1.     Mi trovi su: Homepage #4365290
    L'attaccante: "Firenze? Si vedrà"

    Il futuro di Luca Toni è in bilico e la sua permanenza a Firenze non è così certa: "Intanto penso a conquistare un posto in Champions, poi mi concentrerò sul Mondiale. Il futuro? Poi si vedrà...". Il capocannoniere del campionato, che ha un contratto con la Fiorentina fino al 2009, vuole un sostanzioso ritocco dell'ingaggio, che la società non vuole concedere. L'Inter sta alla finestra e aspetta interessata.

    La prima scelta resta sempre Thierry Henry, ma i 12 milioni di euro all'anno offerti dal Barcellona al giocatore francese lo spingono sempre più verso i campioni di Spagna. Ecco che spunta, con sempre più insistenza, la pista Luca Toni. Le sue dichiarazioni aprono nuovi spiragli di mercato per il capocannoniere del campionato e, se la rottura con la Fiorentina diventasse insanabile, l'Inter sarebbe sicuramente in pole per il suo acquisto.
    Il problema tra l'attaccante e la società viola riguarda l'ingaggio: dopo la straordinaria stagione che sta disputando, Toni vuole un ritocco del compenso (attualmente è di 1,5 milioni netti). I Della Valle hanno detto "no" alle prime richieste del procuratore e potrebbe iniziare un duro braccio di ferro tra le due parti.

    Il bomber è il rimpianto principale di Massimo Moratti dello scorso mercato, visto che poteva prenderlo dal Palermo ad un costo abbastanza basso e l'ha lasciato andare alla Fiorentina. Un rimpianto aumentato, dopo le difficoltà dell'attacco nerazzurro nella parte decisiva della stagione. Ora potrebbe rimediare, ma, essendo amico di Diego Della Valle, vuole prima sapere se il giocatore è sul mercato e poi eventualmente iniziare una trattativa.
    L'arrivo di Toni a Milano vorrebbe quasi sicuramente dire la partenza di Adriano. Il brasiliano, nonostante l'assist per il gol di Cruz, ha fornito un'altra prova deludente nella finale di andata di Coppa Italia all'Olimpico e, dopo la sostituzione, ha evitato di incrociare lo sguardo con il tecnico Roberto Mancini, segno che il rapporto tra i due è sempre meno idilliaco. Siccome Mancini sembra vicino alla conferma, probabile che ad andare via sia il brasiliano. Il Real (ma non solo) lo aspetta a braccia aperte.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4365295
    Originally posted by Pezzotto
    L'attaccante: "Firenze? Si vedrà"

    Il futuro di Luca Toni è in bilico e la sua permanenza a Firenze non è così certa: "Intanto penso a conquistare un posto in Champions, poi mi concentrerò sul Mondiale. Il futuro? Poi si vedrà...". Il capocannoniere del campionato, che ha un contratto con la Fiorentina fino al 2009, vuole un sostanzioso ritocco dell'ingaggio, che la società non vuole concedere. L'Inter sta alla finestra e aspetta interessata.

    La prima scelta resta sempre Thierry Henry, ma i 12 milioni di euro all'anno offerti dal Barcellona al giocatore francese lo spingono sempre più verso i campioni di Spagna. Ecco che spunta, con sempre più insistenza, la pista Luca Toni. Le sue dichiarazioni aprono nuovi spiragli di mercato per il capocannoniere del campionato e, se la rottura con la Fiorentina diventasse insanabile, l'Inter sarebbe sicuramente in pole per il suo acquisto.
    Il problema tra l'attaccante e la società viola riguarda l'ingaggio: dopo la straordinaria stagione che sta disputando, Toni vuole un ritocco del compenso (attualmente è di 1,5 milioni netti). I Della Valle hanno detto "no" alle prime richieste del procuratore e potrebbe iniziare un duro braccio di ferro tra le due parti.

    Il bomber è il rimpianto principale di Massimo Moratti dello scorso mercato, visto che poteva prenderlo dal Palermo ad un costo abbastanza basso e l'ha lasciato andare alla Fiorentina. Un rimpianto aumentato, dopo le difficoltà dell'attacco nerazzurro nella parte decisiva della stagione. Ora potrebbe rimediare, ma, essendo amico di Diego Della Valle, vuole prima sapere se il giocatore è sul mercato e poi eventualmente iniziare una trattativa.
    L'arrivo di Toni a Milano vorrebbe quasi sicuramente dire la partenza di Adriano. Il brasiliano, nonostante l'assist per il gol di Cruz, ha fornito un'altra prova deludente nella finale di andata di Coppa Italia all'Olimpico e, dopo la sostituzione, ha evitato di incrociare lo sguardo con il tecnico Roberto Mancini, segno che il rapporto tra i due è sempre meno idilliaco. Siccome Mancini sembra vicino alla conferma, probabile che ad andare via sia il brasiliano. Il Real (ma non solo) lo aspetta a braccia aperte.



    Certo che i giornalisti ne dicono di caxxate! :asd:

  Toni-Firenze, possibile addio: l'Inter spera

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina