1.     Mi trovi su: Homepage #4363920
    Turista adescato e poi truffato

    Un turista orientale in visita a Roma ha dovuto pagare 1000 euro per una semplice birra media in un pub. Adescato da due donne, assieme a un altro turista, l'uomo, originario di Hong Kong ma residente in Germania, aveva accettato l'invito di entrare a bere nel locale. Dove si è trovato il conto salato. Incapace di farsi capire in inglese dalla polizia, si è poi rivolto all'Ufficio per la Tutela dei consumatori.

    Una birra con gli amici è un modo per passare la serata, ma per un turista a Roma può diventare un modo per rovinarsi il conto in banca. Così è avvenuto per il turista che, dopo aver conosciuto un altro straniero che lo aveva invitato nel locale incriminato, si è visto avvicinare da due ragazze. Le quali hanno ordinato due flute di champagne e preteso che l'uomo si accollasse il conto. "Quando è arrivato il conto ho preferito pagare, - ha dichiarato il turista truffato - temevo potesse succedermi qualcosa". Così, la cifra è stata addebitata sulla sua carta di credito.

    Dopodiché, l'uomo si è subito recato in un ufficio di polizia per denunciare l'accaduto. Ma lì, nessuno capiva il suo inglese. Il turista ha tentato in altre sedi della questura, sempre con lo stesso esito. Così, si è rivolto all' Ufficio per la Tutela dei consumatori.

    Fortunatamente, secondo il legale dell'associazione, l'avvocato Sergio Scicchitano, casi di conti salati come questo sono isolati. Solo pochi mesi fa un cittadino americano aveva pagato 980 euro per due birre. Ma il fenomeno va tenuto sott'occhio per non scoraggiare il turismo nella capitale. Le statistiche dell'ultimo anno, inoltre, rilevano che le truffe di questo tipo sono più che raddoppiate. Al momento l'80% dei visitatori si ritiene soddisfatto dei servizi offerti da Roma, ma la vigilanza va tenuta alta in una città ad alta frequenza turistica.

    (www.tgcom.it)

    -----

    ci facciamo sempre riconoscere.....:azz:
    :azz:

    :thepimp:
  2. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4363926
    Originally posted by TonyManero
    Quello che ho pensato anche io, roba da paese del terzo mondo, altro che Europa. :rolleyes:


    Immaginatevi uno straniero che viene in Italia per turismo, lo truffano per 1.000 euro e parlando in inglese (è di Hong Kong e abita in Germania: a occhio e croce parlerà un ottimo inglese) non riesce a farsi capire non dal venditore ambulante che poverino ha altro a cui pensare ma dalla polizia. Io mi immagino una situazione così in Etiopia, per dire, non in uno degli 8 Paesi più industrializzati del mondo. Eppure capita addirittura nella capitale, mica in un borgo di provincia.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4363927
    Originally posted by ScudettoWeb
    Immaginatevi uno straniero che viene in Italia per turismo, lo truffano per 1.000 euro e parlando in inglese (è di Hong Kong e abita in Germania: a occhio e croce parlerà un ottimo inglese) non riesce a farsi capire non dal venditore ambulante che poverino ha altro a cui pensare ma dalla polizia. Io mi immagino una situazione così in Etiopia, per dire, non in uno degli 8 Paesi più industrializzati del mondo. Eppure capita addirittura nella capitale, mica in un borgo di provincia.
    c'e' da sempre e aggiungo purtroppo il problema della scarsa qualificazione delle forze dell'ordine si potrebbe dire che fa piu' comodo che chi esegue non si faccia troppe domande ma sarebbe una generalizzazione sta di fatto che il livello culturale è mediamente basso e sono buono :cool:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te

  Roma: una birra da 1000 euro

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina