1.     Mi trovi su: Homepage #4320363
    Milano, 17 marzo - Walter Samuel non ama i giri di parole: a chi gli chiede di Ronaldo risponde cosi`: `Penso a quelli che ci sono`. L`argentino ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa dopo la seduta di allenamento mattutina al centro sportivo `Angelo Moratti`. Tanti gli argomenti toccati dal campione nerazzurro, a cominciare dal possibile ritorno del brasiliano a Milano: `Preferisco non parlare di giocatori che non ci sono, anche per rispetto dei compagni con i quali gioco. Ronaldo e` sicuramente un grandissimo campione e un attaccante fortissimo` dice Samuel, `ma all`Inter ci sono tanti bravi attaccanti. Non mi sembra il momento di parlare di un calciatore che gioca in un`altra squadra, penso ai compagni che ho accanto e porto rispetto a loro`.

    Il prossimo avversario, la Lazio, evoca bei ricordi: `Ormai e` passato un po` di tempo da quando non gioco piu` a Roma. Il derby si sentiva soprattutto la`, ora gioco nell`Inter anche se ho un buonissimo ricordo della citta` di Roma` spiega Samuel che sulla difesa nerazzurra aggiunge: `Non so se e` la migliore nella quale abbia mai giocato` dice `posso dire che l`Inter ha un sistema di gioco con il quale, se non corriamo tutti, possiamo fare fatica. Quindi, se non subiamo gol, e` merito del gioco che esprime tutta la squadra. Il ruolo degli attaccanti e dei centrocampisti e` molto importante per il nostro sistema di gioco, ci aiutano molto a subire pochi gol`.

    Esiste il rischio che ci sia un calo di tensione in Campionato con l`attenzione che si sposta sulla Champions League? `Assolutamente no` spiega `per noi e` molto importante arrivare al secondo posto visto che ormai la Juventus e` lontanissima. Non possiamo mollare in Campionato . Domenica abbiamo una partita molto difficile contro la Lazio, chi avra` la possibilita` di scendere in campo sara` sicuramente molto concentrato per fare bene`.

    Pero` si puo` dire dire che Walter Samuel, scegliendo l`Inter, abbia vinto una scommessa: `Sono contento perche` sono riuscito a dimostrare certe cose e perche` sono riuscito a entrare nel giro della nazionale che partecipera` ai Mondiali, anche se la convocazione definitiva deve ancora arrivare. Ci tenevo molto a conquistare un posto in nazionale` sottolinea il difensore `venire in un club importante come l`Inter, riuscendo a fare abbastanza bene, mi ha aiutato sicuramente molto in questa ottica. Venire a Milano ha fatto bene anche alla mia famiglia che, forse, a Madrid aveva sofferto un pochino. Il fatto che l`anno scorso mi abbiano un po` criticato e` stato sentito anche da loro`.

  Inter: Samuel 'chiude la porta' a Ronaldo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina