1.     Mi trovi su: Homepage #4385254
    Col Ghana alternanza Totti-Del Piero

    Il conto alla rovescia è cominciato, mancano solo 7 giorni al debutto Mondiale con il Ghana, ed i dubbi di formazione per Lippi non si placano. Il grosso punto interrogativo riguarda chi sarà a giostrare dietro le punte Toni-Gilardino. Totti non può essere ancora al meglio della forma dopo l'infortunio, mentre Del Piero è in vistoso calo. Ed allora, in attesa di tempi migliori, è ipotizzabile una staffetta tra i due.

    Che nazionale sarebbe senza il tormentone dualismo? L'inventore fu il ct azzurro Valcareggi quando, in occasione dei Mondiali di Messico 1970, diede vita alla staffetta tra Sandro Mazzola e Gianni Rivera, ritenendo impossibile per gli equilibri della squadra schierarli in contemporanea. E nel corso degli anni si è proseguito, come nel caso di Francia '98 quando i due protagonisti della staffetta erano Baggio e Del Piero. Anche in Germania, almeno per il debutto con il Ghana, potrebbe essere riproposta, ma non dovrebbe essere definitiva. I giocatori in questione sono Totti, il titolare prescelto, e Del Piero che, dato il loro stato di forma non ottimale, costringerebbero il ct Lippi all'alternanza. Se infatti il capitano giallorosso è in crescita, non può certo dirsi in perfetta forma, il recupero dall'infortunio è stato lampo, ma i tre mesi di stop non possono che farsi sentire nelle gambe. E così per ritrovare la forma migliore ha bisogno di giocare con regolarità, ma spezzoni di partita con minutaggio crescente, solo quando sarà pronto potrà giocare tutti i 90'. Al momento ci accontentiamo che, per i minuti che potrà stare in campo, dia qualità alla squadra, con giocate decisive per la vittoria dei match.
    Per Del Piero il discorso è opposto, non sta giocando al meglio, non riesce a dribblare l'avversario e proporsi in attacco, ma nemmeno trova gli assist per le punte Toni e Gilardino. Insomma è sempre più a metà tra l'ala ed il trequartista, ma deve adeguarsi a giocare dietro le punte come vuole Lippi, sperando che ritrovi lo spunto dei giorni migliori, accontentandosi per ora di dare il cambio a Totti, con la speranza che possa lasciare il segno in questi Mondiali tedeschi.
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4385259
    Semioli e Toni hanno anche giocato insieme a Vicenza se non sbaglio di qualche anno! :D
    Hanno sicuro affiatamento! Anche se sono passati sti 4 o 5 anni ....:asd: :asd: :asd:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4385262
    non vi regolate su queste amichevoli

    l'unica mia preoccupazione è proprio la tendenza a compiere stupidaggini che nè Totti e nè DeRossi hanno abbandonato .. e siccome abbiamo anche molta altra gente costantemente sull'orlo della ammonizione/espulsione (Gattuso, Camoranesi, Cannavaro) è proprio quella la mia maggiore preoccupazione

    se non si fanno stupidaggini, potrebbero bastarci un Totti e un Pirlo al 60 % per andare avanti
  4.     Mi trovi su: Homepage #4385263
    Originally posted by Pezzotto
    chi gioca gioca....io la vedo male :rolleyes:

    prima ero ottimista....ma queste due amichevoli mi hanno abbattutto il morale, sono tutti sfiniti :(


    quello che deve far sperare è che in quanto amichevoli giocavano a scazzo....

    cmq io penso che ce la giochiamo col brasile agli ottavi, e nn è detto che si perde
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4385266
    Originally posted by Pezzotto
    Col Ghana alternanza Totti-Del Piero

    Il conto alla rovescia è cominciato, mancano solo 7 giorni al debutto Mondiale con il Ghana, ed i dubbi di formazione per Lippi non si placano. Il grosso punto interrogativo riguarda chi sarà a giostrare dietro le punte Toni-Gilardino. Totti non può essere ancora al meglio della forma dopo l'infortunio, mentre Del Piero è in vistoso calo. Ed allora, in attesa di tempi migliori, è ipotizzabile una staffetta tra i due.

    Che nazionale sarebbe senza il tormentone dualismo? L'inventore fu il ct azzurro Valcareggi quando, in occasione dei Mondiali di Messico 1970, diede vita alla staffetta tra Sandro Mazzola e Gianni Rivera, ritenendo impossibile per gli equilibri della squadra schierarli in contemporanea. E nel corso degli anni si è proseguito, come nel caso di Francia '98 quando i due protagonisti della staffetta erano Baggio e Del Piero. Anche in Germania, almeno per il debutto con il Ghana, potrebbe essere riproposta, ma non dovrebbe essere definitiva. I giocatori in questione sono Totti, il titolare prescelto, e Del Piero che, dato il loro stato di forma non ottimale, costringerebbero il ct Lippi all'alternanza. Se infatti il capitano giallorosso è in crescita, non può certo dirsi in perfetta forma, il recupero dall'infortunio è stato lampo, ma i tre mesi di stop non possono che farsi sentire nelle gambe. E così per ritrovare la forma migliore ha bisogno di giocare con regolarità, ma spezzoni di partita con minutaggio crescente, solo quando sarà pronto potrà giocare tutti i 90'. Al momento ci accontentiamo che, per i minuti che potrà stare in campo, dia qualità alla squadra, con giocate decisive per la vittoria dei match.
    Per Del Piero il discorso è opposto, non sta giocando al meglio, non riesce a dribblare l'avversario e proporsi in attacco, ma nemmeno trova gli assist per le punte Toni e Gilardino. Insomma è sempre più a metà tra l'ala ed il trequartista, ma deve adeguarsi a giocare dietro le punte come vuole Lippi, sperando che ritrovi lo spunto dei giorni migliori, accontentandosi per ora di dare il cambio a Totti, con la speranza che possa lasciare il segno in questi Mondiali tedeschi.
    e cmq scommetto che quest'articolo è lo stesso di 4 anni fa aggiornato:asd:
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4385268
    Originally posted by lucafiQo
    :roll:
    :asd: guarda,non sono un grande estimatore di del piero ma:
    totti non ha 90 min nelle gambe quindi tanto vale utilizzarlo negli ultimi 20-25 min massimo.
    del piero non è in formissima,ma da un po di qualità al centrocampo e permette svariando a de rossi o chi per esso di inserirsi. in più giocare senza totti o del piero significa snaturare la squadra che ha sempre giocato in un certo modo il che porta sempre a disfatte(vedi 2002 e 2004)

  Italia: ritorna la staffetta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina