1.     Mi trovi su: Homepage #4381865
    Il 14 giugno altri esami per il bomber

    Il piede di Wayne Rooney continua a tenere in apprensione Sven Goran Eriksson e l'Inghilterra intera. Il giocatore inglese, infortunatosi il 29 aprile contro il Chelsea, si è sottoposto venerdì a una nuova visita di controllo: i medici gli hanno prescritto altre tre settimane di riposo. Per il bomber del Manchester Utd niente prima fase dei Mondiali e ulteriori esami il 14 giugno: obiettivo gli ottavi di finale.

    Il recupero di Wayne Rooney si rivela più difficile e lungo del previsto. I nuovi esami cui si è sottoposto il giocatore sono stati impietosi: ancora tre settimane senza allenamenti, prima di un ulteriore consulto il 14 giugno. Se tutto andrà bene, il "Wonder Boy" del calcio inglese non sarà a disposizione prima del 24/25 giugno, quando la Nazionale inglese giocherà gli ottavi di finale (sempre se supererà la fase a gironi). "La cosa che mi dà più fastidio è aver letto che non vorrei che Wayne andasse ai Mondiali - ha detto Sir Alex Ferguson - Se c'è un giocatore che voglio vedere in campo nella Coppa del mondo è proprio lui. Glielo ho detto sin dal primo giorno". Ora la palla passa ad Eriksson, che deve decidere entro il 9 giugno, il giorno prima del debutto contro il Paraguay.

    Tra i tifosi che incroceranno le dita affinchè Rooney possa giocare in Germania, c'è sicuramente lo zio John, che rischia di veder sfumare una vincita da 72.500 euro. Nel 1998, quando l'attaccante aveva solo 12 anni, questo previdente signore puntò 200 sterline sulla partecipazione del nipotino al Mondiale del 2006. A un passo dalla riscossione, ora lo zio John rischia seriamente un'atroce beffa.

  Mondiali: Rooney salta la prima fase

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina