1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4387356
    Sarà il primo Mondiale che non vivrà da protagonista con gli Azzurri, sarà la prima volta che si limiterà a vedere l'Italia in campo nella massima competizione iridata da spettatore. Suona un po' strano a tutti, anche al diretto interessato, Paolo Maldini. Prima di partire per le vacanze, il capitano del Milan aveva confessato che gli sarebbe mancato molto non essere in Germania perchè il Mondiale è una delle competizioni più belle da giocare, anche se forse la più stressante e la più dura. Con quattro edizioni della Coppa del Mondo alle spalle, il campione rossonero sarebbe potuto entrare nella storia battendo, con altre sole due apparizioni, il record di 25 presenze detenuto dal tedesco Matthaeus. Da Italia-Austria (1-0) il 9 giugno 1990, Maldini non ha più saltato una partita ufficiale in questa competizione, disputando ben 2218 minuti, record azzurro. Quattro Mondiali consecutivi: da Italia '90 al trofeo sfuggito ai rigori a Usa' 94, dai quarti amari in Francia all'ultima edizione in Corea e Giappone. La sua decisione di abbandonare la Nazionale, ad ogni modo, è stata presa quattro anni fa, dopo l'avventura nippo-coreana, per continuare a dedicarsi solo al Milan. Una scelta ponderata, una scelta da rispettare di uno dei simboli del nostro calcio. E mentre fa il suo in bocca al lupo a Marcello Lippi e ai suoi ragazzi, Paolo ammette: "Sarà un bellissimo Mondiale perché disputato in un paese europeo con una grandissima cultura calcistica. Ci sarà grande passione e per me sarà dura. Sinceramente sarà l'occasione in cui avrò più nostalgia della maglia azzurra".
    :cry:

  La prima volta senza Paolo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina