1.     Mi trovi su: Homepage #4323142
    "Non può essere sempre in prima pagina"Ronaldo fa sempre parlare di sè, ma questa volta è il ct della nazionale brasiliana Carlos Alberto Parreira a mostrarsi preoccupato per le scadenti condizioni di forma del "fenomeno" e per la sua situazione conflittuale con i tifosi del Real: "Sono preoccuparto per lui - ha dichiarato - Per nessuno è una buona cosa essere sulle prime pagine dei giornali. Deve fare il possibile per risolvere questa brutta situazione".

    Tirato in ballo nel bene e nel male, con una condizione psico-fisica sicuramente da migliorare, con la prospettiva di giocare un Mondiale ancora da protagonista, in attesa di decidere il suo futuro, Luiz Nazario da Lima Ronaldo, questa volta non preoccupa i tifosi di Real o Inter, ma il ct della nazionale brasiliana Carlos Alberto Parreira. Infatti, il tecnico dei verdeoro ha lanciato una sorta di "grido d'allarme" a causa della situazione che vede Ronaldo sempre nell'occhio del ciclone delle polemiche sia per quello che fa in campo sia per la sua vita privata sempre intaccata da notizie piccanti.

    "Sono preoccupato per Ronaldo - ha dichiarato il ct del Brasile al quotidiano tedesco "Welt am Sonntag" - E' una situazione che crea preoccupazione sia a noi che al giocatore stesso. Deve fare il possibile per superare questa situazione" Ed ancora: "Per nessun giocatore è una buona cosa essere tutti i giorni sulle prime pagine dei giornali". Il ct è consapevole che la situazione è risolvibile solo dal giocatore stesso e che in nessun modo lui potrebbe intervenire per cambiare le cose: "Se posso fare qualcosa? Il mio ruolo non mi permette di andare dal club e dire: ok, sono qui. Fate giocare Ronaldo e non permettete che la stampa lo attacchi così". Dunque una ulteriore preoccupazione per il brasiliano che, dopo le porte chiuse da parte dei tifosi "merengue" e con quelli dell'Inter fermamente intenzionati a non perdonargli il tradimento qualora lui volesse tornare in nerazzurro, potrebbe incontrare delle difficoltà anche in nazionale e faticare a trovare un posto da titolare per la rassegna iridata, a cui il "Fenomeno" tiene particolarmente.

  Parreira, è allarme Ronaldo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina