1.     Mi trovi su: Homepage #4383482
    «Grazia a Sofri entro l'anno»
    L'annuncio del neo ministro della Giustizia Mastella: «Sono pronto a mettere la mia firma»

    MILANO - Clemente Mastella, ministro della Giustizia, anticipa in esclusiva a «Gente», in edicola da mercoledì, che per Adriano Sofri, l'ex esponente di Lotta Continua riconosciuto, dopo dieci anni di processi, mandante dell'omicidio del commissario Luigi Calabresi, e condannato a 22 anni di carcere, si avvicina il provvedimento di clemenza.

    GRAZIA VICINA - «La Corte Costituzionale - spiega Mastella - ha stabilito che sia il presidente della Repubblica a concedere la grazia, ma per quello che mi riguarda come ministro della Giustizia, io sono pronto a mettere la mia firma». «Entro fine anno arriverà la grazia per Adriano Sofri», aggiunge Mastella. Sofri, proclamandosi da sempre innocente, non ha mai chiesto alcun provvedimento di clemenza. «La verità è che, dopo 34 anni da quei fatti - continua Mastella - Sofri è una persona molto malata a cui si può offrire un gesto di spontanea umanità». Il neo Guardasigilli andrà a spiegare i motivi della sua decisione ai familiari del commissario Calabresi: «Spiegherò che concedere la grazia come gesto di umanità a un uomo che vive gravi problemi di salute non significa automaticamente scomodare la categoria del perdono. Una categoria che attiene solo alla libera coscienza di ognuno».
    30 maggio 2006

    e meno male! :P:cool:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L
  2.     Mi trovi su: Homepage #4383483
    pessima motivazione

    non dovrebbe essere un atto di clemenza verso un uomo malato ma, nella peggiore delle ipotesi, dovrebbe essere un atto di clemenza verso un uomo che si è dimostrato tante volte degnissimo di rientrare nella società .. se lo scopo della pena dovrebbe essere il reinseimento tra la società civile degli imputati, questo scopo era stato raggiunto prima che lui si consegnasse alla galera.

    fermo restando che mi è capitato più di una volta di leggere alcuni capitoli delle sue vicende giudiziarie e delle sue condanne e, conoscendo cosa succedeva in quegli anni e come andavano troppo spesso le cose (con insabbiamenti e depistaggi a più non posso) sono sicuro che è un capro espiatorio, vittima di quel sistema che lui contestava e dal quale è stato evidentemente sconfitto
  3.     Mi trovi su: Homepage #4383484
    Originally posted by common
    pessima motivazione

    non dovrebbe essere un atto di clemenza verso un uomo malato ma, nella peggiore delle ipotesi, dovrebbe essere un atto di clemenza verso un uomo che si è dimostrato tante volte degnissimo di rientrare nella società .. se lo scopo della pena dovrebbe essere il reinseimento tra la società civile degli imputati, questo scopo era stato raggiunto prima che lui si consegnasse alla galera.

    fermo restando che mi è capitato più di una volta di leggere alcuni capitoli delle sue vicende giudiziarie e delle sue condanne e, conoscendo cosa succedeva in quegli anni e come andavano troppo spesso le cose (con insabbiamenti e depistaggi a più non posso) sono sicuro che è un capro espiatorio, vittima di quel sistema che lui contestava e dal quale è stato evidentemente sconfitto


    :yy:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L

  Grazia a Sofri.

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina