1.     Mi trovi su: Homepage #4319526
    "Non sarà mai tra i migliori 5 in F1"

    Fernando Alonso tira un'altra frecciata a Valentino Rossi, che recentemente lo ha sfidato ad una triplice battaglia motoristica: "Senza nulla togliere a Valentino ho solo detto, con tutto il rispetto per lui, che non è tra i migliori cinque piloti di Formula 1 e che non potrà mai diventarlo. Chiuso l'argomento, non ho altro tempo da perderci su". Sulla stagione: "Sarà dura fare il bis, la Ferrari è il pericolo numero uno".

    Era nato come un gioco, con una battuta lanciata già un mese fa. Ora che sembra mediaticamente diventata una sfida seria quella tra Fernando Alonso e Valentino Rossi, lo spagnolo campione del mondo con la Renault cerca di chiudere la questione. Del resto, nei giorni scorsi, il pesarese della Yamaha aveva lanciato una proposta tutt'altro che fittizia. "Per salire sul podio affianco a lui, mi ci vorrebbe solo un po' di allenamento in moto", lo aveva provocato Alonso. "Io lento? - aveva risposto Rossi - Sfido Alonso su una macchina di Formula 1, su una da rally e in motocicletta: sommiamo i tempi e vediamo chi tra i due è il più veloce....". Lo spagnolo, però, sembra voler chiudere la questione senza altri strascichi polemici.

    E Alonso, alla vigilia delle prime prove in Malesia, ha parlato anche della situazione del Mondiale. A Sakhir, nella prima gara della stagione, la Ferrari ha dimostrato di essere tornata ai livelli dei tempi d'oro. Il campione del mondo, quindi, sa bene che rispetto alla scorsa stagione restare ai vertici sarà molto più difficile. "Lo scorso anno - spiega - dovevamo guardarci solo dalla McLaren-Mercedes. Se ci capitava una giornata storta, chiudevamo comunque al quarto posto perchè non c'erano altri avversari al nostro livello. Adesso, invece, la situazione è completamente diversa. La concorrenza - conclude Alonso - è terribile. Se sbagliamo qualcosa, rischiamo di finire al settimo o all'ottavo posto. Non è così che si raccolgono i punti per vincere un Mondiale".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4319534
    E' lui a dire di andare forte in auto"

    La querelle tra Alonso e Valentino Rossi rischia seriamente di diventare il tormentone del Mondiale di F1. Briatore scende in campo con ironia al fianco del suo pilota: "Fernando non ha mai detto di andare forte in moto. Visto che Rossi lancia tutte queste sfide, perché non anche a tennis, a pesca alla trota e nella corsa con i sacchi? E' sempre lui a dire di andare forte in macchina. Io dico che è 3" dietro ad Alonso".

    Una telenovela, quella tra il campione del mondo della F1 e l'indiscusso numero 1 della MotoGp, che rischia di diventare infinita. A provocare, forse perché irritato dalla tanta attenzione riservata al pesarese, è stato lo spagnolo: "Per salire sul podio affianco a lui, mi ci vorrebbe solo un po' di allenamento in moto", la provocazione del pilota della Renault. "Io lento? - aveva risposto Rossi - Sfido Alonso su una macchina di Formula 1, su una da rally e in motocicletta: sommiamo i tempi e vediamo chi tra i due è il più veloce....". Alla vigilia delle prove libere a Sepang, Alonso aveva provato a metterci una pietra sopra: "Senza nulla togliere a Valentino ho solo detto, con tutto il rispetto per lui, che non è tra i migliori cinque piloti di Formula 1 e che non potrà mai diventarlo - le parole dello spagnolo - Chiuso l'argomento, non ho altro tempo da perderci su".

    Discorso chiuso? Nemmeno per sogno, perché a rincarare la dose, anche se con ironia, ci pensa Flavio Briatore, che si schiera con il suo pupillo e si prende gioco di Valentino. "Prima di tutto Fernando non ha mai detto di andare forte in moto - ha dichiarato il team manager della Renault - E comunque, visto che Rossi lancia tutte queste sfide, perchénon anche a tennis, a pesca alla trota e nella corsa con i sacchi?. E' sempre Lui a dire di andare forte in macchina. Io dico che e' 3" dietro ad Alonso. Poi c'èchi pensa che sia di 2" piùveloce. Libero di pensarlo, io parlo da tifoso...". Accompagnata da un sorriso, anche l'ultima battuta: "Se poi Rossi vuole fare tutte quelle gare, sono sicuro che trova anche gli sponsor...". Ora la palla passa al Dottore...
  3.     Mi trovi su: Homepage #4319535
    Originally posted by Pezzotto
    E' lui a dire di andare forte in auto"

    La querelle tra Alonso e Valentino Rossi rischia seriamente di diventare il tormentone del Mondiale di F1. Briatore scende in campo con ironia al fianco del suo pilota: "Fernando non ha mai detto di andare forte in moto. Visto che Rossi lancia tutte queste sfide, perché non anche a tennis, a pesca alla trota e nella corsa con i sacchi? E' sempre lui a dire di andare forte in macchina. Io dico che è 3" dietro ad Alonso".

    Una telenovela, quella tra il campione del mondo della F1 e l'indiscusso numero 1 della MotoGp, che rischia di diventare infinita. A provocare, forse perché irritato dalla tanta attenzione riservata al pesarese, è stato lo spagnolo: "Per salire sul podio affianco a lui, mi ci vorrebbe solo un po' di allenamento in moto", la provocazione del pilota della Renault. "Io lento? - aveva risposto Rossi - Sfido Alonso su una macchina di Formula 1, su una da rally e in motocicletta: sommiamo i tempi e vediamo chi tra i due è il più veloce....". Alla vigilia delle prove libere a Sepang, Alonso aveva provato a metterci una pietra sopra: "Senza nulla togliere a Valentino ho solo detto, con tutto il rispetto per lui, che non è tra i migliori cinque piloti di Formula 1 e che non potrà mai diventarlo - le parole dello spagnolo - Chiuso l'argomento, non ho altro tempo da perderci su".

    Discorso chiuso? Nemmeno per sogno, perché a rincarare la dose, anche se con ironia, ci pensa Flavio Briatore, che si schiera con il suo pupillo e si prende gioco di Valentino. "Prima di tutto Fernando non ha mai detto di andare forte in moto - ha dichiarato il team manager della Renault - E comunque, visto che Rossi lancia tutte queste sfide, perchénon anche a tennis, a pesca alla trota e nella corsa con i sacchi?. E' sempre Lui a dire di andare forte in macchina. Io dico che e' 3" dietro ad Alonso. Poi c'èchi pensa che sia di 2" piùveloce. Libero di pensarlo, io parlo da tifoso...". Accompagnata da un sorriso, anche l'ultima battuta: "Se poi Rossi vuole fare tutte quelle gare, sono sicuro che trova anche gli sponsor...". Ora la palla passa al Dottore...


    Briatore ed Alonso fanno bene a stare zitti , credo che Rossi possa far bene in F1 ma non quanto abbia fatto in sella al suo giocattolino.Sarei proprio curioso di vedere proprio una sfida tra i due , anche se credo che già dalla moto Rossi vinca facile , è già abissale la differenza con gli avversari del motomondiale figriamoci con uno che si deve allenare .
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  Alonso, nuovo affondo su Rossi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina