1.     Mi trovi su: Homepage #4357461
    Milano, 24 aprile - Ancelotti difende il portiere Dida, ultimamente molto criticato: `Ha fatto qualche errore ma non sbagli clamorosi`. `Dal punto di vista mentale ha gestito bene sia i periodi felici che quelli come questo in cui ha avuto qualche incertezza - ha proseguito a Rai Radio Anch`io Sport - Se c’entra qualcosa il petardo che lo ha compito nell’euroderby dell’anno scorso? Assolutamente no. Per i portieri succede la stessa cosa che capita agli attaccanti quando fanno fatica a fare gol. Dida e` abituato a fare cose straordinarie e quelle normali non bastano piu``

    Un altro giocatore che sta vivendo un momento difficile e` Pirlo: “Spero che mercoledi` possa trovare la miglior prestazione. Ha avuto un periodo di flessione legato a una stagione molto impegnativa. E’ molto concentrato. Sono sicuro che a Barcellona fara` una gara di altissimo livello`.

    Dal canto suo Rui Costa si e` sfogato: “Ho letto anche io lo sfogo. La sua situazione la conosco. È un grande campione che ha avuto poche possibilita` di giocare anche perche` nel suo ruolo gioca un altro grande campione come Kaka’. Credo che lui voglia restare e noi vogliamo che resti. Quando ha giocato lo ha fatto bene”.

    Oggi Costacurta compie 40 anni: “Siamo molto contenti che compia 40 anni e sia ancora nel pieno della sua attivita`. Anche quest’anno ha dimostrato una grandissima professionalita`, tenendo anche conto che nel ruolo di terzino c’e` un maggior dispendio di energie che da difensore centrale”.

    E infine un elogio a Gattuso: “Non nascondo che con lui ci sia un feeling particolare. E’ un giocatore particolare, con un cuore particolare che lo fa giocare ad altissimo livello”.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4357462
    Milano, 24 aprile - Ancelotti sulla Juventus: `Non e` solo un problema fisico ma soprattutto psicologico. L`uscita dalla Champions ha influito`. `Con l`eliminazione dall`Europa sono arrivate critiche e preoccupazione`, ha detto il tecnico rossonero a Rai Radio Anch`io Sport.

    `Non credo che il risultato di Barcellona incidera` sul campionato - ha proseguito - Anche quest’anno il Milan ha mantenuto le premesse della vigilia. Quello che chiede la societa` e` di essere competitivi sia in Italia che all’estero e lo siamo stati anche quest’anno, che era un anno difficile dopo quello che e` successo a Istanbul`.

    Qualche rammarico per la sconfitta di Lecce? `A Lecce era impensabile presentare la stessa squadra che qualche giorno prima aveva giocato a Lione. Va rivisto qualcosa nei calendari, allungando a due settimane la distanza tra quarti e semifinali. Avere una rosa competitiva e` importante perche` ti permette di far rifiatare i giocatori. A un certo punto della stagione il turnover diventa inevitabile. E’ impossibile avere 22 giocatori dello stesso livello ma un allenatore deve essere bravo a tenere tutta la rosa stimolata`.

    Ancelotti torna sulla gara di Messina: ‘C’e` stata un’esasperazione dei toni legata a una vigilia animata dalle dichiarazioni del presidente del Messina. In campo e` andata una squadra molto tesa. L’arbitro ha cercato di fare il possibile`.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4357463
    Milano, 24 aprile - Il Milan e` piu` che mai in corsa anche in campionato ma Ancelotti non ha dubbi: `La Champions e` piu` accessibile per noi` . `La Juventus ha tre gare difficili ma credo possa gestire i tre punti di vantaggio`, ha detto il tecnico rossonero ai microfoni di Rai Radio Anch`io Sport.

    Sulla partita di mercoledi` sera a Barcellona, dove il Milan sara` chiamato a ribaltare lo 0-1 dell`andata a San Siro: `Siamo convinti di potercela fare, soprattutto per quello che e` successo all’andata, quando per un’ora si e` visto un ottimo Milan. Abbiamo le stesse possibilita` di giocarci la partita come abbiamo fatto a Milano. Il risultato ci consente anche di farlo con piu` scioltezza e con meno timore`.

    Sulla situazione infortunati: `Nesta deve fare ancora degli accertamenti. Kaka’ ha rimediato una botta ed e` venuto fuori l’ematoma. Una decisione potremo prenderla soltanto martedi` sera dopo l’allenamento a Barcellona. Sono tutti a rischio, anche oggi non si potranno allenare. Noi comunque abbiamo bisogno di giocatori al 100%. Saranno convocati tutti, anche Ambrosini e Maldini perche` abbiamo bisogno dell’appoggio di tutti. Credo che Maldini sara` disponibile’.

    Sugli avversari: `Il Barcellona e` una squadra giovane, alla prime esperienze internazionali e quindi circondata da un grandissimo entusiasmo. E’ una squadra molto tecnica, con grandi giocatori. Il Milan ha piu` dimestichezza con queste gare. Comunque sono alla pari. Fermare Ronaldinho e` impossibile: in una situazione in cui aveva pochissimo spazio e` riuscito a trovare un passaggio di una precisione eccezionale. Si puo` limitare. Il nostro problema principale e` quello di andare a giocare su un campo difficile e riuscire a imporre il nostro gioco. Barcellona avvantaggiato per il fatto di non aver giocato in campionato? Sicuramente ha evitato infortuni come i nostri a Messina`.

  Milan: Ancelotti difende Dida

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina