1. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4339091
    Sei anni fa l'uomo che sequestrò Tommy fu condannato
    per stupro e rapina. "Reitererà" il crimine, scrisse il magistrato

    "Alessi può ancora delinquere"
    così nel 2000 il gip di Agrigento
    Il manovale: "Io sono il più furbo, mi chiamano lo psicologo"


    Mario Alessi
    PALERMO - "Lo svolgimento dei fatti, per modalità e gravità, denota una personalità violenta tale da far presumere il concretissimo pericolo di reiterazione". Così scriveva il 3 agosto 2003 Walter Carlisi, magistrato della procura di Agrigento nell'ordinanza di custodia cautelare di Mario Alessi. Il muratore, reo del sequestro e della morte di Tommaso Onofri, sei anni fa fu condannato a sei anni per rapina e violenza sessuale contro una concittadina appena maggiorenne. La dinamica fu raccapricciante durante e dopo i fatti. La ragazza si era appartata nelle campagne di San Biagio Platani con il fidanzato carabiniere. Si trovavano in macchina.

    Li aggredirono in due, staccando i fili elettrici dell'auto. Poi rapinarono la coppia e legarono il ragazzo ad un albero. Dopo, sotto gli occhi del giovane carabiniere, in due violentarono la fidanzata, ripetutamente. I carabinieri riuscirono ad arrestare Alessi a causa di una mossa falsa dell'uomo. Non pago dello stupro infatti, il manovale cercò la ragazza sul cellulare chiedendole un appuntamento: "Riesco a convincere la gente a fare quello che dico, sono furbo, e non a caso mi chiamano strizzacervelli".

    La telefonata lasciò la prima traccia a carico di Alessi, che fu arrestato qualche giorno dopo ad un autogrill, riconosciuto da un collega del fidanzato della vittima. L'incriminazione definitiva scattò dopo il confronto del liquido seminale dei due con quello ritrovato nell'auto della coppia.

    Ne scaturì un processo che condannò Alessi e il suo complice a sei anni di detenzione. Sentenza non definitiva perché la Cassazione deve ancora stabilire la data di inizio del processo. Al momento Alessi ha scontato solo nove mesi di custodia cautelare, di cui cinque e mezzo in carcere e altri due e mezzo agli arresti domiciliari. In seguito è stato vincolato ad osservare una misura restrittiva che lo ha costretto a dimorare nella provincia di Parma. E qui sorge un nuovo mistero: l'obbigo di residenza, valido dalle 22 alle 5 della mattina, avrebbe potuto permettere alle forze dell'ordine di vigilare sui suoi spostamenti notturni. Lo ha rivelato il legale che assiste Alessi in Cassazione.

    Oggi intanto il padre della ragazza violentata da Mario Alessi ha rilasciato una drammatica intervista. "Mia figlia è morta, in lei si è riaperta la stessa ferita di prima", ha detto l'uomo, intervistato da Primo Piano, in un'anticipazione mandata in onda sul Tg3. Il padre della ragazza stuprata ricorda che a incastrare l'assassino di Tommy, che si è sempre dichiarato innocente, fu una telefonata registrata dalla figlia, che nel 2000, al tempo dell'accaduto, aveva 16 anni. "Dopo tutto quelle che era successo - ha detto il padre - lui continuava a chiamare".

    Il fidanzato di fronte al quale la ragazza di San Biagio Platani, in provincia di Agrigento, fu violentata si chiede "perché non sono state prese delle
    misure di sicurezza nei confronti di Alessi di cui era nota la pericolosità". La verità è che è stato messo nelle condizioni di commettere un nuovo reato", ha concluso l'uomo, che afferma che ora "la ferita si riapre e quello che è successo a Tommy rivive dentro di noi, come se fosse accaduto a noi".

    (3 aprile 2006)

    Qualcuno mi spieghi come sia possibile cio....:mad:
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  2. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4339093
    Originally posted by Simo_Juve
    ora non ho letto tutto l'articolo...ma appena esce di prigione per lui inizia l'inferno..sempre che ci esca


    no quel sacco di mer** di prigione ci deve uscire solo a piedi in avanti (nel senso di ergastolo)
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  3. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4339097
    Originally posted by massituo
    il problema è nella legge se è uscito vuol dire che c'erano le condizioni per farlo...son dell'idea che è inutile dar 5 anni e fargli fare 3 mesi di prigione...meglio 3 anni e farli far tutti


    infatti il problema è che nn si puo dare x anni a una persona (parlo in generale non di questo ammasso di letame ) e poi fargliene fare x/5. Ma che senso ha???
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4339098
    Originally posted by DYD_1974
    infatti il problema è che nn si puo dare x anni a una persona (parlo in generale non di questo ammasso di letame ) e poi fargliene fare x/5. Ma che senso ha???
    non lo so e me lo chiedo ogni volta...sarebbe così bello certe volte avere un listino delle condanne:
    chessò:
    stupro?3 anni
    (magari definendo tipo di strupro ecc ecc)
    e te li fai tutti...e se in prigione rompi ne fai di piu....non se non rompi ne fai di meno...in carcere uno dovrebbe comportarsi bene a prescindere da tutto
  5.     Mi trovi su: Homepage #4339099
    Originally posted by massituo
    non lo so e me lo chiedo ogni volta...sarebbe così bello certe volte avere un listino delle condanne:
    chessò:
    stupro?3 anni
    (magari definendo tipo di strupro ecc ecc)
    e te li fai tutti...e se in prigione rompi ne fai di piu....non se non rompi ne fai di meno...in carcere uno dovrebbe comportarsi bene a prescindere da tutto
    :yy:
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4339101
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    già all'interno di prigione sarà dura per lui. Da quello che so c'è un codice da rispettare e i colpevoli di pedofilia e atti del genere non se la passano per niente bene
    non sono d'accordo...esiste una legge che deve decidere,mica siamo nel farwest
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4339103
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    infatti è un codice interno al carcere, tra i galeotti. Vuoi provare ad andare te dentro a spiegar loro che "così non si fa?" :asd: :asd: :asd:
    il problema è che non dovrebbero permetterlo...ecchechezzo...chi è comanda in carcere?i detenuti o le guardie?

  "Alessi può ancora delinquere"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina