1. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4371673
    Starace cede il passo a Federer
    L'irpino lotta, ma esce al 2° turno degli Internazionali d'Italia, sconfitto 6-3 7-6 dallo svizzero, n° 1 del mondo. In serata Volandri eliminato da Nadal (6-1 6-2)


    ROMA, 10 maggio 2006 - Grazie Potito. Ottimo il match di Starace (81° al mondo) contro il numero 1 Roger Federer, un match impossibile, un risultato scontato che il simpatico e tenace giocatore irpino ha cercato fino alla fine di girare a suo favore. Finisce 6-3 7-6 (2) con un tie break che ha costretto il re del tennis a stringere i denti e dare tutto se stesso.
    Cose che succedono solo al Foro Italico con gli italiani in campo. Miracoli del tennis dopo un avvio fiacco, persino noioso, con Federer che in 7' vola sul 3-0. Ci vuole un po' prima che Starace prenda le misure, rassicurato anche dal calore del pubblico che ha esaurito il Centrale recupera 3 game, ma cede il primo set, 6-3. Al secondo la musica cambia. Starace riesce a tenere il servizio fino al 2-4, risponde immediatamente con un controbreak che lo porta sul 3-4 dopo un ingenuo doppio fallo di Federer, sempre più nervoso. La sfida si fa serrata. Starace serve addirittura per il set sul 5-4, ma non riesce a chiudere. Sul 5 pari, 40 pari, lo svizzero guadagna per ben 7 volte il vantaggio prima di riuscire ad aggiudicarsi il game. Al tie break non ha più intenzione di lasciasi prendere la mano, servizi, volée, lungolinea implacabili. Starace messo in difficoltà anche dalle corde della racchetta che si rompono sul 6-2.
    "Qui a Roma è sempre difficile giocare contro un italiano, con Gaudenzi e Volandri fu lo stesso - spiega Federer stremato dall'intensa giornata piena di emozioni (in mattinata aveva stretto la mano al Papa scambiando con lui anche alcune parole) -, c'è bisogno di doppia dose di concentrazione quando il pubblico applaude ogni colpo dell'italiano. Bravo Starace. Non ricordo il match con lui di due anni fa, ma mi impressionò in allenamento a Parigi: ottimo dritto, bel servizio".
    In serata il torneo ha perso anche l'ultimo italiano rimasto in gara al secondo turno. Filippo Volandri ha ceduto seccamente a Rafael Nadal, testa di serie numero 2 del tabellone: lo spagnolo si è imposto in due set con il punteggio di 6-1 6-2 dopo un'ora e otto minuti di gioco.
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.

  Starace cede il passo a Federer

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina