1.     Mi trovi su: Homepage #4348607
    Moratti esprime la sua delusione per il delicato momento interista e l'aggressione ai giocatori: "Andar via? Non c'era bisogno di queste contestazioni. La violenza? Nessuna pazienza"
    Massimo Moratti, 60, patron dell'Inter. AnsaMILANO, 11 aprile 2006 - "Lasciare? La voglia c'è già, non c'è bisogno di questo tipo di contestazioni per farmi andare via". Il patron dell'Inter, Massimo Moratti, torna a parlare. E parte, ovviamente, dall'aggressione subita sabato notte dalla squadra a Malpensa. "D'altra parte - ha aggiunto - questo è il clima che c'è e bisogna saperlo sopportare, anche se nei confronti della violenza non c'è nessuna pazienza".
    Relativamente al derby di venerdì con il Milan, partita che il Prefetto di Milano ha deciso di anticipare alle 18 per motivi di ordine pubblico, Moratti concorda: "Sono d'accordo, anche perchè così la squadra di Ancelotti avrà ancora più tempo per recuperare in vista della partita col Barcellona in Champions". Poi una battuta su Roberto Mancini, che ieri aveva manifestato la volontà di lasciare l'Italia, di andare a "divertirsi" in un altro paese: "È un ottimo tecnico - conclude Moratti - spero non vada ad allenare all'estero".





    se perdiamo venerdi mi sa che lascia davvero:rolleyes:

  "Lasciare? La voglia c'è già"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina