1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4361046
    Niente Germania per Bobo, che continua ad avere problemi al ginocchio sinistro: da martedì stage azzurro, pronti Inzaghi, Iaquinta e Lucarelli

    MILANO, 29 aprile 2006 - Addio al Mondiale per Bobo Vieri. Le ultime speranze di avere il giocatore in forma per la spedizione tedesca sono svanite giovedì sera, quando lo staff che sta seguendo il recupero del centravanti del Monaco ha dovuto chiedere ulteriore tempo perché il ginocchio sinistro di Bobo accusa ancora diversi problemi. Marcello Lippi ne ha dovuto prendere atto, amaramente, e non potrà inserirlo nella lista dei convocati che sarà diramata domani per lo stage in programma alla Borghesiana martedì e mercoledì prossimi.

    FERMO DI FATTO DA DUE MESI L’ultima apparizione di Vieri in Italia era stata il 28 marzo, quando in allenamento a Coverciano si era bloccato per una distorsione alla caviglia sinistra in un contrasto con l’amico Marco Materazzi. Tre settimane per recuperare, poi il rientro in Francia e il nuovo infortunio, più grave, il 27 marzo in Monaco-Paris St. Germain: uno scontro di gioco con Mendy dopo 8’ e stavolta è il ginocchio sinistro dolente, con interessamento a quei legamenti esterni che già si erano rotti nel settembre ’98 quando indossava la maglia della Lazio. Un infortunio dal quale non è ancora guarito, come conferma il suo tecnico, Francesco Guidolin: «Attualmente non è in grado di allenarsi con la squadra. Vedremo se sarà possibile appena si farà il prossimo punto con lo staff medico». Ma i tempi sono ristretti, Vieri non farà in tempo a rientrare nel campionato francese che finisce il 14 maggio e dunque Lippi non potrà inserirlo nella lista dei 23 che il giorno dopo presenterà alla Fifa. Del resto se per Francesco Totti — convocato per la finale ci coppa Italia e dunque assente allo stage azzurro — ancora il c.t. è cauto sul recupero (ma a questo punto i dubbi mondiali sono davvero pochi) non si capisce come potrebbe farcela Vieri.

    IL RITORNO DI SUPERPIPPO La convocazione di Inzaghi era già prevista da Lippi per il 2-3 maggio alla Borghesiana, ma a questo punto la candidatura di Pippo per un posto al Mondiale diventa molto forte. Tra l’altro con il milanista in rosa il tecnico azzurro dispone di un giocatore con caratteristiche diverse da tutti gli altri attaccanti: uno capace anche di entrare in corsa e cambiare l’esito di una gara. A contendere a Pippo quel posto che è stato di Vieri potrebbe essere Cristiano Lucarelli, mentre il discorso è un po’ diverso per Vincenzo Iaquinta che sembra in ripresa dopo una fase centrale di stagione negativa e dovrebbe rientrare nella rosa (probabile) di sei attaccanti che saranno prescelti per il Mondiale da un allenatore che ha sempre stimato il calabrese dell’Udinese. Per restare sulle punte, Lippi convocherà domani anche Francesco Tavano, talento emergente che troverà spazi magari dopo la Germania, mentre purtroppo si sono perse le tracce di Antonio Cassano scomparso nei problemi del Real Madrid.

    TAVANO E MARCHIONNI LE NOVITÀ Intanto martedì il ct potrà avere a disposizione per due giorni il suo gruppo, privo dell’infortunato Nesta e di interisti e romanisti impegnati in coppa Italia, ma allargato a una serie di giocatori già precedentemente chiamati «e che devono sentirsi parte di un progetto che va oltre il Mondiale. Per me sarà anche l’occasione per ringraziare tutti per disponibilità e impegno dimostrati» sottolinea il c.t. La lista dei 30 convocati sarà comunicata domani e oltre a Tavano l’altra novità è l’esterno del Parma Marco Marchionni, le cui quotazioni sono in rialzo e che potrebbe anche costituire una sorpresa mondiale dell’ultima ora. Probabile anche Semioli del Chievo, mentre le precarie condizioni di Diana potrebbero riaprire le porte azzurre a Stefano Fiore, che ha disputato un buon campionato con la Fiorentina. I tre allenamenti in programma alla Borghesiana serviranno a Lippi per provare dei movimenti tattici (si disputeranno solo partitelle fra azzurri, senza avversari esterni) e verificare le condizioni di alcuni atleti in ballottaggio nella lista dei 23. C’è da scegliere il terzo portiere fra Amelia e De Sanctis, col primo favorito. Altri dubbi riguardano i difensori: portarne 8 (con Oddo e Zaccardo) oppure sacrificarne uno? In questo caso a centrocampo Barone, Diana e Marchionni, lotterebbero per due posti e non per uno solo.
    Maurizio Nicita



    :banana: :banana: :banana:

  Vieri dice addio al Mondiale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina