1.     Mi trovi su: Homepage #4382925
    Ex dg non si presenterà da Borrelli

    Il nuovo capo dell'Ufficio Indagini Francesco Saverio Borrelli ha assicurato che entro tre settimane la giustizia sportiva chiuderà le indagini su calciopoli e passerà le carte al Procuratore Federale. Ma per l'ex Procuratore di Milano iniziano i primi problemi: Luciano Moggi avrebbe infatti deciso di non presentarsi all'incontro con Borrelli in quanto, non essendo più dirigente della Juve, non è più un tesserato Figc.

    Tempi celeri, anche perchè l'Uefa ha bisogno di conoscere gli esiti dell'indagine su calciopoli per stilare i calendari di Champions e Coppa Uefa. Lo ha assicurato il nuovo capo dell'Ufficio Indagini, Francesco Saverio Borrelli, che entro il 20 giugno vuole chiudere tutte le indagini per poi consegnare al Procuratore Federale Palazzi le carte necessarie perchè la giustizia sportiva emetta le proprie sentenze.
    Per l'ex procuratore generale di Milano e il suo pool di 007 si tratterà di un tour de force, anche se è praticamente impossibile che da qui a venti giorni gli inquirenti riescano ad ascoltare tutti e 41 gli indagati nell'inchiesta di calciopoli. L'obiettivo sarebbe quello di interrogare almeno gli elementi principali su cui vertono le indagini, vale a dire Luciano Moggi, Bergamo e Pairetto, Innocenzo Mazzini e l'ex arbitro De Santis.

    Ma per Borrelli scoppiano già i primi problemi di natura "tecnica". L'ex dg della Juventus, infatti, su consiglio dei propri legali, non avrebbe intenzione di presentarsi davanti al capo dell'Ufficio Indagini per rilasciare le proprie dichiarazioni. Moggi, in quanto dimessosi dalla carica di dg bianconero, non è più un tesserato Figc e quindi non sarebbe più tenuto a rispondere alla giustizia sportiva. Una brutta tegola per Borrelli, visto che proprio Luciano Moggi è la principale fonte di tutte le indagini.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4382926
    così si fa ..

    ma dato che si sottrae alla giustizia sportiva spero che la giustizia penale gli possa fare un culo così

    vabbè non essere forcaioli, ma questa gente deve la propria carriera e la loro ricchezza a quei metodi, a quegli imbrogli ... qualche ricompensa la dovrebbero ottenere .... in un mondo normale

  Moggi snobba Borrelli: niente interrogatorio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina