1.     Mi trovi su: Homepage #4349227
    Agguato all'Inter, scarcerato il tifoso arrestato
    BUSTO ARSIZIO, 12 aprile 2006 - È stato scarcerato il tifoso ultrà arrestato per i tafferugli all'aeroporto di Malpensa. Il Gip del tribunale di Busto Arsizio Donatella Banci gli ha imposto però, come misura restrittiva alternativa, l'obbligo di dimora nella cittadina di Villongo in provincia di Bergamo dove il giovane vive con la famiglia. Inoltre se presenterà l'adeguata documentazione otterrà anche il permesso di riprendere a lavorare nella ditta in cui fa l'operaio. Gianfranco Carrara, 27 anni, assistito dal suo avvocato, stamattina davanti al giudice per l'interrogatorio di convalida dell'arresto, ha ripetuto la tesi difensiva già sostenuta nell'interrogatorio col Pm Massimo Baraldo e cioè di non aver preso a testate il giocatore interista Zanetti, ma di avergli dato solo qualche spinta.
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4349230
    Originally posted by massituo
    interessante come cosa....un giorno di questi vado in aereporto...aspetto uno a caso che scende dall'aereo e appena lo vedo gli do una testata...voglio vedere cosa mi fanno:cool:


    Interessante!!! Provo anche io... :rolleyes: :D
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4349232
    Originally posted by massituo
    interessante come cosa....un giorno di questi vado in aereporto...aspetto uno a caso che scende dall'aereo e appena lo vedo gli do una testata...voglio vedere cosa mi fanno:cool:
    attento a ibrahimovic...se ti da una testata rimani secco:asd: porta il casco:cool:
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4349234
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    Agguato all'Inter, scarcerato il tifoso arrestato
    BUSTO ARSIZIO, 12 aprile 2006 - È stato scarcerato il tifoso ultrà arrestato per i tafferugli all'aeroporto di Malpensa. Il Gip del tribunale di Busto Arsizio Donatella Banci gli ha imposto però, come misura restrittiva alternativa, l'obbligo di dimora nella cittadina di Villongo in provincia di Bergamo dove il giovane vive con la famiglia. Inoltre se presenterà l'adeguata documentazione otterrà anche il permesso di riprendere a lavorare nella ditta in cui fa l'operaio. Gianfranco Carrara, 27 anni, assistito dal suo avvocato, stamattina davanti al giudice per l'interrogatorio di convalida dell'arresto, ha ripetuto la tesi difensiva già sostenuta nell'interrogatorio col Pm Massimo Baraldo e cioè di non aver preso a testate il giocatore interista Zanetti, ma di avergli dato solo qualche spinta.


    Un mercenario BERGAMASCO ?

    DATEGLI L' ERGASTOLO !
    Firma troppo lunga e con offese.

  L'ingiustizia italiana?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina