1.     Mi trovi su: Homepage #4338235
    Il pm: "Ho sbagliato e chiedo scusa"
    Due genitori hanno perso un figlio, un bambino ha perso mamma e papà: è il figlio di Mauro Alessi e Antonella Conserva, la coppia che con Salvatore Raimondi ha orchestrato il sequestro e eseguito l'omicidio di Tommaso Onofri. Con loro nel mirino degli inquirenti sono finite altre tre persone. Intanto il pm ha chiesto scusa alla famiglia Onofri per aver alimentato inutili speranze.

    In tre hanno aiutato i rapitori di Tommy
    Mentre in carcere continuano gli interrogatori per chiarire dinamica e movente del sequestro e dell'omicidio, nel mirino degli inquirenti finiscono altre tre persone, che avrebbero aiutato Mauro Alessi e Salvatore Raimondi a organizzare il sequestro. Pasquale Giuseppe Barbera, 32 anni, è indagato per favoreggiamento. Secondo gli investigatori, potrebbe aver dato indicazioni sulla casa o la famiglia Onofri. Sotto la lente anche un imbianchino e la sua convivente albanese, entrambi iscritti nel registro degli indagati. I controlli si concentrano a Coenzo, nel cascinale di Mario Alessi e della sua convivente, Antonella Conserva. L'abitazione è stata sequestrata.

    Il pm: "Ho sbagliato"
    "Ero sicuro di trovare Tommaso ancora vivo. Ero sicuro, per questo ho ritardato, anche ad autorizzare le catture. Ho sbagliato". In queste parole è racchiusa tutta l'amarezza del procuratore Enrico Di Nicola per aver alimentato le speranze della famiglia Onofri sulla possibilità di trovare loro figlio vivo. "Dopo 50 anni di lavoro io mai pensavo che un bimbo così piccolo potesse essere ucciso". Non è stata solo l'esperienza professionale a portarlo fuori strada. C'era un'intercettazione registrata alla fine di marzo. Qualcuno chiedeva: "Come sta il bambino?". E l'interlocutore: "Sta bene, sta bene". Un botta e risposta che si riferiva a un altro bambino, forse il figlio di Alessi, ma che ha portato le indagini fuori strada. Il procuratore ha deciso, per ora, di non andare a trovare i coniugi Onofri. "No, almeno per il momento. Non credo sia il caso".

    Il dramma del figlio di Alessi
    Ha sei anni, i capelli corti e castani ed è all'oscuro dell'accusa infamante che ha colpito i suoi genitori. E' il figlio di Mario Alessi e Antonella Conserva, due dei tre arrestati, ed è l'ultima vittima innocente di questa tragedia. Spesso, quando il papà lavorava al cascinale di Casalbaroncolo, restava a giocare con Tommaso. Come lui, conviveva dalla nascita con un corpo fragile, per una cardiopatia congenita. Ora il bambino si trova a casa della nonna, a Bocca d'Enza, in provincia di Parma. Non sa che non potrebbe rivedere i suoi genitori, nessuno sa cosa ne sarà del suo futuro. Forse rimarrà con in nonni materni, forse si trasferirà in Sicilia, dallo zio che ne ha rivendicato l'affido.

  Tommy, spuntano nuovi indagati

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina