1.     Mi trovi su: Homepage #4353644
    Ritirarono l'assegno dopo la lettera del premier. Rischiano il ritiro
    della carta di soggiorno. La difesa: il messaggio era generico

    La beffa del bonus bebè
    denuncia per 3 mila stranieri


    ROMA - Tremila cittadini stranieri rischiano a breve di finire sotto processo per aver ritirato il bonus bebè per i nati nel 2005, pur non avendone diritto. Un assegno da mille euro che può costargli caro: una denuncia per truffa aggravata ai danni dello Stato e falso ideologico, oltre al ritiro della carta di soggiorno. A sollevare il caso è l'Asgi: l'associazione per gli studi giuridici sull'immigrazione ha infatti registrato in Veneto le prime denunce a carico di alcuni immigrati, che si sarebbero recati agli uffici postali per ritirare la somma prevista dalla Finanziaria 2006.

    La storia del bonus ha inizio con la lettera spedita, il 26 gennaio scorso, dal presidente del Consiglio per 600 mila bebè italiani. Il premier si è rivolto a tutte le famiglie con neonati residenti in Italia per informarle del diritto a percepire un bonus di mille euro. La missiva è perciò arrivata anche nelle caselle postali degli immigrati, malgrado il "dono" fosse riservato ai soli cittadini italiani e comunitari. Cosa è accaduto allora? "Gli stranieri - spiega l'avvocato Marco Paggi dell'Asgi - hanno compilato il modulo necessario per riscuotere il bonus, con cui, forse per la scarsa conoscenza della lingua, forse perché convinti che dalla nascita derivasse automaticamente la cittadinanza, hanno autocertificato la nazionalità italiano del figlio". E così, siccome gli impiegati dell'ufficio postale non hanno titolo a verificare la veridicità di quanto dichiarato, la somma è stata regolarmente assegnata.

    A fare domanda, senza averne diritto, sarebbero state tremila famiglie, che oggi rischiano ricadute penali pesanti. L'Asgi è convinta che nella maggioranza dei casi si tratti di comportamenti attuati in buona fede, dovuti alla scarsa conoscenza della lingua e della legge. E se è vero che "ignorantia legis non excusat", secondo l'avvocato Paggi essa "è stata alimentata da quanto scritto nella lettera del tutto generica" di Silvio Berlusconi.

    A puntare il dito contro il premier è anche l'Unione. Rosy Bindi, denuncia una "doppia ingiustizia: l'esclusione discriminatoria degli immigrati dal bonus e l'invio scriteriato della lettera, con conseguente spreco di denaro pubblico". Paolo Cento, dei Verdi, chiede "un rimedio immediato contro questo mostro giuridico". E Marco Rizzo dei Comunisti Italiani si augura che "il centrosinistra faccia leggi ad hoc per rimediare a questi guasti".

    Intanto, chi è stato raggiunto dall'avviso di garanzia, avrà il compito di dimostrare la propria buona fede. L'Asgi suggerisce di riconsegnare subito i mille euro: "Restituire questa cifra può essere considerata una circostanza attenuante. Ma - aggiunge - paradossalmente la stessa restituzione della somma incassata può far scattare d'ufficio il procedimento penale".
  2. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4353647
    Originally posted by digital_boy84
    boh....mi sento abbastanza magnanimo da credere all'involontarietà di questi stranieri nell'aver compilato il modulo pensando che fosse anche x loro....ma scusa nessuno ha controllato quando gli hanno dato i soldi???


    TRUFFATORI !!!!!!
    Firma troppo lunga e con offese.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4353648
    Originally posted by digital_boy84
    boh....mi sento abbastanza magnanimo da credere all'involontarietà di questi stranieri nell'aver compilato il modulo pensando che fosse anche x loro....ma scusa nessuno ha controllato quando gli hanno dato i soldi???


    Io non credo all'involontarieta`, tranne che per una minoranza.
    Hanno posto rimedio a una legge sbagliata...fatta solo per scroccare qualche voterello in +.

    Come al solito incredibile la stupidita` di chi avrebbe dovuto controllare.
    Siamo stati in mano a tanti Calderoli...A tanti stupidotti incompetenti.


    Ora trovo allucinante punirli. Basta riprendersi indietro i soldi...Secondo i dettami di una legge sbagliata.
  4. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4353649
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    certo che 3mila sono parecchi.....


    Si ma a questi 3.000 gli è arrivata la lettera da parte dello stato...e a tanti altri sara arrivata ma magari avendo un po di conoscenza di italiano o conoscendo persone che hanno capito come era la legge non hanno fatto domanda.
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4353650
    Originally posted by digital_boy84
    boh....mi sento abbastanza magnanimo da credere all'involontarietà di questi stranieri nell'aver compilato il modulo pensando che fosse anche x loro....ma scusa nessuno ha controllato quando gli hanno dato i soldi???


    è SOLO quello il punto
    che quelli facciano domanda, in buona o malafede, ci può stare, l'inaccettabile, "nei termini di quella legge" è vedere che quei finanziamenti sono stati erogati

    si deve chieder conto SOLO a chi ha versato quei soldi ...

    anche il semplice chiedere i soldi indietro dovrebbe essere opinabile, e dovrebbe essere fatto solo a danno di quelli dei quali sarà dimostrata la malafede
  6. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4353651
    Originally posted by common
    è SOLO quello il punto
    che quelli facciano domanda, in buona o malafede, ci spuò stare, l'inaccettabile, nei termini di quella legge" è vedere che quei finanziamenti sono stati erogati

    si deve chieder conto SOLO a chi ha versato quei soldi ...

    anche il semplice chiedere i soldi indietro dovrebbe essere opinabile, e dovrebbe essere fatto solo a danno di quelli dei quali sarà dimostrata la malafede



    verissimo :yy:
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  7.     Mi trovi su: Homepage #4353652
    Originally posted by DYD_1974
    Si ma a questi 3.000 gli è arrivata la lettera da parte dello stato...e a tanti altri sara arrivata ma magari avendo un po di conoscenza di italiano o conoscendo persone che hanno capito come era la legge non hanno fatto domanda.
    sono d'accordo, e ti dirò di più, anch'io ero convinto che nascendo sul suolo italiano si avesse automaticamente la cittadinanza.:shy:
  8. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4353653
    Originally posted by beckowen
    sono d'accordo, e ti dirò di più, anch'io ero convinto che nascendo sul suolo italiano si avesse automaticamente la cittadinanza.:shy:


    Posso garantirvi per certo che non è questione di buona fede, non quantomeno per la maggior parte dei casi. Ho parlato con alcuni amici nel campo dell'assistenza agli extra comunitari (che sono in maggioranza rispetto ai 3.000 circa in questione) e posso assicurare che il problema non è di buona fede o meno ma al limite di ingiustizia del provvedimento in generale (che però non cambia il senso della richiesta illegittima). Ma anche leggendo il modulo non è difficile capire che non si può parlare di cattiva comprensione dell'italiano. In primis perché non è possibile non sapere da straniero se si è cittadini italiani, e poi perché se non si conosce l'italiano bene non è possibile leggere le condizioni del modulo (potestà genitoriale?). Si va, come è successo per la grande maggioranza, in un consultorio o dalla propria associazione di riferimento e si chiede cosa significa. E se l'associazione ti dice di provarci che male che vada non te li danno, non va bene...
  9.     Mi trovi su: Homepage #4353654
    non è un caso che io abbia parlato "NEI TERMINI DI QUELLA LEGGE" .. che quel contributo sia schifosamente propagandistico e iniquo è innegabile



    ma ho ragione a pensare che l'anomalia NON è la richiesta del contributo da parte dell'immigrato, consapevole o ignaro che sia, ma la concessione della somma da parte di quelli che dovevano decidere a cHI dare quella somma ??

    e con quale faccia ora si andrebbe dall'immigrato a chiedergli la restituzione dei 1000 € ? gli si sequestrano gli stracci ?
  10. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4353655
    Originally posted by common
    non è un caso che io abbia parlato "NEI TERMINI DI QUELLA LEGGE" .. che quel contributo sia schifosamente propagandistico e iniquo è innegabile



    ma ho ragione a pensare che l'anomalia NON è la richiesta del contributo da parte dell'immigrato, consapevole o ignaro che sia, ma la concessione della somma da parte di quelli che dovevano decidere a cHI dare quella somma ??

    e con quale faccia ora si andrebbe dall'immigrato a chiedergli la restituzione dei 1000 € ? gli si sequestrano gli stracci ?


    Guarda, io sono per agire prima e non certo dopo anche nel caso di situazioni come i cosiddetti ecomostri (devi fermare la costruzione prima, invece che devastare tutto dopo). Detto questo non credo, ma dovrei informarmi e in questo caso non so dove, che si potesse tecnicamente mandare la lettera ai soli bambini nati da genitori di cittadinanza italiana, quindi non so. Forse sarebbe il caso di dimenticarsene semplicemente e lasciare, tacitamente, che si tenessero quei soldi.

    Sul discorso del propagandistico non sono troppo d'accordo. Volendo fare una cosa demagogica (o più semplicemente propagandistica) si mandava il contributo a tutti e buona notte, tanto non sono soldi dei partiti... La scelta presumo sia stata fatta per favorire la parte di popolazione che statisticamente fa meno bambini. Però qui è un discorso di opinioni: c'è chi dice che va dato a tutti, chi no, non credo si possa esprimere un concetto assoluto.
  11.     Mi trovi su: Homepage #4353656
    Originally posted by ScudettoWeb
    Guarda, io sono per agire prima e non certo dopo anche nel caso di situazioni come i cosiddetti ecomostri (devi fermare la costruzione prima, invece che devastare tutto dopo). Detto questo non credo, ma dovrei informarmi e in questo caso non so dove, che si potesse tecnicamente mandare la lettera ai soli bambini nati da genitori di cittadinanza italiana, quindi non so. Forse sarebbe il caso di dimenticarsene semplicemente e lasciare, tacitamente, che si tenessero quei soldi.

    Sul discorso del propagandistico non sono troppo d'accordo. Volendo fare una cosa demagogica (o più semplicemente propagandistica) si mandava il contributo a tutti e buona notte, tanto non sono soldi dei partiti... La scelta presumo sia stata fatta per favorire la parte di popolazione che statisticamente fa meno bambini. Però qui è un discorso di opinioni: c'è chi dice che va dato a tutti, chi no, non credo si possa esprimere un concetto assoluto.


    Premetto che io indicavo come solo colpevole COLUI che ha concesso il contributo a famiglie di extracomunitari pur sapendo che non poteva farlo (chi meglio di chi ha erogato quei soldi, può conoscere la legge?)

    ---------------------------------------
    cmq non sono d'accordo .. sia sugli ecomostri che sul discorso propagandistico

    Sugli ecomostri la obiezione è facile .. in genere c'è qualche amministrazione CORROTTA che permette la costruzione abusiva e IN GENERE sono le successive amministrazioni che ne stimolano la demolizione ... QUELLE POCHISSIME VOLTE CHE SUCCEDE

    ----------------------------------------

    ed ho parlato di discorso propagandistico perchè secondo me è così avendo concesso quel contributo il governo di centrodestra, la distinzione per gli extracomunitari è chiaramente un contentino per i leghisti e i post-fascisti che premono in quel senso

  La beffa del bonus bebè denuncia per 3 mila stranieri

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina