1.     Mi trovi su: Homepage #4330874
    Milano, 28 marzo - Ecco le decisioni del Giudice Sportivo in merito alla 31.a giornata del campionato di Serie A. Puniti severamente Giacomo Tedesco della Reggina e Antonio Langella del Cagliari: 4 giornate al primo, 2 al secondo.

    Quattro giornate:
    Giacomo Tedesco (Reggina)

    Due giornate:
    Langella (Cagliari)

    Una giornata:
    Colonnese (Siena)
    Nedved (Juventus)
    Capone (Cagliari)
    Corradi (Parma)
    Serginho e Nesta (Milan)
    Flachi e Volpi (Sampdoria)
    Rigano` (Empoli)
    A.Filippini (Treviso)

    Ammende a societa`
    Ascoli euro 40.000 con diffida
    Lazio euro 6.000
    Empoli euro 4.000
    Cagliari, Roma euro 3.000
  2.     Mi trovi su: Homepage #4330878
    Originally posted by RECO
    :confused:
    neanche te lo capisci vero ?? :asd:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  3.     Mi trovi su: Homepage #4330881
    No comment di Langella, squalificato per due turni

    CAGLIARI, 28 MAR - Il centrocampista del Cagliari, Abeijon, e' soddisfatto della decisione del giudice sportivo dopo la rissa di Cagliari-Reggina. 'E' giusto cosi' - ha detto - la sentenza del giudice sportivo rispecchia esattamente come sono andate le cose'. Il giudice ha squalificato per quattro giornate il reggino Giacomo Tedesco, colpevole di aver offeso Abejon con una frase sulla malattia della figlia. No comment di Langella, squalificato per due turni.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4330882
    Giudice ferma Langella due giornate

    La rissa scoppiata nel tunnel che porta agli spogliatoi al termine di Cagliari-Reggina è costata 4 giornate di squalifica al reggino Giacomo Tedesco, reo di aver detto ad Abeijon "cerca di andartene che c'hai pure una figlia malata", e due al cagliaritano Antonio Langella. Se l'è cavata con una multa di 3000 euro, invece, l'uruguayano. Così ha deciso il Giudice Sportivo sulla base anche della documentazione televisiva.

    E' costata cara a Giacomo Tedesco la frase offensiva rivolta ad Abeijon sulle condizioni della figlia malata, che ha dato il la all'incresciosa rissa nel tunnel del Sant'Elia. Il Giudice Sportivo ha tenuto conto sia della relazione dell'Ufficio Indagini, che si è messo tempestivamente in moto già domenica sera, che dei filmati televisivi. Questa la motivazione: il centrocampista dei calabresi "dopo il fischio finale, nell'accedere al sottopassaggio verso gli spogliatoi rivolgeva una frase gravemente offensiva al calciatore Nelson Abeijon (Soc. Cagliari) in quanto riferita alla malattia della figlia ("cerca di andartene che c'hai pure una figlia malata"). In reazione Abeijon si scagliava contro l'avversario, venendo peraltro trattenuto da altri calciatori. Un compagno di squadra, Antonio Langella, avvicinatosi a lui e conosciuto il motivo di tale reazione, si lanciava a sua volta contro Tedesco, e tra i due calciatori si verificava uno scambio di calci e pugni in rapida successione, prima che i due venissero separati. Peraltro Langella, divincolatosi dal controllo, tentava nuovamente di raggiungere Tedesco venendo prontamente bloccato prima di conseguire il suo scopo. La situazione di tensione all'interno del tunnel si andava successivamente stemperando, anche grazie al fattivo intervento di altri calciatori, dirigenti e del Presidente della Reggina, che chiedeva scusa ad Abeijon per il comportamento di Tedesco".

    Ne ha pagato le conseguenze anche Langella, intervenuto in difesa del compagno "insultato": la scazzottata con Tedesco lo costringerà ad assistere alle prossime due partite dalla tribuna. Per Abeijon, invece, un'ammenda di 3000 euro. "E' giusto così, la sentenza del giudice sportivo rispecchia esattamente come sono andate le cose" ha commentato il centrocampista uruguagio.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4330884
    Originally posted by Pezzotto
    Se e' andata veramente così, Tedesco ha fatto proprio schifo.....altro che incolpare Abeijon


    però c'è da dire che quella è la versione di Abejon .. che è un riconosciuto provocatore e il più falloso del campionato

    e se anche Tedesco avesse detto quella schifezza (mi domando com'è che sa quelle cose) probabilmente Abejon l'avrà masscrato per una partita intera, perchè, come già scritto, è uno schifoso provocatore, non è solo il più falloso.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4330885
    Non condivisa ricostruzione giudice dopo Cagliari

    REGGIO CALABRIA, 28 MAR - La Reggina tutelera' nelle sedi di competenza il nome della societa' e dei tesserati in seguito ai fatti di Cagliari. 'Il presidente Lillo Foti, presente ai fatti, ed il calciatore Giacomo Tedesco, vittima dell'aggressione subita allo stadio Sant'Elia al termine dell'incontro Cagliari-Reggina, non condividono la ricostruzione dei fatti come riportato nel provvedimento del Giudice sportivo', si legge nel comunicato diramato dalla societa'.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4330886
    28/03/2006 20.46.12

    (Nedo Sonetti, foto Datasport)
    (DS) - Cagliari, 28 marzo - Il tecnico Nedo Sonetti commenta la sentenza del Giudice Sportivo dopo la rissa al termine di Cagliari-Reggina: `Prendiamo atto della decisione del Giudice Sportivo, anche se c`e` rammarico per il fatto di doversi occupare anche di queste cose`.

    Una punta polemica nei confronti del collega della Reggina Walter Mazzarri: `Forse in certi casi e` piu` difficile saper vincere che saper perdere. Un allenatore prima di parlare dovrebbe informarsi di come si siano svolte veramente le cose prima di poter commentare. Il compito di noi tecnici, finita la partita, deve essere quello di stemperare gli animi e non alimentare micce innescate`.

    Una battuta, infine, sul prossimo appuntamento dei sardi, di scena a Marassi contro la Sampdoria: `Dobbiamo occuparci di questa gara, sapendo che i blucerchiati hanno i loro problemi, ma anche noi abbiamo i nostri`.

  Serie A: le decisioni del Giudice Sportivo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina