1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4385563
    Kakà è un sogno irrealizzabile, porte aperte per Ronaldo Ibra bocciato. Poi il tecnico proverà a recuperare Cassano.

    Capello, nell'ormai famoso pranzo di Pantelleria, ha consegnato a Predrag Mijatovic, rappresentante dell'avvocato Calderon candidato alla presidenza del Real, la lista dei suoi desideri. Un progetto tecnico molto articolato che parte da due acquisti, considerati fondamentali. I bianconeri Emerson e Zambrotta. Il tecnico ha spiegato ai suoi interlocutori che i giocatori accetterebbero senza problemi il trasferimento al Real. E dopo? A Capello, naturalmente, è stato posto il «problema Cassano». Una sfida che il tecnico è disposto ad affrontare nuovamente. A una condizione, però. Che Cassano sia pronto, almeno per 4-5 mesi, a garantire la sua totale disponibilità. Senza pericolosi gesti di ribellione.

    Naturalmente, si è parlato anche di attaccanti. Mijatovic ha chiesto a Capello una valutazione su Ibrahimovic. Uno dei talenti che la Juve metterebbe sul mercato in caso di retrocessione in serie B. Capello ha ribadito la sua stima tecnica nei confronti del nazionale svedese, ma ha sottolineato le difficoltà caratteriali di questo giocatore. Insomma, a differenza di Emerson e Zambrotta, non è considerato un campione da acquistare a ogni costo. L'uomo che dovrebbe completare il reparto offensivo non è stato ancora individuato. Anche perché Capello non ha chiuso completamente la porta a Ronaldo. Soprattutto se dovesse disputare un mondiale da protagonista. Tra un brindisi e l'altro è stato sfiorato anche il nome di Kakà. Il fuoriclasse del Milan piace a tutti. Naturalmente. Ma Capello ha espresso, ai suoi compagni di pranzo, forti dubbi sulla reale possibilità di strappare il brasiliano ai suoi amici Berlusconi e Galliani.

  Nel Real Capello Emerson e Zambrotta in cima alla lista

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina