1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4370569
    Mar 09 Mag, 7:20 PM

    (AGI) - Milano, 9 mag. - La Juventus continua ad attaccare a Piazza Affari. Oggi il titolo della squadra ha guadagnato l'8,02% chiudendo a quota 2,478 euro per azione, nonostante la smentita dell'Ifil, la finanziaria della famiglia Agnelli che ne controlla il 60%, dell'ipotesi di delisting della societa', ipotesi che i trader avevano avanzato per spiegare il notevole rialzo messo a segno dal titolo negli ultimi tempi, tanto da incuriosire la Consob stessa. Lo scorso 30 dicembre un'azione della Juventus valeva 1,36 euro, oggi vale 2,478, in crescita dunque del 76,32%, portanto il valore della societa' a quasi 300 milioni di euro. Un rialzo messo a segno soprattutto tra la fine di marzo e la fine di aprile (circa il 40%), il periodo peggiore della stagione agonistica della societa', quando ha dilapidato 13 punti di vantaggio sulla seconda in classifica ed e' stata eliminata dai quarti di finale di Champions League dagli inglesi dell'Arsenal. Il titolo non ha risentito piu' di tanto neppure dello scandalo intercettazioni che ha coinvolto, in primo luogo, il direttore generale della societa', Luciano Moggi: dal 5 maggio le azioni hanno messo a segno un progresso dell'8,07%. (AGI) -



    ma come funziona la Borsa!?!?! Più sono sotto accusa e più le azioni vanno in alto?!?!?:rolleyes:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4370579
    Originally posted by lucafiQo
    Mar 09 Mag, 7:20 PM

    ma come funziona la Borsa!?!?! Più sono sotto accusa e più le azioni vanno in alto?!?!?:rolleyes:



    Per la verità le vicende di questi giorni penso c'entrino poco con la
    valutazione di una azione. La Juventus aveva cominciato a muoversi
    al rialzo circa un mese fà e poi in particolare dopo uno studio
    societario del 26 aprile in cui il titolo era classificato outperform con
    target-price 2,60/2,70, studio di cui allego il link del sito di borsa italia
    per chi avesse voglia di andarselo a studiare
    http://www.borsaitalia.it/bitApp/download.bit?target=StudiDownloadFree&filename=pdf/47093.pdf〈=it
    E' vero che il titolo ha avuto un leggero storno nei primi giorni
    di pubblicazione delle intercettazioni, ma poi ha continuato la corsa
    sostenuta tra l'altro da forti volumi. Non sono ancora a conoscenza
    di indagini della Consob, ma mi stavo appunto chiedendo quando
    sarebbe intervenuta, soprattutto credo per capire chi e perchè ha
    fatto uscire in quel modo certe notizie (e magari lo ha fatto solo per
    motivi che riguardano il mondo dello sport), ma che comunque non
    potevano passare inosservate dal momento che riguardano una
    società quotata.
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4370580
    ANCHE BEPPE GRILLO - Ma non potrebbe lasciar stare il calcio e occuparsi di cose meno importanti tipo il surriscaldamento del globo, le medicine avariate al Terzo Mondo o i futures venduti in Posta alle vecchiette? Beppe Grillo celebra la triade juventina sul suo blog, esaltandone le capacità manageriali ("non ha chiesto un euro di investimento agli azionisti") e addirittura i successi in Borsa ("il titolo dall’inizio dell’anno ha guadagnato il 63,5%"). Già, però il titolo non ha preso il 63% dall'inizio dell'anno, ma proprio nei giorni in cui la squadra usciva dalla Champions (e dai suoi soldi), faticava in campionato e non aveva certezze sul futuro dirigenziale: un andamento che ha incuriosito persino la Consob, non proprio il più sveglione tra gli organismi italici. Quanto alla barzelletta degli azionisti che non hanno messo una lira: come si chiamano quei soggetti che hanno comprato le azioni al collocamento a 3,56 Euro e che un anno dopo le hanno ritrovate a 1,60 Euro? Quanti soldi bruciati fanno? Per scrivere male dell'Ifil non è necessario lodare l'Italia da operetta ("ora poi ci faccio una chiacchiera io").

    da www.interisti.org :asd:

  Juve: In Borsa a (+8,02%) e Nel 2006 Vola a +76%

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina