1.     Mi trovi su: Homepage #4354467
    Accordo quadriennale con gli austriaci

    Dopo 12 anni il Milan non avrà più Opel come sponsor. Il nuovo partner della società rossonera sarà l'agenzia di scommesse austriaca Betandwin il cui logo comparirà dal 1° luglio 2006 e per i prossimi quattro anni sulle maglie del Milan. La partnership frutterà ai rossoneri circa 60 milioni di euro ed è stata presentata da Galliani che ha ribadito: "Ho parlato con Carraro e mi ha garantito che non c'è nessun problema".

    Il Milan si dà alle scommesse. Infatti è stato presentato il nuovo sponsor della società rossonera: si tratta dell'agenzia di scommesse austriaca Betandwin. La società di via Turati, abbandona dopo 12 anni il marchio Opel per questa nuova partnership che prenderà il via dal primo luglio 2006 e durerà per i prossimi quattro anni. L'accordo è stato ufficialmente reso noto attraverso una presentazione tenuta dall'ad rossonero Adriano Galliani insieme ai vertici della società austriaca, durante la quale è stato ribadito come l'accordo sia stato stipulato curando ogni minimo dettaglio: "E' stato fatto nel pieno rispetto delle leggi italiane - ha detto Galliani - E siamo certi di essere nella piena legittimità".
    Dunque l'ad rossonero si è mostrato tranquillo anche rispetto alle posizioni assunte dal presidente federale Franco Carraro che in passato non era stato tenero nei confronti delle scommesse sportive: "Ho parlato con lui e non c'è alcun problema. Carraro non ha mai detto nulla contro le aziende che rispettano le regole del nostro paese e quindi non c'è niente di cui preoccuparsi". L'accordo stipulato prevede un introito di 10 milioni di euro all'anno più bonus collegati ai risultati per un massimo del 50 per cento in più.

    Felice per la partnership raggiunta anche Manfred Bodner, ad della società austriaca: "Il Milan non è certo un prodotto economico, ma sappiamo che ne vale la pena e siamo felici e orgogliosi di essere diventanti partner di una squadra così importante. Siamo dei professionisti del nostro settore e non apparteniamo a quella zona grigia dove nascono spesso gli scandali più grossi legati alle scommesse. In considerazione del fatto che il calcio è di gran lunga la più importante e seguita disciplina sportiva, è ovvio che si cerchi la collaborazione con uno dei club più affermati a livello mondiale. Siamo convinti di aver trovato nel Milan il partner ideale e siamo fieri di aver avuto modo di conoscere e apprezzare, durante le trattative, nella persona di Adriano Galliani, una delle più importanti personalità del calcio europeo". Betandwin è l'azienda leader del gioco on line, ha circa 700 dipendenti, è quotata alla borsa di Vienna ed ha una licenza italiana.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4354471
    Denaro sponsor reinvestito nel francese

    La notevole somma di denaro che il Milan ricaverà dal nuovo accordo con la società di scommesse "Betandwin" verrà reinvestita, prima di tutto, nel difensore francese del Chelsea William Gallas, da tempo obiettivo di mercato rossonero. Lo ha suggerito, tra le righe, lo stesso Galliani: "I francesi sono quelli che si addicono al nostro torneo", ha detto mercoledì. Nel mirino del Milan anche due romanisti, Mexes e De Rossi.

    L'addio certo di Stam e quello probabile di Cafu, senza contare che anche Dario Simic si è sfogato qualche settimana fa per lo scarso utilizzo, rendono prioritario in casa Milan l'acquisto di un difensore. Da tempo il mirino del club rossonero è puntato su William Gallas, eclettico difensore del Chelsea, attratto da un'esperienza all'estero. Il giocatore, infatti, non sembra convinto di prolungare il contratto con i londinesi e avrebbe già incontrato i dirigenti rossoneri per avviare la trattativa. L'interesse esiste da entrambe le parti e l'affare è facilitato dal basso prezzo del suo cartellino, visto che in base ai nuovi regolamenti Fifa il nazionale transalpino, in scadenza nel 2007, può liberarsi con poco (circa 2 milioni di euro). Lo sforzo più notevole per i rossoneri è il costo del suo ingaggio, visto che il 28enne Gallas vuole un quadriennale da 3 milioni di euro all'anno. I soldi arrivati da BetandWin (40 milioni garantiti per quattro stagioni, che possono diventare 60 con i bonus) serviranno in parte per chiudere l'operazione.

    In casa Milan hanno già pronta l'alternativa nel caso Gallas si facesse convincere dalle sterline di Roman Abramovich. E' il romanista e connazionale Philippe Mexes, che davanti ad un'offerta di 10 milioni di euro può liberarsi dal vincolo fino al 2008 con la Roma. Il sogno, invece, si chiama Daniele De Rossi, in cima alle preferenze di Carlo Ancelotti, per la quale la Roma non è disposta a trattare.

  Il Milan "scommette" su Betandwin

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina