1.     Mi trovi su: Homepage #4329680
    Niente Mondiale alternativo nel 2008

    Dopo aver minacciato di dar vita ad un Mondiale di Formula 1 alternativo a partire dal 2008, i team "ribelli" hanno trovato l'accordo con la FIA. Renault, BMW, Mercedes, Toyota ed Honda hanno presentato regolarmente i moduli per l'iscrizione al Campionato 2008. Solo 5 giorni fa la Federazione aveva dato un ultimatum che scadeva il 31/3: chi si fosse iscritto dopo non avrebbe potuto partecipare a modifiche regolamentari.

    Il rischio di una rottura era molto concreto, soprattutto dopo l'ultimatum che la FIA, la Federazione Internazionale dell'Automobile, aveva fissato al 31 marzo: o i team ribelli si iscrivono al Mondiale 2008 entro questa data, oppure potranno farlo in seguito ma non avranno nessun diritto di parola sulle modifiche al regolamento.
    Ma alla fine la Gpma, l'associazione "ribelle" che annovera tra le sue fila Renault, Bmw, Mercedes, Honda e Toyota, ha deciso di rinunciare all'idea di dar vita ad un Mondiale alternativo a partire dalla stagione 2008 e ha presentato ufficialmente alla FIA la richiesta di iscrizione. La Fia intanto ha reso noti anche i contenuti dell'accordo sullo "sviluppo programmato" dei motori, come concordato nell'incontro dello scorso venerdì a Maranello.

    Sulla base di questo accordo, i motori usati nel quinquennio 2008-2012 avranno un'omologazione valida per tutto il periodo. Saranno consentiti ulteriori sviluppi ma in aree ben delimitate e tutto dovrà essere presentato alla Federazione entro il primo gennaio della stagione in cui il nuovo motore dovrà essere usato. Ma la FIA avverte che "Non sarà consentita alcuna modifica che si risolva, secondo il giudizio della federazione, in un guadagno di performance".

  F1, "ribelli" si accordano con FIA

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina