1.     Mi trovi su: Homepage #4356039
    Accoppiamenti in base a teste di serie

    Una Champions League con un tabellone tennistico potrebbe diventare realtà. La proposta ribadita martedì sera dall'ad del Milan Adriano Galliani prevede, dai quarti di finale, accoppiamenti stile torneo di tennis, con le otto teste di serie selezionate in base al ranking. Lo scorso anno anche il Manchester popose all'Uefa lo stesso meccanismo, dagli ottavi, e la risposta fu negativa. Oggi, invece, qualcosa è cambiato.

    Il futuro delle Coppe europee verrà discusso alla vigilia della finale di Champions League a Parigi. Fino ad allora sono stati ipotizzati rinnovi e modifiche ai regolamenti della massima competizione continentale, in particolar modo per quel che concerne gli accoppiamenti nei turni ad eliminazione diretta. Sembra, infatti, aver riscosso successo la proposta ribadita, ancora una volta, martedì sera dall'ad del Milan Adriano Galliani che ha espresso il suo desiderio per un sorteggio, ai quarti di finale, stile tabellone tennistico con la scelta delle teste di serie in base al ranking. In questo modo la prima in classifica incontrerebbe l'ottava, la seconda la settima e così via. Un anno fa fu il Manchester United a proporre una soluzione di questo genere, ma allora l'Uefa disse no, tuttavia ad oggi la situazione sembra essere cambiata e ci potrebbe essere un ripensamento.

    I tempi tecnici per introdurre la modifica ci sarebbero in quanto, praticamente, tutta la prima fase, quella dei gironi eliminatori, resterebbe invariata riguardando, la modifica, soltanto i turni successivi. A voler fare un giochino abbastanza masochistico, in base all'attuale ranking, sarebbe stato confermato solo lo scontro Juve-Arsenal mentre tutte le altre gare sarebbero state diverse, con il Milan che avrebbe affrontato il Benfica, il Barcellona il Villarreal e l'Inter il Lione. Dunque la possibilità per una soluzione in tal senso può esserci anche se, in genere, l'Uefa non è entusiasta di proposte di questo tipo, ma una concessione a questo livello al cosiddetto G-14 potrebbe smorzare le polemiche, scaturite negli ultimi tempi, riguardanti la querelle sugli indennizzi dovuti ai giocatori che giocano in nazionale durante le competizioni internazionali.

    Tuttavia si può realisticamente pensare che per le prossime tre stagioni la formula della Champions non cambierà ma una decisione su eventuali modifiche al regolamento potrebbe essere presa almeno entro il 2007. Invece, per quanto concerne soprattutto l'Intertoto quest'anno si cambia: una sola squadra per nazione che può rinunciare in favore della squadra classificatasi successivamente. Sarebbero guai, invece, se non ci fosse nessuno: in questo caso la Federazione italiana sarebbe costretta a pagare una multa di 300 mila euro.

  Champions League formato tennis

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina