1.     Mi trovi su: Homepage #4349516
    Portiere Fiorentina, 'ma non dipende solo da me'

    FIRENZE, 12 APR - "Spero che il mio futuro sia ancora in maglia viola, io vorrei restare qui anche se non dipende solo da me". Lo ha detto Sebastien Frey. Il nome del portiere francese e' fra i piu' gettonati in chiave mercato. Di proprieta' del Parma, alla Fiorentina e' arrivato in estate in prestito. I viola vorrebbero acquistarlo per la prossima stagione a titolo definitivo ma l'operazione non si annuncia facile. Per Frey la Fiorentina ha i mezzi per arrivare al 4/o posto.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4349519
    Pallanuoto : L'Artigli Salerno batte Palermo e resta in A1
    Missione compiuta. Ieri sera, la squadra del presidente Buonagiunto ha sconfitto il Telimar Palermo (7-5 il finale), nella gara di ritorno degli spareggi play out del campionato di pallanuoto di serie A1, conquistando con un turno di anticipo la permanenza nel torneo di massima serie. Senza necessità, cioè, di approdare alla bella. Vittoria doveva essere e vittoria è stata.

    La matricola terribile ha condotto l’incontro dall’inizio alla fine, brindando ad un traguardo importantissimo. Anche nella prossima stagione, infatti, Salerno avrà una squadra nel gotha della pallanuoto nazionale. Il torneo più bello del mondo, tanto per intenderci.

    La partita è stata combattuta, ma alla fine il maggiore tasso tecnico del team guidato dal coach Mario Grieco ha avuto la meglio. Nonostante avesse Milic in non perfette condizioni fisiche, l’Artigli ha saputo affilare le unghie “graffiando” l’avversario fino a farlo capitolare.

    Le reti dei vari Uskokovic, Petrovic, Mammarella, Andrè, Pagliarini, Petrucci e dello stesso Milic hanno piegato la resistenza dei padroni di casa. Il Telimar è stato bravo comunque a crederci fino in fondo, trascinato dal solito Di Patti (top scorer dell’incontro con tre sigilli).

    Il match, comunque, non è quasi mai stato in discussione. Il Circolo Nautico è partito avanti ed ha avuto il grosso merito di controllare il risultato senza eccessivi affanni. Ottima la prova di Cesare Vio. Il portiere gialloblù ha letteralmente abbassato la saracinesca, risultando tra i migliori in vasca.

    Soltanto nella quarta ed ultima frazione di gioco, Salerno ha avuto un leggero calo, complici le espulsioni definitive di Parisi e di Pagliarini. Il Palermo è riuscito addirittura a pareggiare i conti (5-5), rimettendo tutto in discussione. Andrè e compagni, però, prima hanno ristabilito le distanze e poi hanno suggellato il successo a 40 secondi dalla sirena.

    “Complessivamente si è vista la differenza tecnica tra le due squadre – ha dichiarato a caldo Mario Grieco – Siamo felicissimi perchè abbiamo centrato l’obiettivo che ci eravamo prefissi ad inizio stagione”.

    Con la vittoria in tasca, il tecnico tira il bilancio della stagione. “Probabilmente mi aspettavo qualcosina in più – ammette il giovane allenatore salernitano – visti i risultati della prima parte della stagione. Comunque ritengo più che soddisfacente il lavoro di tutta la squadra. E’ stata un’annata ottima. Da qui costruiremo il futuro”.

    TELIMAR PALERMO – ARTIGLI SALERNO: 5-7 (1t. 0-1; 2t. 1-2; 3t. 2-2; 4t. 2-2).

    Telimar Palermo: Kulyaca; Campora; Fabiano (1); Di Patti (3); Carippo; Benic; Pedone; Sambito; Lo Cascio; Mattarella; Petrovic Z. (1); Genova; Colosi. All. Sergio Afric.

    CIRCOLO NAUTICO SALERNO: Vio; Petrucci (1); Parisi; Danaro; Petrovic (1); Mammarella (1); Andrè (1); Uskokovic (1); Pomilio; Di Martire; Pagliarini (1); Storniello; Milic (1). All. Mario Grieco.

    Arbitri: Massimiliano Caputi di Roma e Luca Bianco di Genova
    12/04/2006
    my web site: www.antoniovairo.altervista.org

  Frey: spero di restare in viola

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina