1.     Mi trovi su: Homepage #4367833
    Il francese vorrebbe andare al Milan

    Si è aperta la caccia a Thierry Henry, il 29enne attaccante dell'Arsenal che non ha ancora firmato il rinnovo con la squadra inglese, dove era giunto nel 2000 dopo la breve parentesi juventina. Il francese è da tempo nel mirino di Barcellona e Inter, ma ora spunta anche l'ipotesi Milan. E, da quanto fatto trapelare da fonti vicine ad Henry, sarebbe proprio il club rossonero la meta più gradita dal transalpino.

    Henry sembra proprio destinato a tornare in Italia, dopo la breve e travagliata parentesi juventina nella stagione 1999/2000. Il fuoriclasse, pilastro della nazionale francese e dell'Arsenal, dopo sei stagioni in Inghilterra sembra proprio intenzionato a varcare la Manica per vincere altri importanti trofei. Certo, l'Arsenal è atteso il 17 maggio prossimo alla finale di Champions League con il Barcellona, e quindi il più importante trofeo continentale potrebbe già entrare nel palmares del francese. Ma Henry vuole nuove emozioni in campionati diversi, ed è per questo che non ha ancora rinnovato il proprio contatto, che scade nel giugno 2007. Il Barcellona è da tempo interessato al francese, ma a frenare il suo passaggio al club catalano è la presenza in blaugrana di Ronaldinho, un giocatore che predilige le incursioni dalla fascia sinistra, proprio come lui. E la paura di Henry è quella di dover modificare il proprio gioco.
    Quindi si è fatta sotto l'Inter che vede l'attaccante dei "Gunners" come una pedina fondamentale per tornare a vincere in Italia ed in Europa. Ed ora è la volta del Milan, proposta che Henry ha subito gradito, da quanto fanno trapelare persone a lui vicine. Il francese sarebbe pronto a lasciare Londra per approdare a Milanello, l'unico ostacolo è la cifra che l'Arsenal chiede per lasciarlo libero: 15 milioni di euro. Vedremo se la dirigenza di via Turati riuscirà a portare in porto la trattativa.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4367837
    Milano, 8 maggio - Pare giunta al capolinea l`avventura di Andriy Shevchenko con la maglia rossonera. L`ucraino, ormai una bandiera del Milan con le sue 173 reti dal 1999 ad oggi, vuole trovare nuovi stimoli lontano dall`Italia. Per questo motivo sembra che il suo incontro nella serata di domenica con il patron rossonero Silvio Berlusconi sia servito per informarlo della sua volonta`. Andriy e` corteggiato da Roma Abramovich che con lui e Jose` Mourinho vuole costruire un Chelsea capace di conquistare la Champions League. La sfida piace molto all`attaccante che ormai ha deciso di volare a Londra. La sua scelta e` anche figlia del rapporto ormai incrinato con Carlo Ancelotti.

    Il Milan aveva capito la situazione gia` da tempo, non a caso si era mosso per sondare il terreno. I due giocatori presi in considerazione per sostituire Shevchenko sono Samuel Eto`o del Barcellona e Thierry Henry dell`Arsenal. Il camerunense piace parecchio, ma non quanto il francese diventato ormai la prima scelta assoluta. L`operazione e` possibile, infatti il transalpino ha messo proprio la squadra milnista in cima alla lista delle preferenze.

    Henry sembrava destinato a finire a Barcellona, ma non accettera` le lusinghe catalane in quanto teme di trovarsi male con Ronaldinho. Entrambi agiscono partendo da sinistra e Thierry non vuole rischiare di dovere cambiare ruolo. Nel Milan non avrebbe problemi e pare che Ancelotti stia gia` pensando ad un modulo con Gilardino punta centrale con Henry e Kaka` sulla trequarti.

    Il costo dell`operazione si aggira attorno ai 9 milioni di euro, ma la cosa non spaventa per nulla visto che la cessione di Shevchenko al Chelsea porterebbe nelle casse circa 50 milioni. Il grande `colpo` permetterebbe al Milan di ingaggiare anche William Gallas (proveniente proprio dal Chelsea) e Gianluigi Buffon dalla Juventus. Per ora e` solo fantamercato, ma tra qualche mese tutto questo grande `giro` potrebbe avverarsi davvero.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4367847
    Distorsione al ginocchio sinistro per l'attaccante ucraino

    MILANO, 8 MAG - Stop di 25 giorni per Andriy Shevchenko, costretto ieri ad abbandonare il campo dopo appena 8' nella gara contro il Parma. Il bomber ucraino - come rende noto il sito rossonero - e' stato sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato un 'trauma distorsivo al ginocchio sinistro con elongazione del legamento collaterale mediale'. 'Il giocatore - prosegue la nota - non necessita di intervento chirurgico ma potra' riprendere l'attivita' agonistica solo tra 25 giorni'.

  Henry tentato dal Diavolo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina