1.     Mi trovi su: Homepage #4343014
    05 04 2006
    Filippo Volandri, n°1 dell'Italia L.Ronchi/Getty I.
    Nel weekend l'Italia sfiderà a Torre del Greco il Lussemburgo in un confronto valida per il secondo turno del Gruppo 1 di zona Euro-Africana di Coppa Davis.

    In caso di successo, gli Azzurri disputeranno la sfida per tornare nella "Serie A" della competizione contro una delle formazioni sconfitte nel primo turno del tabellone principale (Austria, Svezia, Spagna, Svizzera, Germania, Olanda, Romania e Slovacchia)

    Con una squadra formata da Filippo Volandri, al rientro in Davis dopo la polemica dell'anno scorso, Andreas Seppi, Daniele Bracciali e Giorgio Galimberti (Potito Starace, nominato riserva, s'è chiamato fuori dopo aver parlato con il capitano Corrado Barazzutti), l'Italia parte nettamente favorita e non solo per il fatto di giocare sulla terra rossa.

    Già sconfitto in casa propria e sul veloce un anno fa a Esch sur Alzette, il Lussemburgo si presenterà infatti in Campania senza il mancino Gilles Muller, unico suo giocatore di valore internazionale ed attuale numero 69 del ranking Atp.

    Il resto della formazione a disposizione di Laurent Marty è infatti davvero poca cosa: Laurent Bram è numero 1.019, Gilles Kremer 1.523 ed è noto solo perché fratello di Anne, una delle migliori giocatrici della storia del suo paese, mentre Joe Hatto e Tom Maquel non sono neppure classificati.

    In sostanza, se abbiamo vinto 5-0 un anno fa sulla loro superficie perferita e contro una squadra che aveva Muller, non si capisce come questa volta, sul rosso e senza Gilles di fronte, si possa perdere anche solo un punto se non un set.

    Diamo allora uno sguardo alle sfide dei quarti di finale del tabellone principale, assai più equilibrate: Croazia-Argentina, Australia-Bielorussia, Francia-Russia e Stati Uniti-Cile.

    A Zagabria i croati, campioni in carica, avranno un Ljubicic non al 100% ma visto il suo recente rendimento, il fatto di poter contare anche su Mario Ancic, sul pubblico e sulla superfiie favorevole (anche se Nalbandian e Chela non sono da sottovalutare in assoluto neppure sul taraflex), gli slavi partono favoriti.

    Sfida più bilanciata a Melbourne: Hewitt non sta vivendo un gran momento di forma e manca un "numero 2" affidabile tra Hanley, Arthurs e Guccione. Sul cemento, poi Mirnyi e perfino Voltchkov non sono avversari abbordabilissimi, anzi.

    Scendendo nella parte bassa del tabellone, troviamo Francia-Russia, forse la sfida più attesa e ormai un classico della Davis dopo le due recenti sfide nel 2002 (in finale) e 2005 (quarti), entrambe vinte dall'armata di Shamil Taarpischev. A Pau Gasquet, Grosejan, Clement e Llodra da una parte e Safin, Davydenko, Youzhny e Tursunov dall'altra lasciano presagire un duello spettacolare ed equilibrato, tanto che se fossimo stati i francesi avremmo scelto più la terra rossa più che il taraflex. Contenti loro...

    Per finire, a Rancho Mirage, in California, gli Stati Uniti paiono davvero non aver voluto correre rischi contro il Cile, approntando un capo in erba sulla quale Roddick, Blake e i gemelli Bryan dovrebbero facilmente avere la meglio sui vari Gonzalez e Massu.
    [SIZE=1]

    IL MIO PRIMO SITO: il mio sito
  2.     Mi trovi su: Homepage #4343015
    Coppa Davis: Italia-Lussemburgo 1-0
    07 04 2006
    Italia in vantaggio 1-0 sul Lussemburgo dopo il primo singolare della sfida valida per il secondo turno del Gruppo 1 della zona Euro-africana di Coppa Davis. Filippo Volandri, numero 1 azzurro, ha battuto in tre set Gilles Kremer, con il punteggio di 6-2 6-1 6-2.
    [SIZE=1]

    IL MIO PRIMO SITO: il mio sito
  3.     Mi trovi su: Homepage #4343017
    Davis, Italia-Lussemburgo 2-0
    07 04 2006
    Come previsto, si è chiusa sul 2-0 la prima giornata della sfida tra Italia e Lussemburgo in svolgimento a Torre del Greco e valida come secondo turno del Gruppo 1 di zona Euro-Africana di Coppa Davis.

    Dopo il successo nel singolare d'apertura di Filippo Volandri su Gilles Kremer, nel secondo incontro Andreas Seppi ha regolato Laurent Bram per 6-2, 6-1, 6-3.

    Domani è in programma il doppio, che potebbe dare agli Azzurri il punto decisivo per la vittoria.
    [SIZE=1]

    IL MIO PRIMO SITO: il mio sito

  Davis, tutto facile per l'Italia?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina