1.     Mi trovi su: Homepage #4360237
    "Mancini resta, lui dovrebbe..."

    Mancini sì, Adriano... forse. Parola di Massimo Moratti. Alle domande sulla futura guida tecnica dell'Inter, il patron nerazzurro ha confermato che "Mancini rimarrà", mentre sul bomber brasiliano non ha nascosto qualche perplessità in più. "Dovrà fare bene in queste ultime ore - ha lanciato l'ultimatum il petroliere - ma dovrebbe restare con noi". Bocciatura per una squadra meno esterofila: "Gli italiani costano di più".

    Moratti al bivio, come quattro anni fa, quando, tra Ronaldo e Cuper il patron scelse l'allenatore argentino. Oggi, digerita a fatica l'ennesima stagione fallimentare, il numero uno nerazzurro si trova nella stessa situazione e tutto fa pensare che, dovendo scegliere, sia più propenso alla conferma del tecnico che a quella del brasiliano. Al patron probabilmente non sono andate giù le recenti dichiarazione dell'Imperatore, che ha accusato la società di non aver fatto quadrato intorno a lui nel momento della difficoltà. Se a questo, poi, si aggiungono i continui "rumors" di mercato che vogliono il giocatore sempre più vicino al Real Madrid, si spiegano ancora meglio le perplessità espresse dal patron sul futuro nerazzurro di Adri. "Dovrà far bene in queste ultime partite - ha spiegato Moratti a proposito - Farà bene anche perché adesso ci sono i Mondiali, ma lo farà anche con l'Inter. Il futuro? Dovrebbe restare con noi...". Nessun dubbio, invece, su Mancini: "Resta il nostro tecnico".

    Per quanto riguarda la possibilità di costruire una squadra con più giocatori italiani nella rosa, Moratti è apparso scettico: "Non ne sarei così sicuro. I giocatori italiani costano di più". Il patron dell'Inter ha escluso una futura quotazione in Borsa della società come sta avvenendo per l'azienda di famiglia Saras: "L'Inter è un qualcosa soprattutto di carattere emotivo", non ritenendolo pertanto un investimento di carattere finanziario per eventuali azionisti. Eppure il titolo Juventus S.C. negli ultimi temi sta andando bene a Piazza Affari, gli hanno fatto notare i cronisti: "Loro sono stati molto bravi nell'amministrare la societa'", ha spiegato Moratti, "e poi loro vincono...". Massimo Moratti ha infine commentato la prossima finale di Champions League tra Arsenal e Barcellona: "Sono arrivate in finale due grandi squadre, è una finale - ha ribadito - tra due squadre che esprimono un buon calcio. Peccato per le squadre italiane...".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4360239
    "Favalli al Milan? E' il mercato, uno sceglie"

    MILANO,26 APR- "Il dovere e il piacere di continuare a costruire c'e' sempre. Se ho cambiato idea? Negli ultimi giorni ho avuto altro da fare": cosi' Moratti.Il patron dell'Inter ha chiarito che tra lui e Mancini non e' cambiato nulla e ha esortato Adriano a concludere bene la stagione "per se stesso e per aiutare la squadra". Moratti ha inoltre confermato il trasferimento di Favalli al Milan a fine stagione: "e' il tipo di mercato attuale. Alle scadenze di contratto non si puo' impedire a nessuno di scegliere".

  Moratti "congela" Adriano

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina