle forze dell'ordine. All'origine degli incidenti gli sfottò degli italiani nei confronti dei tifosi del Middlesbrough, che avevano trascorso la serata nel centro di Roma facendo abbondanti bevute di birra. E' così scattata la reazione dei britannici. I due gruppi, una cinquantina di persone per parte, si sono affrontati. Sono arrivate ambulanze del 118 che hanno portato i feriti negli ospedali San Giacomo, Santo Spirito e Nuovo Regina Margherita.

    Il Middlesbrough scagiano i propri tifosi e accusa gli ultras della Roma di aver aggredito con premeditazione circa 200 sostenitori del club inglese. "Siamo sconvolti da quanto accaduto e possiamo assicurare che i familiari delle persone ferite sono stati informati - ha affermato Terry Tasker, responsabile della sicurezza del Middlesbrough - Siamo contenti che i nostri tifosi non siano i responsabili di quanto accaduto". Steve Swales, il sovrintendente della polizia di Cleveland, a Roma per collaborare con le forze dell'ordine italiane, ha aggiunto che "gli incidenti sono stati orchestrati esclusivamente da giovani di cittadinanza italiana descritti come 'ultras' e probabilmente collegati con la Roma". Ricostruendo la dinamica dei fatti, Swales afferma che ieri sera, fra le 22.45 e le 23.15, i tifosi della Roma hanno attaccato un pub della piazza nel centro di Roma aggredendo circa 200 tifosi del Middlesbrough, avversari dei giallorossi nel ritorno degli ottavi di Uefa. "Era un gruppo organizzato con un leader identificato. I volti erano coperti da bandane e avevano con loro bastoni, petardi, coltelli e bombe-carta". Poi un appello alla calma. "Lancio un appello alla calma ai tifosi. Deve vincere il calcio e non la violenza. Chiedo ai fan del Middlesbrough di seguire le indicazioni che sono state loro date e li informo che saranno condotti allo stadio da Villa Borghese. Non si cerchi in nessun caso di raggiungere lo stadio per conto proprio".

  Roma-Middlesbrough,tre accoltellati

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina