1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4385023
    "Abbiati, Borriello e Foggia torneranno alla base".

    Sempre a margine di Workshop, Adriano Galliani ha parlato dei grandi nomi che ruotano, sia in entrata che in uscita, attorno al nome del Milan.

    'Drogba e Van Nistelrooy sono due prime punte, quindi non andrebbero a sostituire Shevchenko. Su Ronaldo dico no, perchè non è possibile avvicinarsi ai giocatori del Real, senza dissanguarsi, mentre il sogno nel cuore era Henry, che sarebbe venuto certamente da noi se non avesse deciso di rimanere all'Arsenal. Lo ha fatto, dopo aver perso la finale di Champions league e dopo aver visto le lacrime dei suoi tifosi. Lo volevo perchè lo stimavo come giocatore, ma ora lo stimo ancora di più, perchè lo apprezzo anche sotto il punto di vista umano'.

    In seguito alle notizie uscite dal ritiro della nazionale brasiliana, sul presunto interessamento del Real Madrid per Kakà, Galliani ha aggiunto: 'Sembra che non ci siano stati contatti con il giocatore, ma stiamo verificando. E' comunque un orgoglio che certe club ammirino i nostri giocatori. Ritengo anche di dire che è facile acquistare giocatori da 40-50 milioni di euro e fare bella figura; altra cosa è prendere un ragazzo di 19 anni quando in squadra hai già Rui Costa e Rivaldo, riuscendo a valorizzarlo in poco tempo. Queste sono le cose che mi esaltano, le cose belle del calcio'.

    Infine la questione dei ritorni ovvero di coloro che hanno già fatto parte della squadra del Milan, perchè di proprietà del club di via Turati. 'Abbiati, Borriello e Foggia sono tre giocatori del Milan al 100%. Altro giocatore che desidera ritornare e che molto probabilmente tornerà, è Brocchi, che la Fiorentina non ha riscattato. Di questi qualcuno lo manterremo, qualche altro lo gireremo in prestito, ma non li cederemo, perchè ci sono delle regole che impongono con il passare degli anni di avere sempre più giocatori cresciuti nel settore giovanile della società. Se nella prossima stagione saranno due (e noi avremo Maldini e Costacurta), l'anno successivo saranno 3, poi 4 e così via. Io ho già compilato una lista D.O.C. per i prossimi anni'
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4385025
    Originally posted by common
    se Brocchi và al Milan poi non si dovrà più lamentare

    perchè al Milan giocherà al massimo 20 partite, di cui solo una decina intere, e cadrà nel dmenticatoio

    alla Fiorentina le avrebbe giocate tutte, potendo dimostrare che vale molto


    "La società viola ha infatti sul giocatore un diritto di riscatto riconosciuto dalle norme federali, firmato sia dal Milan (ad una cifra prefissata) che dallo stesso numero 32 viola (carta che prevedeva per Brocchi due anni di contratto) . Diritto di riscatto da esercitare, come termine ultimo, entro il 20 giungo. Di conseguenza, la Fiorentina, avrebbe tempo e possibilità di trattenere a Firenze il centrocampista fortemente voluto la scorsa estate da Prandelli. In questo contesto, dunque, Galliani sbaglia."

    Su Brocchi le cose stanno così.
    Se poi se ne vuole andare, che vada pure, contento lui, contenti tutti. :cool:

  Galliani 'boccia' Ronaldo, 'rimpiange' Henry e 'recupera' Brocchi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina