1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4371499
    Fabio Cannavaro piace alle donne, ma ammalia gli uomini. Il capitano della Nazionale di calcio è una vera icona dei gay, anche se, a Vanity Fair, giura che negli spogliatoi non ne ha visti. Ma non è da escludere che arriveranno. Tuttavia ammette che c'è chi si cura un po' troppo: "Nella Juve, Thuram e Vieira sono sempre lì a profumarsi”. E sul fronte veline dice: "A fare strage di cuori sono sempre i soliti scapoli".

    Per lui stravede notoriamente Alessandro Cecchi Paone e Vladimir Luxuria, neoeletto alla Camera dei Deputati, ha espresso sul calciatore 32enne voto favorevole. Dunque viene naturale affrontare con Cannavaro il possibile binomio calcio/omosessualità.

    Dalle colonne del settimanale, il giocatore napoletano, che a scanso di equivoci fa sapere di essere attratto dal gentil sesso, ammette che se ci fossero colleghi gay forse qualche problema in squadra ci sarebbe: “Potrebbe creare degli imbarazzi - dice - visto che siamo sempre mezzi nudi. Ma prima o poi succederà, e bisognerà affrontare anche quello, ma non ho mai visto un calciatore gay, né ho avuto sospetti su nessuno”. Sulla cura del corpo, però, c'è chi si sofferma più di altri, un discorso valido "soprattutto per i ragazzi di colore. Nella Juve, per esempio, Thuram e Vieira sono sempre lì a incremarsi e profumarsi”.

    Quanto all'universo femminile, invece, il rapporto fra spogliatoio e ragazze sarebbe, secondo Cannavaro, sovrastimato. I calciatori non sarebbero contornati da bellezze mozzafiato né avrebbero il tanto decantato imbarazzo della scelta. "Al massimo vengono a chiedermi un autografo" dice a Vanity Fair e aggiunge: "Il massimo che mi sia capitato sono stati gli apprezzamenti di Shirley Manson, la cantante dei Garbage. Ha detto di non aver mai visto uno così sexy, e ha indossato la mia maglia in concerto a Reggio Emilia”.

    Insomma, dobbiamo credere che letterine e veline pronte a cadere ai piedi dei bomber siano soltanto una bufala, un'invenzione? “Se al di là delle chiacchiere vai a vedere i fatti, sono sempre gli stessi cinque giocatori che, a turno, se le girano tutte”. Quali? “I pochi scapoli rimasti: Bobo Vieri, Inzaghi…”.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4371508
    Originally posted by massituo
    fossi in cannavaro proverei vergogna...spaccagambe sleale e dopato:cool:


    in effetti .. mi dispiace si stia parlando di un mio Corregionale ma credo che il ruolo di simbolo della Nazionale, che purtroppo ha, non dovrebbe essere dato ad uno che ha mostrato di essere tanto a suo agio in questo calcio che definire marcio è dire poco

  Cannavaro: "Gay nel calcio? Forse"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina