1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4324951
    [Ansa]MILANO - Una trattativa di pochi minuti e addio Real Madrid: Carlo Ancelotti ha firmato oggi il suo quarto contratto con il Milan, che lo renderà l'allenatore che più a lungo è rimasto sulla panchina rossonera. Arrivato al posto di Fatih Terim dopo nove partite nel novembre del 2001, l'allenatore di Reggiolo si è legato al Milan fino al 2008, anche se l'intenzione di Adriano Galliani è riconvocarlo ogni primavera per fargli allungare ulteriormente il contratto.

    Non è finito un ciclo, quindi, ma solo il tormentone legato al Real Madrid che, in effetti, ha provato a convincerlo ad andare in Spagna. "La tentazione c'era", ha ammesso lo stesso Ancelotti mentre lasciava la sede di via Turati. "Il Real Madrid ci ha contattato per Ancelotti", ha confermato Adriano Galliani. Immediata è stata la replica del club rossonero che, dopo l'avallo di Silvio Berlusconi, gli ha subito proposto il prolungamento di un anno più un'opzione fino al 2009. E immediata è stata anche la firma: "Non riesco a fare una trattativa vera e propria con il dottor Galliani. Dura troppo poco. Dura sempre un minuto", ha detto Ancelotti.

    Van Basten e Rijkaard possono aspettare, così come il Real Madrid che aveva inserito il nome di Ancelotti in cima alla lista degli allenatori da contattare per sostituire Lopez Caro. "Continuavo a sentire questo tormentone Real - ha spiegato Galliani - e mi è sembrata la cosa migliore fargli firmare subito il nuovo contratto così non si torna più sulla vicenda". "Non ho mai avuto alcuna paura di perderlo - ha spiegato Silvio Berlusconi a Sky - Mi aveva detto che restava con noi e quindi non ho mai avuto nessun dubbio. E non abbiamo mai pensato di cambiare Ancelotti e, ad esempio, non abbiamo mai fatto discorsi neppure su Van Basten".

    A convincere Berlusconi e Galliani sono stati i risultati ottenuti in questi 5 anni dal Milan: una Champions League, uno scudetto, una supercoppa italiana, una europea e una coppa Italia, oltre a una finale e due quarti di finale di Champions che hanno portato i rossoneri in testa al ranking europeo: "Ancelotti ha fatto benissimo - ha spiegato Galliani - e continuerà a fare bene. Non a caso, lo ha cercato il Real Madrid che è la seconda squadra in Europa dopo il Milan". E' arrivata invece quella che Galliani ha definito "una giornata da ricordare" nella quale è stata ufficializzata anche la firma fino al 2008 che Alessandro Costacurta, 40 anni il prossimo 24 aprile, ha messo qualche giorno fa sul suo nuovo contratto.

    Adesso si può pensare con più tranquillità alla Fiorentina e al Lione, due partite importanti anche se per motivi differenti. Con i francesi il Milan si gioca la stagione europea, con i viola c'é in ballo qualcosa di più che il risultato sportivo: "Io non mischierei il sacro, che è il calcio, con il profano", ha chiarito oggi Berlusconi a Sky, dopo il diverbio avuto a Vicenza con Diego Della Valle. Ma perdere sabato sera al Meazza sarebbe molto più che dissacrante.

  Ancelotti rinnova

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina