1.     Mi trovi su: Homepage #4321497
    «Berlusconi è il più grave e pericoloso fenomeno politico in Europa.

    Rappresenta la più seria minaccia alla democrazia europea dal 1945.

    Il suo governo ha esercitato una maligna influenza sulla vita democratica italiana. Come si può tacere un simile argomento»

    Martin Jacques, The Guardian
    ---------------------------------------------
    A scriverlo non è uno dei tanti giornali italiani che il premier ascrive all’opposizione, ma uno dei più autorevoli quotidiani inglesi, The Guardian, indipendente, ma da sempre vicino al Labour.

    Duro il giudizio contenuto nell’editoriale firmato da Martin Jeacques. Durissimo quando spiega che Berlusconi «con i suoi attacchi indiscriminati a chiunque lo ostacoli sulla strada del potere personale e dell’arricchimento, ha avvelenato la vita pubblica italiana. È un discendente diretto di Mussolini».

    Ma l’aspetto forse più interessante della polemica lanciata dal Guardian è un altro: la prospettiva tradizionale del giornale estero che da lontano distilla giudizi sull’Italia viene rovesciata.

    E si dice chiaramente che se Berlusconi è un pericolo per la democrazia, questo è un problema che deve essere compreso e affrontato, prima ancora che in Italia, in Europa e nel Regno Unito.

    È duro il giudizio sulle scelte del New Labour inglese e di Tony Blair, accusato di aver accolto Berlusconi come suo alleato privilegiato nella politica filo-Bush di fronte alla rottura dell’Europa sulla guerra in Iraq: «Blair mostra chiaramente un rapporto politico e personale con Berlusconi. E questo ha dato l’impronta a tutto il New Labour: Berlusconi è visto come l’uomo con cui avere a che fare».

    Un errore gravissimo, una responsabilità condivisa a livello europeo: «Si può argomentare che l’estrema destra incarnata da personaggi apertamente razziste e xenofobe come Jean-Marie Le Pen e Jorg Haider rappresenti un pericolo più grande, ma questi personaggi rimangono tutto sommato outsider nella scena politica europea. Berlusconi no.

    Durante i suoi due mandati come primo ministro c’è stata una seria erosione della qualità della democrazia e del livello della vita pubblica in Italia».

    Il problema che c’è oggi in Italia si può anche chiamare fascismo. Proprio così. E «il rapporto fra Berlusconi e il fascismo italiano non è difficile da decifrare».

    Ma a un patto: «C’è sempre stata una tendenza privilegiata a credere che il fascismo torni nelle sue vecchie forme. Ma questo non è mai. -- Ciò che dobbiamo temere è il ripresentarsi del fascismo in un nuovo abito, che rifletta le nuove condizioni globali, economiche e culturali, del tempo in cui si vive.

    Berlusconi è proprio questo. Mostra disprezzo per la democrazia: ad ogni occasione cerca di distorcerla e di abusarne. Non ha rispetto per le autorità indipendenti – pronto ad accusare i giudici di essere lacché dell’opposizione e descrivendoli come «comunisti».

    Insomma, al New Labour come all’Europa non resta che una scelta: riconoscere che «Berlusconi è il diavolo» e liberarsene. Per il loro bene.

    ---------------------------------------------------------------------
  2.     Mi trovi su: Homepage #4321498
    per una volta tanto anche io non esprimo concetti o pareri, espongo solo un articolo di uno dei maggiori quotidiani inglesi, certamente schierato, ma schierato con quel NEw Labor di quel gran PEZZdiMEr di Blair, lo stesso Blair che si è detto tanto amicone di Berlusconi e lo ha eletto a suo interlocutore privilegiato, anche e soprattutto grazie all'appoggio del governo itlaliano nella SPORCA quella irachena.

    LA differenza tra questo articolo e la stragrande maggioranza di quelli postati, di segno opposto, è che questo NON è scritto da dipendenti del Berlusca ... grande differenza.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4321499
    Originally posted by common
    «Berlusconi è il più grave e pericoloso fenomeno politico in Europa.

    Rappresenta la più seria minaccia alla democrazia europea dal 1945.

    Il suo governo ha esercitato una maligna influenza sulla vita democratica italiana. Come si può tacere un simile argomento»

    [b]Martin Jacques, The Guardian

    [/B]



    Mandatene una copia a Silvio, tanto la risposta sarà sempre la stessa: "è tutta colpa dei comunisti". :asd:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4321502
    non commento tanto l'articolo (ogni persona può avere le sue idee) quanto la fonte (non il giornale ma l'inghilterra...) : mia nonna diceva che ognuno si deve lavare i propri panni sporchi in casa propria....e io dico che quelli di cose a cui pensare ne hanno tantine....dal sospetto di aver creato ad hoc la morte di lady D al pestaggio di iracheni un mese fa e via dicendo.....
    è come se noi ci mettessimo a commentare se Diana avesse avuto un figlio mussulmano che sarebbe diventato possibile erede e che loro quindi l'hanno fatta fuori (tesi del padre Alfayett non mia...).......loro direbbero : fatevi gli affari vosrti che con il berlusca ne avete abbastanza....
  5.     Mi trovi su: Homepage #4321503
    Originally posted by Dany0
    non commento tanto l'articolo (ogni persona può avere le sue idee) quanto la fonte (non il giornale ma l'inghilterra...) : mia nonna diceva che ognuno si deve lavare i propri panni sporchi in casa propria....e io dico che quelli di cose a cui pensare ne hanno tantine....dal sospetto di aver creato ad hoc la morte di lady D al pestaggio di iracheni un mese fa e via dicendo.....
    è come se noi ci mettessimo a commentare se Diana avesse avuto un figlio mussulmano che sarebbe diventato possibile erede e che loro quindi l'hanno fatta fuori (tesi del padre Alfayett non mia...).......loro direbbero : fatevi gli affari vosrti che con il berlusca ne avete abbastanza....
    :mumble:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  6.     Mi trovi su: Homepage #4321504
    Originally posted by lallo
    :mumble:


    ovviamente non c'è stato lo stesso commento quando Bush ha fatto lo spottone elettorale al suo amico/schiavetto italiano, dicendo che è un grande amico degli Stati Uniti,
    non si è detto "ma come si permettono di farsi gli affari italiani, con tutti gli Scheletroni nei tantissimi cimiteri (altro che armadi) che questi seminano in tutto il mondo."

  THE Guardian

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina