1.     Mi trovi su: Homepage #4356329
    "Non ha passato la prova di velocità"

    La Fifa dice no al sesso debole. La guardalinee francese Nelly Viennot, candidata per fare parte di una terna ai prossimi Mondiali, è stata infatti rimandata a casa. "Non ha realizzato i tempi necessari nella prova di sprint", ha spiegato un portavoce della Fifa. La 44enne francese faceva parte degli 82 assistenti convocati per una quattro giorni di test al termine della quale saranno scelti i sessanta guardalinee.

    Per essere ammessa a Germania 2006, la Viennot avrebbe dovuto superare gli ultimi test utili, in programma dal 18 al 21 aprile a Neu-Isenburg, località nei pressi di Francoforte, nei quali verranno accertate la conoscenza e l'interpretazione dei regolamenti, nonchè la condizione fisica. E proprio uno dei test fisici, quello sui 40 metri sprint, le è stato fatale: la Viennot non ha superato la prova, che consisteva nel correre la distanza per sei volte in meno di sei secondi, con intervalli di un minuto. Del resto, la Fifa aveva assicurato che non le sarebbe stato fatto nessuno "sconto": "Farà quello che dovranno fare tutti gli altri - aveva detto Andreas Wers, portavoce della Federazione - anche se saremmo tutti felici se ce la facesse, sarebbe qualcosa di speciale". Tra gli altri 82 guardalinee presenti allo stage, tra cui saranno scelti i 60 che andranno in Germania, altri otto sono stati bocciati. Un po' come era successo lo scorso anno all'italiano Mitre ai Mondiali Under 20, quando tutta la terna italiana venne mandata a casa a causa della non idoneità del guardalinee.

  La Fifa boccia il guardalinee donna

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina