1.     Mi trovi su: Homepage #4355665
    Milano, 21 aprile - Fabio Cudicini, il `Ragno Nero` del calcio italiano, ha parlato del delicato momento di Dida. L`estremo difensore classe ’35 che con la maglia del Milan vinse (a cavallo del 1970) uno scudetto, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe, una Coppa Intercontinentale e una Coppa Italia ha analizzato il rendimento del portiere brasiliano dei rossoneri. Si parte dal gol di Giuly nel match con il Barcellona: `Credo proprio che se fosse uscito non avrebbe preso gol. Ha fatto due passi avanti, poi ha deciso di indietreggiare. In questo modo ha perso la posizione. Continuando l`uscita avrebbe sicuramente contratto il tiro. Nel caso il francese avesse fatto il pallonetto ci sarebbe stato Nesta pronto al rinvio. Comunque Giuly ha fatto uno splendido gol`.

    Poi prosegue: `Dida deve ritrovare la sicurezza. Questo suo momento delicato forse deriva da una certa fragilita` interna, anche se devo dire che nell`ultimo anno e` stato anche piuttosto sfortunato. Il ruolo del portiere e` strano. Per un certo periodo ti riesce tutto, poi quando si spegne la luce vai sempre a farfalle. Ci sono passato anche io. Quando fai un errore ti resta il tarlo per tutta la partita e a quella dopo ti torna. Poi un giorno passa e tutto torna normale`.

    Cudicini ripensa anche al gol che Dida ha preso a San Siro contro il Lione: `Sulla lunga punizione doveva uscire deciso con i pugni, invece mi e` sembrato insicuro ed e` stato travolto. Da portiere posso dire che l`uscita che ha fatto e` stata concettualmente sbagliata`.

    Eppure Dida sembra un freddo: `Io non lo conosco personalmente - prosegue il `Ragno Nero` - Ma la propria fragilita` puo` essere mascherata bene. Lui sembra sempre molto sereno, ma non puoi sapere che cosa ha dentro. Io sono solo sorpreso per la durata della sua crisi. Quel maledetto fumogeno sembra avergli tolto qualcosa`. Infatti i problemi di Dida sembrano cominciati dopo il ritorno dei quarti di Champions della passata stagione. Si trattava di Inter-Milan e la gara venne interrotta per lancio di fumogeni nel corso della ripresa. Il brasiliano venne colpito ad una spalla e l`Inter subi` il 3-0 a tavolino. Cudicini chiude: `Quel fumogeno gli ha tolto qualcosa. A volte il calcio e` proprio strano`.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4355671
    qadesso tutti i milanisti mi odieranno ma per me questo è il vero dida......
    l'anno è mezzo dove parava tutto è stato quello ad essere "strano"

    in quell'anno e mezzo il milan era davvero forte e la difesa lasciava passare pochissimi palloni.... come le occasioni sono aumentate sono emersi tutti i limiti di dida
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4355672
    Originally posted by pela10
    qadesso tutti i milanisti mi odieranno ma per me questo è il vero dida......
    l'anno è mezzo dove parava tutto è stato quello ad essere "strano"

    in quell'anno e mezzo il milan era davvero forte e la difesa lasciava passare pochissimi palloni.... come le occasioni sono aumentate sono emersi tutti i limiti di dida
    guarda che negli ultimi due mesi la difesa del milan è forse meglio di quella dello scorso anno...il problema è che dida non è quello dell'anno scorso:asd:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4355673
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    per me son tutte caxxate.


    Non è che voleva essere un attacco agli interisti...ci tengo a puntualizzare.
    Caxxate o non caxxate, era ed è una mia opinione.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4355675
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    nessuna difesa nei confronti di quei barbari incivili. Secondo me però è una caxxata attribuire la responsabilità al petardo, tutto qua


    Non è che dia la responsabilità al petardo infatti.
    E' solo il momento in cui ricordo di aver visto un altro Dida.
    La data può sicuramente essere un fatto casuale, anche se non si può mai dire cosa succede nella mente di una persona quando viene colpita da fatti del genere.

    Più verosimilmente penso che Dida attraversi un momento (lungo) come quello di Curci.
    Entrambi non sentono più la fiducia dell'ambiente e della propria tifoseria e non giocano tranquilli, facendosela addosso anche per un retropassaggio di un compagno.
    Le età sono diverse ma per il ruolo del portiere, sentire la fiducia è tutto.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Milan: Cudicini `Dida e` troppo insicuro`

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina